Home » Europa » Cosa vedere a Copenaghen

Copenaghen cosa vedere nella fiabesca capitale danese

Sicuramente avrai sentito parlare della Danimarca e delle bellezze che questa favolosa terra possiede. Comunque, se ti serve un punto di partenza per vivere e goderti la cultura danese, allora ti consiglio di fare un viaggio a Copenaghen. A Copenaghen cose da vedere ce ne sono a bizzeffe e potrai apprendere un po’ di storia e cultura non solo sulla nazione danese, ma sull’intera Scandinavia.

Copenaghen è un vero intreccio tra presente e passato e potrai trovare architetture moderne o antiche nelle stesse strade o piazze. Inoltre, potrai respirare un’atmosfera di relax e felicità esplorando la città danese. Ancora, la città si impegna per proteggere l’ambiente e trovare una soluzione al problema dell’inquinamento grazie alle energie rinnovabili. Non a caso, la capitale della Danimarca si è aggiudicata il premio di European Green Capital Award, riconoscimento assegnato dall’Unione Europea alla capitale europea che investe maggiormente nel miglioramento ambientale.

Ci sono alcuni monumenti di importanza internazionale a Copenaghen, come ad esempio i famosi Giardini di Tivoli oppure il monumento alla Sirenetta.

Nei paragrafi successivi comunque, ti illustrerò quelle che sono a Copenaghen le cose da vedere e quelle che devi assolutamente inserire in un tuo eventuale itinerario. Prima però, ti consiglio di acquistare la COPENAGHEN CARD, il pass per esplorare al meglio la capitale danese:

Costo:a partire da 55 € adulti
Durata: Validità da 24 a 120 ore
Dove acquistarla: online o negli info point della città

In questo modo, potrai organizzare la tua visita in ogni minimo dettaglio, rimanendo ampiamente soddisfatto.


Copenaghen cosa vedere: le mete da non perdere nella capitale danese

Oltre a fornirti informazioni utili su quelli che sono i luoghi più caratteristici e conosciuti della città, potrai trovare anche consigli su alcune “perle nascoste” della località, così da vivere un’esperienza unica e gratificante. Ecco quindi, quelle che sono le mete da non perdere a Copenaghen.


Giardini di Tivoli

giardini tivoli

A Copenaghen, tra le cose da vedere non possono assolutamente mancare i Giardini di Tivoli. Quest’ultimi sono annoverati tra i migliori parchi divertimento in Europa. Oltre a ciò, i Giardini di Tivoli sono tra i parchi divertimento più antichi del Vecchio Continente.

In effetti, è proprio questo aspetto che rende il luogo magico. Nel parco pieno di attrazioni è possibile notare un continuo contrasto tra passato e presente, modernità e tradizione. Visitare il parco è un’esperienza unica, che ti farà ritornare bambino.

Indirizzo: Vesterbrogade 3, 1630 København V
Orari: da Lunedì a Giovedì e Domenica 11:00-23:00; Venerdì e Sabato 11:00-24:00
Informazioni: Tel: +45 33151001
Prezzo: Intero €51,00; €17,50 ridotto bambini 8 anni o più; €6,00 ridotto speciale bambini dai 3 ai 7 anni

La Sirenetta di Copenaghen

Senza ombra di dubbio, una delle cose da vedere a Copenaghen. La Sirenetta è il simbolo della città ed è conosciuta da chiunque, sia grandi che bambini.

La sua particolarità sta nel fatto che è sita sopra uno scoglio a fior d’acqua. A prima vista, la Sirenetta può apparire come una figura umana reale, impressionando i propri spettatori per il fantastico realismo. La Sirenetta è una scultura realizzata nell’anno 1909 dall’artista danese Edvard Eriksen, che prese spunto dalla nota favola di Andersen.

Come arrivare:Si trova nei pressi del porto di Copenaghen, precisamente al Langelinie del porto.
Orari: Sempre aperto
Costo biglietto: Gratis

Castello di Rosenborg

Il Castello di Rosenborg è una meravigliosa struttura storica di Copenaghen. Nella città danese è spesso possibile vedere un contrasto tra antichità regale e moderna tecnologia, anche dal punto di vista architettonico.

Inoltre, nel castello è presente il Museo della collezione Reali Danesi, dove vengono contenuti i gioielli della corona di Danimarca. Nei pressi del castello, oltre ad ammirare le varie stanze, non si può perdere una visita ai Kongens Have, i famosi e meravigliosi giardini del Re.

