Home » Europa » Cosa vedere a Bucarest

Cosa vedere a Bucarest: 10 luoghi da non perdere nella capitale della Romania

Bucarest è sicuramente una delle città dell’Est-Europa più affascinanti in assoluto. Nella città sono presenti elementi storici e culturali di grande rilievo. Comunque, per riuscire a vivere appieno l’atmosfera della città è necessario conoscere cosa vedere a Bucarest. Ecco dunque l’elenco dei luoghi da non perdere nella capitale romena.

Tuttavia, per tuffarsi al meglio in quest’affascinante scoperta, è bene considerare alcune delle informazioni principali che possono servire durante una visita a Bucarest. In primo luogo, occorre considerare che tale città viene sottovalutata da numerosi turisti. Grazie però ad una contrapposizione tra moderno ed antico, Bucarest possiede un’aura affascinante che negli ultimi tempi ha attirato moltissime persone.

Inoltre, i giovani la trovano particolarmente affascinante grazie ad una movimentata vita notturna. Alcuni sono arrivati ad associare la capitale della Romania a Parigi, per alcune zone che ricordano la “Città dell’Amore”.

Dopo queste brevi considerazioni, è arrivato il momento di scoprire quelle che sono le cose da vedere a Bucarest. Comunque, prima di iniziare vorrei consigliarti la Bucharest City Card. Questa carta è gratuita e ti permetterà di visitare le principali attrazioni della città ricevendo delle piccole riduzioni sul costo del biglietto. Potrai ottenere la carta richiedendola in diversi punti della città, dove sono dislocati i vari partner di tale iniziativa.

Costo: gratis
Durata: per tutta la durata della visita
Dove: punti partner dislocati in città

Ora è arrivato davvero il momento di scoprire cosa vedere a Bucarest.


Cosa vedere e fare a Bucarest: i più belli e importanti luoghi d’interesse

La città di Bucarest è davvero ricca di monumenti e luoghi di grande interesse che meritano di essere visitati all’interno della vostra visita. Vediamo quali sono i 10 luoghi da non perdere assolutamente.


Palazzo del Parlamento

palazzo del parlamento bucarest

La sede del Parlamento di Bucarest si trova all’interno di un palazzo che è un po’ il simbolo della città.

Il Palazzo del Parlamento infatti è un esempio di architettura davvero particolare ed è ad oggi uno degli edifici più grandi del Mondo.

Il Palazzo è infatti grande 350.000 mq e si compone si più di mille stanze.

La sua realizzazione ha impiegato il lavoro di ben 700 architetti, che è iniziata nei primi anni 80 del Novecento.

Il Palazzo del Parlamento è anche riconosciuto come l’edificio più pesante al mondo.

Informazioni utili

Come arrivare: Con la metro con fermata alla stazione Izvor/Unirii
Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 16:00
Costo Biglietto: 24 LEU (circa €5,00)

Piata Revolutiei

La Piata Revolutiei, in italiano Piazza della Rivoluzione, è il luogo simbolo della storia della città e del comunismo.

La piazza si trova al centro della città ed è il luogo dove nel 21 dicembre 1989 il regime di Ceausescu iniziò a sfaldarsi.

Al lato della piazza infatti si trova il palazzo sede del partito comunista dal quale il dittatore si affacciò per pronunciare quello che sarebbe stato il suo ultimo discorso alla nazione.

In ricordo di quel giorno e della rivolta che derivò da quel momento fu eretto il grande memoriale che si trova al centro della piazza: Il Memoriale della Rinascita.

Sempre sulla piazza si affaccia anche l’ex Palazzo Reale, ora sede del Museo Nazionale d’arte, e l’Ateneul Roman.

Informazioni utili

Come arrivare: Con la metro alla fermata Universitatii
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratis

Parcul Herastrau

Il Parcul Herastrau è un parco che si trova nella città di Bucarest.

All’interno del parco si trova un grande lago sulle quali rive è possibile fare delle piacevoli passeggiate in estate e quando il tempo lo permette.

Lungo le rive del lago è possibile inoltre noleggiare una piccola barca con la quale fare un giro.

All’interno del parco si trovano numerose attrazioni come il Muzeul Satului, un museo etnografico.

Informazioni utili

Come arrivare: Il parco è raggiungibile con la maggior parte degli autobus cittadini o con la metro con fermata stazione Aviatoritor.
Orari: tutti i giorni 10:00-20:00
Costo Biglietto: L’ingresso al parco è libero, la gita in barca costa circa 10 LEU (2,00€)

Muzeul Satului

Il Muzeul Satului è il museo etnografico di Bucarest, chiamato anche Museo Del Villaggio.

Il museo si trova all’interno del grande parco di Bucarest ed è stato inaugurato nel 1936.

