Home » Lapponia » Yllas in Lapponia: Guida turistica della città

Yllas in Lapponia: Guida turistica della città

Yllas sorge a 718 metri di altezza nella Lapponia finlandese, a circa 150 km a nord del Circolo Polare Artico e a 40 km da Kittilä.
Quest’area si contraddistingue per essere totalmente immersa nella natura e per la possibilità di visitare due villaggi lapponi originali: il villaggio di Äkäslompolo ed il villaggio di Ylläsjiärvi.
Pur essendo la seconda località sciistica per importanza, dopo Levi, Yllas offre anche molte altre attività in grado di accontentare anche il turista più esigente.
Non solo sport dunque, ma anche villaggi caratteristici, strade panoramiche, escursioni e paesaggi naturali da mozzare il fiato.


Cosa vedere a Yllas in Lapponia

L’area di Yllas si contraddistingue per la possibilità di visitare dei villaggi lapponi originali completamente immersi nella natura e molto suggestivi.
Si tratta di due villaggi miracolosamente scampati alla Guerra della Lapponia, avvenuta verso la fine della Seconda Guerra Mondiale, quando Finlandia e Germania si scontrarono provocando la distruzione di molti villaggi tradizionali.
Il rogo di molti di questi villaggi rappresenta il motivo principale per cui in Lapponia gli edifici storici sono pochi e distanti fra loro.


Il villaggio di Akaslompolo

Detto anche il villaggio delle sette colline, il villaggio di Akaslompolo si trova in un’area particolarmente indicata per la caccia e per la pesca, tanto da essere stato in passato una zona molto ambita tra gli abitanti della zona sin dall’Età della Pietra.
Oggi conta circa 600 abitanti e si affida al turismo come fonte di sostentamento principale.


Le 7 colline di Akaslompolo


Il villaggio di Akaslompolo è circondato da sette colline visitabili sia in estate, percorrendo i ben segnalati sentieri di trekking, sia durante la stagione invernale, percorrendo i sentieri con le ciaspole.
La collina più alta è Yllästunturi Fell, con i suoi 719 metri sul livello del mare, dalla cui sommità si può godere di panorami mozzafiato fino a 100 km di distanza.
La cima di questa collina è raggiungibile sia a piedi sia tramite un impianto di risalita, considerato il più lungo della Finlandia, che offre anche la possibilità di trasformare le sue cabine in sauna.


Ricche di sentieri escursionistici, troviamo poi la Lainiotunturi Fell, con i suoi 613 metri sul livello del mare, la Kesänkitunturi Fell, a 535 metri sul livello del mare, la Kellostapuli Fell, 503 metri sul livello del mare, le vette della Pyhätunturi Fell, 490 metri sul livello del mare, proseguendo sull’altra sponda del fiume Äkäsjoki con la Kukastunturi Fell, 477 metri sul livello del mare ed infine la Kuertunturi Fell, con i suoi 446 metri sul livello del mare.


Il villaggio di Yllasjarvi

I primi segni di civilizzazione in quest’area risalgono già al 1771, anno in cui venne probabilmente scelta per la presenza dell’omonimo lago ricco di pesci.
Il villaggio di Yllasjarvi conta circa 250 abitanti e, nonostante il turismo, ha saputo mantenere vive le sue radici, che traspaiono chiaramente in ogni via del paese.


La Scenic Route Maisematie


La Scenic Route Maisematie, o Strada 9401, è un percorso panoramico lungo circa 11 km che percorre il fianco della Yllästunturi, salendo di quota fino ai 400 metri sul livello del mare.
Questa strada unisce i due villaggi di Akaslompolo e Yllasjarvi con un percorso estremamente scenografico lungo il quale, durante i mesi invernali, è possibile anche ammirare l’Aurora Boreale, in quanto privo di illuminazione artificiale.


I laghi di Yllas in Lapponia

Famosa per i suoi paesaggi naturali incontaminati, Yllas offre numerose possibilità per immergersi nella natura: trekking, ciaspolate, gite in slitta trainati dagli huski e addirittura gite in motoslitta.
Si tratta di un’area ricca, oltre che di colline, anche di laghi attorno ai quali passeggiare e godersi il paesaggio circostante.


Lago Pakasaivo

Il lago Pakasaivo, soprannominato anche l’inferno della Lapponia, è uno dei laghi più conosciuti della zona per la presenza di due seitas, ossia delle formazioni naturali dall’aspetto particolare e luoghi di culto per i popoli Sami.


Il lago Kesänkijärvi i il lago Äkäsjärvi

Nella valle tra Kesänkitunturi e Kellostapuli troviamo il lago Kesänkijärvi, famoso per essere circondato da foreste secolari e sorgenti.
Spostandoci poco più a nord, troviamo il grande lago Äkäsjärvi, al cui interno sorgono tante piccole isole che ricordano vagamente i fiordi norvegesi.


I laghi Pyhäjärvi e Kukasjärvi

I laghi Pyhäjärvi e Kukasjärvi erano in passato mete molto gettonate per la caccia e la pesca. Qui, difatti, sono stati rinvenuti antichi siti di pescatori e le tradizionali fosse che venivano costruite tempo addietro per cacciare i cervi.


Le cascate Kuerlinkka

Vicino al villaggio di Akaslompolo si trovano le cascate Kuerlinkka, dove in origine i pescatori si recavano per per pescare le trote.


Cosa fare a Yllas

Yllas offre la possibilità di svolgere moltissime attività sia in estate che in inverno.


Cosa fare a Yllas in inverno

Famosa per le sue attività invernali, Yllas offre la possibilità di affiancare alle più classiche piste da sci e gite per vedere l’Aurora Boreale, attività particolari come la pesca sul ghiaccio, l’ice floating e i giri in fat bike.

Sci: famosa per essere una delle principali località sciistiche della Lapponia, a Yllas si trovano impianti di risalita, cabinovia e ben 300 km di piste per lo sci di fondo.

Gite in motoslitta: grazie alle quali visitare i boschi circostanti lungo ben 400 km di piste dedicate.

Gite con le ciaspole: con sentieri segnalati che si snodano per ben 30 km.

Escursioni in slitte trainate da cani o renne: grazie alle quali entrare in stretto contatto con la natura.


Cosa fare a Yllas in estate

Yllas, oltre che essere una famosa meta turistica invernale, è molto gettonata anche durante la stagione estiva per la possibilità di fare escursionismo, mountain bike, canoa, rafting e pesca.

Escursionismo: è possibile percorre meravigliosi sentieri panoramici che attraversano foreste secolari e permettono di entrare a stretto contatto con la natura finlandese.

Birdwatching: l’area di Yllas è una delle zone migliori per svolgere questa attività grazie all’alta concentrazione di uccelli come, tra i tanti, l’aquila reale.

Rafting, kayak e canoeing: per le quali è possibile noleggiare tutta l’attrezzatura necessaria ad Akaslompolo.

Mountain bike: con sentieri di diverse lunghezze e difficoltà.

Gite a cavallo: grazie alle quali è possibile attraversare le foreste che circondano Akaslompolo.