Come arrivare:la struttura si trova in pieno centro. A Copenaghen tra le cose da vedere è una delle più semplici da raggiungere arrivando alla stazione della metro Nørreport Station.
Orari: da Martedì a Domenica 10:00 -15:00
Costo biglietto:Intero 15€; Ridotto 10€

Torre Circolare di Copenaghen

La Torre Circolare di Copenaghen è l’osservatorio funzionante più antico dell’intero Vecchio Continente. Astronomi di varie epoche si sono susseguiti negli studi degli astri e del firmamento, sin dalla nascita dell’edificio, nell’anno 1642.

Questa torre non rappresenta solo un punto d’interesse curioso della città, ma una vera e propria tappa da non perdere se ami la scienza ed il suo sviluppo continuo.

Come arrivare:L’attrazione si trova al centro di Copenaghen, raggiungibile a piedi dalla stazione della linea M1 e M2 detta Nørreport Station
Orari: da Lunedì a Domenica 10:00 -18:00
Costo biglietto:Intero 3,00€; Ridotto 0,60€

Canale di Nyhavn

A Copenaghen, cose da vedere simili non ne esistono. Il canale di Nyhavn è unico. Si tratta di un canale molto caratteristico, che possiede uno scenario colorato grazie alle case presenti sulle sfondo.

Per diversi anni, in tale luogo è vissuto lo scrittore Hans Christian Andersen. Inoltre, il canale di Nyhavn è la sede dell’antico porto cittadino della capitale danese.

Come arrivare:per raggiungere il canale di Nyhavn si può prendere la metropolitana, in linea M1 e M2, scendendo alla stazione Kongens Nytorv. In alternativa puoi scegliere di prendere gli autobus da 901 a 904.
Orari:sempre aperto
Costo biglietto:gratis

Museo Nazionale di Copenaghen

Se ti consideri un amante della storia e della cultura nord europea non puoi davvero perderti una visita al Museo Nazionale di Copenaghen. Questo museo si differenzia dai soliti, in quanto l’intero percorso viene accompagnato da suoni e luci vivaci che creano interessanti coreografie.

All’interno del museo ci sono opere e rappresentazioni che peremttono di conoscere meglio la storia della Danimarca ed in generale permettono di approfondire la propria conoscenza della cultura scandinava. L’ingresso al museo è gratuito.

Come arrivare:il Museo Nazionale di Copenaghen si trova nelle immediate vicinanze della stazione centrale della città danese.
Orari: dal Martedì alla Domenica 10:00-17:00
Costo biglietto:gratis

Museo Ebraico Danese

Il Museo Ebraico Danese è un must se visiti la capitale della Danimarca. D’altronde questo è un ottimo luogo per ricordare e non dimenticare i crimini di guerra compiuti contro la razza ebraica durante la Seconda Guerra Mondiale.

D’altronde, il salvataggio degli ebrei danesi è uno dei gesti più nobili compiuti per evitare una strage sicura. Circa 7000 persone furono fatte arrivare in Svezia e furono messe al sicuro dal regime nazista. Il Museo Ebraico Danese si trova in un luogo stupendo, un imponente ed elegante struttura circondata dalla natura.

Come arrivare puoi raggiungere il museo prendendo il bus della linea 66
Orari: dal Martedì alla Domenica 10:00-17:00
Costo biglietto: Intero 8€; Ridotto 6,50€; Gratis per i minori di 18 anni

Il Diamante Nero

Come accennato in precedenza, a Copenaghen tra le cose da vedere puoi trovare anche strutture ultra-moderne e futuristiche. Il Diamante Nero ne è un esempio lampante. Questo edificio dallo splendido stile architettonico in realtà è una ricca biblioteca.

Turisti curiosi, giovani studenti, amanti della cultura: all’interno di questo edificio potrai trovare numerose persone intente a fare un viaggio nella letteratura e non solo. Di tanto in tanto poi, al Diamante Nero vengono realizzate mostre e gallerie a tema artistico.

Come arrivare puoi raggiungere il Diamante Nero prendendo il bus della linea 66 ed arrivando alla Søren Kierkegaards Plads 1
Orari:da Lunedì a Venerdì 8:00-21:00; Sabato 9:00-19:00
Costo biglietto: Gratis

Palazzo di Christiansborg

Il palazzo di Christiansborg è anche conosciuto come il palazzo reale della Danimarca. Tale struttura come potrai sicuramente immaginare, è un vero luogo raffinato. Rappresenta al cento per cento quello che solitamente si idealizza come palazzo dove venivano tenuti balli e cerimonie di corte.

Ad oggi, il palazzo di Christiansborg è sede del Parlamento Danese, anche se alcune stanze vengono ancora utilizzate dalla famiglia reale danese. Inoltre, se visiti il palazzo non perderti una visita da brividi nei sotteranei segreti.