Il museo è formato da più di 350 abitazioni tradizionali, inviate da diverse regioni della Romania.

Oltre alle abitazioni si può ammirare una grande collezione di oggetti e manufatti antichi legati alla storia del paese.

Con una visita al museo si può perfettamente ricostruire la vita domestica delle popolazioni che popolavano questi luoghi tra il Seicento e il Novecento.

Il museo oggi è anche una fondazione che si occupa dello studio etnografico della storia della Romania.

Presso il museo, periodicamente, vengono ospitate le opere degli artigiani e gli artisti del luogo.

Informazioni utili

Come arrivare: Il museo si trova all’interno del Parcul Herastrau
Orari: lunedì 09:00-17:00; martedì-domenica 9:00-19:00
Costo Biglietto: 10 LEU (circa €2,00) adulti, 2,5 LEU (circa €0,50) studenti

Città Vecchia

La città vecchia è la parte più antica di Bucarest.

A differenza della parte della città più moderna costruita nel Novecento, qui si respira ancora un’atmosfera unica e di altri tempi.

Le strade sono per la maggior parte ancora acciottolate e gli edifici risalgono ad epoche e stili differenti tra di loro, fornendo una grande varietà architettonica.

Qui, a differenza della parte moderna della città, si respira un atmosfera più rilassata e lontana dal rigore della modernità.

La via principale di questa zona è via Lipscani, dove si raggruppano molte delle botteghe e negozi artigiani della città.

Intorno a questa via si trovano moltissimi locali e ristoranti e hotel.

Informazioni utili

Come arrivare: La città vecchia si trova al centro di Bucarest e si raggiunge comodamente a piedi.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratis

Cattedrale Patriarcale

Uno dei luoghi più iconici della città è senza dubbio da Cattedrale Patriarcale.

Si tratta di una chiesa ortodossa dedicata ai Santi Costantino ed Elena costruita nel Seicento.

Al suo interno troviamo una grande varietà di affreschi che sono presenti anche sulla facciata.

La chiesa fa parte di un complesso che comprende anche l’ex monastero e il Palazzo del Patriarcato e la Chiesa della Principessa Balasa.

Informazioni utili

Come arrivare: con la metro fermata stazione Unirii
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratis

Arco di trionfo

L’arco di trionfo di Bucarest ha una storia molto particolare.

Inizialmente il primo arco fu costruito in legno e frettolosamente nel 1878 per consentire alle truppe, che avevano ottenuto l’indipendenza, di marciarci sotto.

In seguito, fu ricostruito dopo la Prima Guerra mondiale sempre in legno.

Il monumento che vediamo oggi però risale al 1936 quando l’architetto Petre Antonescu lo ideò ispirandosi al celebre monumento di Parigi.

Il monumento è alto più di 27 metri e le sue pareti sono decorate con alcune sculture di famosi artisti rumeni. L’arco si trova nella parte settentrionale della città.

Informazioni utili

Come arrivare: Con la metro fermata Piata Charles de Gaulle
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratis

Museo Nazionale d’arte Rumena

Il Museo Nazionale d’arte rumena si trova in quello che era il Palazzo reale.

Quando la Monarchia fu sostituita dal comunismo l’edificio fu adibito a museo.

Ad oggi il Museo ospita più di settanta mila opere d’arte suddivise in diverse sezioni.

Le principali sono la galleria nazionale e la galleria europea. All’interno delle due gallerie sono custodite opere di artisti di grande fama come ad esempio Rubens, Rembrandt, Veneziano, Tiziano, Delacroix e Sisley.

Informazioni utili

Come arrivare: Con la metro fermata Piata Romana
Orari: in estate mercoledì-domenica 11:00-19:00; in inverno 10:00-18:00
Costo Biglietto: I prezzi variano a seconda di quello che si vuole visitare.

Mercato di Obor

Il mercato di Obor è il posto perfetto da visitare se ami immergerti nelle cultura locale.

In questa struttura costruita nel diciannovesimo secolo si possono infatti trovare numerosi banchi alimentari e non, dove gli abitanti di Bucarest vengono a fare la spesa.

Qui si possono dunque acquistare prodotti alimentari ma non solo.

Tra le numerose bancarelle si trovano anche libri, dischi, fiori e tanto altro.

L’ideale per acquistare un souvenir o assaggiare una specialità della città.

Informazioni utili

Come arrivare: Con il Bus fermata Obor; con il treno stazione Obor
Orari: lunedì-venerdì 8:00-20:00; sabato 8:00-18:00; domenica 8:00-16:00
Costo Biglietto: gratis

Ateneul Roman

L’Ateneul Roman è una delle più prestigiose architetture della città.

Si tratta di una sala da concerti e auditorium rinomato in tutto il mondo per la sua acustica sensazionale.

L’edificio fu inaugurato nel 1888 e realizzato su progetto di un architetto francese, Albert Galleron.

L’auditorium colpisce molto per la sua struttura caratterizzata da una cupola alta 40 metri e circondata da 12 colonne che celano l’ingresso.

L’interno della sala può ospitare fino a 600 persone e il soffitto dipinto a foglia d’oro vale da solo la visita.

Informazioni utili

Come arrivare: Con la metro fermata stazione Piaţa Romana
Orari: lunedì-venerdì 8:00-20:00; sabato 8:00-18:00; domenica 8:00-16:00
Costo Biglietto: gratis

Cosa fare a Bucarest quando piove

Bucarest è una città dal fascino molto particolare che sta vivendo ogni anno una grande crescita in ambito turistico.

Se fino a qualche anno fa l’Est Europa era un po’ sottovalutato dai turisti europei, oggi la situazione sta cambiando.

Molti turisti si recano in città con la bella stagione, per godere a pieno dei bellissimi parchi e le numerose zone all’aperto.

Può capitare però di incappare in una o più giornate di pioggia all’interno del nostro soggiorno, non disperare!

Le attività al coperto da fare a Bucarest sono davvero molte. A partire dai numerosi musei come quello Nazionale d’Arte ci sono davvero tante cose da fare al riparo dalla pioggia.

Potresti dedicare una giornata alla visita di musei e chiese della città, lasciando parchi e attività all’aperto per i giorni di bel tempo.

Anche al mercato di Obor è presente una parte al coperto dove potersi rintanare lontano dalla pioggia.


Cosa fare a Bucarest la sera

Bucarest è famosa per la sua frizzante e movimentata vita notturna.

Dopo una giornata dedicata alla cultura infatti ci sono tantissime possibilità per trascorrere la serata, con soluzioni per tutti i gusti.

In città sono tantissimi i locali dove poter bere un cocktail ascoltando musica dal vivo per chi ha voglia di una serata tranquilla.

Per chi invece è alla ricerca della movida, Bucarest offre tantissime occasioni.

Le discoteche e i night club in città sono tantissime e non rimane che l’imbarazzo della scelta.


Cosa fare a Bucarest con i bambini e la famiglia

Bucarest è una meta che ben si presta ad una vacanza con i bambini e la famiglia.

La città si divide in due zone, la parte vecchia e quella più moderna e di recente costruzione.

In entrambe le zone si gira bene a piedi e i mezzi di trasporto sono comodi ed efficienti.

Soprattutto nella parte vecchia della città, dove la maggior parte delle strade sono pedonali, potere far passeggiare liberamente anche i bambini.

Se non avete voglia di camminare troppo però e volete far divertire i bambini potete scegliere di acquistare un biglietto per i celebri autobus a due piani che permettono di girare per la città e vedere tutte le maggiori attrazioni rimanendo comodamente seduti.

Sparsi per tutta la città ci sono numerosi parchi giochi in cui concedere una pausa di gioco ai più piccoli. Uno dei più grandi e più belli della città si trova all’interno del Parcul Herastrau.


Quanti giorni servono per vistare Bucarest?

Bucarest è una città europea molto bella che negli ultimi anni sta vedendo una grande crescita del turismo. La città è infatti destinazione di molti voli low cost in partenza dalla maggior parte delle città europee.
Per questo la maggior parte dei viaggiatori si recano in città per un week end lungo.
L’ideale per visitare Bucarest infatti sono minimo 3 giorni.

Cosa vedere a Bucarest in 1 giorno?

Per iniziare la tua vacanza a Bucarest ti consigliamo di dedicare il primo giorno ad una bella passeggiata per le vie della città vecchia per immergiti fin da subito nell’atmosfera della città.
Qui potrai trovare tantissimi locali e ristoranti dove pranzare e provare la cucina locale.
Nel pomeriggio se il tempo lo permette ti consigliamo di visitare il Parcul Herastrau e il Museo del Villaggio che si trova al suo interno.

Cosa farea Bucarest in 2 giorni?

Se hai a disposizione due giorni per visitare Bucarest ti consigliamo di dedicare la seconda giornata alla visita di alcuni dei luoghi simboli della città come il Palazzo del Parlamento e la Piazza della Rivoluzione.
Nel pomeriggio potresti considerare la visita ad uno dei musei più importanti della città come il Museo Nazionale d’arte.

Cosa fare a Bucarest in 3 giorni?

Il terzo giorno del tuo viaggio a Bucarest ti consigliamo di visitare le numerose chiese della città. Alcune tra le più celebri come la Cattedrale Patriarcale meritano davvero una visita approfondita.
In seguito ti consigliamo di fare un salto al mercato di Obor per immergerti del tutto nella cultura rumena.