Come arrivare il palazzo si trova in una posizione molto particolare, sull’isolotto di Slotsholmen. Comunque, si può raggiungere prendendo i bus delle linee 14, 2A o 9A
Orari:da Lunedì a Domenica 10:00-17:00
Costo biglietto: Intero 20€;Ridotto 16€

Palazzo Reale Amalienborg

Il Palazzo Reale Amalienborg è un altro esempio della magnificenza presente nell’architettura danese. In particolare, questo edificio è un esempio dell’eccentrico e unico stile detto rococò danese.

Il Palazzo Reale è stato costruito durante l’anno 1750 e la residenza del Re era composta da 4 edifici uguali fra loro. Intorno all’area è presente un favoloso giardino mentre al centro si erge la statua equestre del re Federico V, un simbolo del potere e della forza esercitati sull’intera dinastia nobiliare della Danimarca.

Come arrivare il palazzo si raggiunge facilmente se si prendono le linee autobus 66 o 1A
Orari:da Martedì a Domenica 11:00-16:00
Costo biglietto: Intero 12€;Ridotto 8€

Christiania

Il quartiere hippie e fuori dagli schemi di Copenaghen. In questa zona non ci sono regole, si vive nell’anarchia, naturalmente rispettando le comuni leggi di etica nei confronti del prossimo.

Questo quartiere, originariamente nato con il nome di Christianshavn nasce nel 1971, quando un gruppo di hippie e squatter danesi occupano una vecchia caserma abbandonata. Al contrario di quello che si possa pensare, ognuno cerca di vivere in pace e tranquillità, cercando di creare un’ utopia irrealizzabile su grande scala.

Camminando per Christiania si possono ammirare negozi tipici e taverne dove provare le specialità del luogo. Senza dubbio, un’esperienza che devi provare per conoscere a fondo l’atmosfera della zona.

Come arrivare il quartiere si raggiunge con la metro di Copenaghen, scendendo all’omonima fermata
Orari:sempre aperto
Costo biglietto: gratis

Fredrikskirke – La chiesa di marmo

Una fantastica chiesa di marmo, realmente bella da vedere sia dall’esterno che dall’interno. La visita alla chiesa è gratuita, tranne per la cupola il cui biglietto per visitarla è di 3,50€.

All’esterno della chiesa sono presenti poi alcune statue dedicate a numerosi personaggi famosi, tra i quali spicca il filosofo Kierkegaard. Se ti interessa la cultura e l’aspetto religioso della città inserisci questo luogo nel tuo itinerario di Copenaghen cosa vedere.

Come arrivaresi può raggiungere la chiesa con il bus della linea 1A
Orari:sempre aperto
Costo biglietto: gratis; per visitare la cupola il costo è di circa 3,50€

Castello di Kronborg

Questo castello si trova appena fuori Copenaghen, ma è un’attrazione che non puoi perderti. Il castello è un luogo famoso a livello internazionale, visto che rappresenta lo scenario delle avventure dell’opera Amleto di William Shakespeare.

Una visita nel castello quindi, potrà farti vivere un’atmosfera magica e spettrale, che difficilmente riuscirai a provare altrove. Oltre a ciò, il castello di Kromborg è considerato patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO.

Come arrivare bisogna partire dalla stazione centrale di Copenaghen e prendere il treno per Helsingor. Il tragitto dura circa 45 minuti
Orari:da Martedì a Domenica 11:00-16:00
Costo biglietto: 10€

Copenaghen cosa vedere: 2 luoghi scelti da me

Oltre ai punti d’interesse più famosi, voglio consigliarti alcuni luoghi presenti all’interno della città. In particolare ti consiglio di visitare la Birreria Carlsberg e lo Strøget.


Birreria Carlsberg

La birreria Carlsberg è un luogo simpatico che puoi inserire nel tuo itinerario di Copenaghen cosa vedere. L’edificio è un vero punto di culto per coloro che amano la birra e vogliono vedere come si produce. Inoltre, si può apprezzare anche lo stile architettonico dell’edificio ed in particolare le due maestose statue di elefanti che “sorvegliano” l’entrata.

All’interno dell’edificio potrai immergerti in tour che ti spiegheranno tutto in merito alla storia ed alla produzione della birra Carlsberg. Inoltre, potrai anche visitare l’ambita Aroma Room, dove potrai provare diversi aromi e tentare di creare la tua birra perfetta.

Come arrivare si può raggiungere la birreria utilizzando gli autobus delle linee 18 e 26 oppure l’S-Train, scendendo alle fermate Enghave Station o Valby Station
Orari:dal Lunedì alla Domenica 10:00-17:00
Costo biglietto: Intero 13€; Ridotto 10€

Strøget

Lo Strøget rappresenta il cuore della città di Copenaghen. Si tratta del centro cittadino della località danese, il cuore pulsante per quanto riguarda attività commerciali o luoghi dedicati allo svago.

Nel dettaglio, lo Strøget è un’isola pedonale che attraversa la città della Danimarca. Attraversando l’isola potrai anche passare per due delle piazze più famose della città, vale a dire Rådhusplads e Kongens Nytorv.

Inoltre visitando la zona potrai ammirare alcuni pub locali dove trascorrere la serata e negozi di alta moda, come ad esempio le botteghe di Louis Vuitton, Prada, Max Mara ed altre grandi firme del mondo della moda.

Come arrivare lo Strøget in modo molto semplice, praticamente è il centro della città
Orari:sempre aperto
Costo biglietto: Gratis

Cosa vedere a Copenaghen in 1, 2 o 3 giorni

Sei ancora indeciso su cosa inserire nel tuo itinerario Copenaghen cosa vedere? Ebbene, in questo caso posso fornirti alcune dritte molto utili. Ecco quindi i miei suggerimenti per quanto riguarda un itinerario di 1, 2 o 3 giorni a Copenaghen.


Cosa vedere a Copenaghen in 1 giorno

Sicuramente, in un giorno a Copenaghen puoi vedere lo Strøget ed attraversarlo in modo completo.  Magari da lì puoi allungarti per visitare anche il Palazzo Christiansborg. Anche se non hai tempo per visitarlo all’interno, puoi dare un’occhiata dall’esterno e magari scattare qualche foto ricordo. Nelle vicinanze è presente anche il Museo Ebraico Danese e se vuoi puoi scegliere di visitare anche quello.


Cosa vedere a Copenaghen in 2 giorni

2 giorni a Copenaghen ti permettono di effettuare una visita quasi completa della città. In primo luogo puoi esplorare il canale di Nyhavn, magari decidendo di pranzare in uno dei ristoranti presenti sul canale. Da lì puoi decidere di rimanere nelle vicinanze del mare per visitare il monumento dedicato alla scultura della Sirenetta. Da lì poi, puoi allungarti per spendere un po’ del tuo tempo nel maestoso Diamante Nero.

Il secondo giorno puoi dedicarlo alla visita del Castello di Rosenborg. Dopo averlo visitato, puoi decidere di compiere acquisti al centro della città. Infine, non dimenticare di visitare e divertirti nei favolosi Giardini di Tivoli.


Cosa vedere a Copenaghen in 3 giorni

Se devi rimanere a Copenaghen in 3 giorni, magari puoi dedicare tempo non solo a vedere le principali attrazioni della città, ma anche quelle che sono nelle vicinanze. In particolare potresti decidere di visitare il castello di Kronborg, a 45 minuti di distanza da Copenaghen.

Inoltre, puoi spendere un’intera giornata nel parco divertimento dei Giardini di Tivoli, ammirare per un giorno intero il quartiere di Christania e la torre circolare di Copenaghen. Infine, puoi decidere di concederti una visita alla Birreria Carlsberg.


Mappa di Copenaghen

Come puoi ben vedere dalla mappa, Copenaghen è una città che si divide in una penisola attaccata al resto della Danimarca e vari isolotti circondati dalle fredde acque del Mar Baltico.

Il cuore della città, nel quale è presente anche la zona dello Strøget viene chiamata con il nome di Indre By.

(mappa Copenaghen)


Come arrivare a Copenaghen

In ultima analisi, è bene considerare solo quali sono i mezzi attraverso i quali puoi raggiungere la città di Copenaghen e le relative cose da vedere.

Senza ombra di dubbio, il modo più semplice per raggiungere la località danese risulta essere l’aereo. A Copenaghen sono presenti ben 2 aeroporti: l’aeroporto di Copenaghen Kastrup, spesso abbreviato con la sigla CPH e l’aeroporto Copenaghen Roskilde, abbreviato invece con RKE. Entrambi gli aeroporti sono ben collegati con navette e trasporti vari per raggiungere il centro della città.

Quale compagnia aerea puoi scegliere per raggiungere Copenaghen? Ti consiglio di viaggiare dall’Italia, servendoti della compagnia aerea Norwegian Air. Tale compagnia di linea opera voli diretti dai principali aeroporti italiani per Copenaghen ed in circa 2 ore e 30 minuti sarà possibile raggiungere la destinazione.

Prima di partire comunque, assicurati di portare con te solo i materiali che vengono ammessi all’interno del bagaglio a mano Norwegian Air. In questo modo potrai iniziare nel migliore dei modi il tuo viaggio!