Home » Europa » Cosa vedere a Riga

Cosa vedere a Riga: Alla scoperta della capitale lettone

Riga è una città molto sottovalutata da diversi viaggiatori. Tuttavia, questa località pullula di attività da fare e possiede un originale animo Hipster. Dunque, per avere un’idea chiara sulla città, è bene considerare cosa vedere a Riga, la magnifica capitale della Lettonia.

Riga è una città che nel corso del tempo ha acquisito una crescente fama. Non a caso, turisti da ogni parte d’Europa e del mondo vengono per vedere le attrazioni presenti nella città.

Inoltre, nell’anno 2014, Riga ha ottenuto un importante e valoroso riconoscimento. La città lettone è stata infatti nominata come Capitale della Cultura dall’Unione Europea.

Il bagaglio culturale che si trova nella città è estremamente ampio. Molto deriva dall’eredità storica e tradizionale della località, che per anni è stata annessa dapprima alla Polonia e successivamente alla Svezia. Le cose da vedere a Riga possono davvero stupire chi ama la storia e le radici del Nord Europa.

La città di Riga fa parte anche del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Passeggiando per la città lettone sarà infatti possibile rimanere a bocca aperta ammirando le costruzioni in stile Art Noveau ed il caratteristico centro che ricorda un antico borgo medioevale.

Chi si definisce un viaggiatore ed un esploratore non dovrebbe proprio perdersi un viaggio nella capitale della Lettonia, dal momento che le cose da vedere a Riga sono un must per chi adora impegnarsi in avventure a tema culturale.


Cosa vedere a Riga: le migliori attrazioni della città

La città principale della Lettonia è stata analizzata per grandi linee nell’introduzione. Ora è arrivato il momento di soffermarsi nel dettaglio riguardo le cose da vedere a Riga. Ecco aneddoti, curiosità e miti inerenti alle attrazioni della città più grande delle Repubbliche Baltiche.


Città vecchia di Riga

Il cuore pulsante della città, l’anima pura della capitale lettone. La città vecchia di Riga, come già accennato in precedenza patrimonio dell’Unesco, è un insieme di antiche e nuove tradizioni.

Ad arricchire ancor di più l’atmosfera magica di questa particolare zona ci pensano strutture dallo stile eccentrico, stradine lastricate in pietra ed i diversi luoghi dove assaggiare la cucina tipica del Nord Europa.

Sicuramente, il punto di partenza di qualsiasi itinerario di viaggio e visita nella città.

Come arrivare: La città vecchia si trova al centro della città, si raggiunge facilmente a piedi
Orari: sempre aperto
Costo biglietto: gratis

Duomo di Riga

Un’attrazione da non perdere assolutamente a Riga risulta essere il Duomo. Il Duomo si trova nella parte vecchia della capitale della Lettonia. Il Duomo è stato eretto addirittura nel 1211 e si tratta della più importante chiesa protestante della città.
Tale Duomo possiede anche quello che è stato identificato come uno dei segni distintivi di Riga, vale a dire la guglia barocca che si erge al di sopra dell’alta torre.
Una piccola curiosità: all’interno del Duomo è presente uno dei più antichi organi del mondo. Lo strumento è assolutamente una cosa da vedere a Riga per chi ama la musica ed è ancora funzionante.

Come arrivare: dalla piazza della stazione bisogna prendere l’autobus 9 in direzione Grecinieku.
Orari: dal 1 luglio al 30 settembre: lunedì, martedì, sabato e domenica 9:00-18:00; giovedì 9:00-17:30; mercoledì e venerdì 9:00-17:00; dal 1 ottobre al 30 giugno tutti i giorni 9:00-17:00.
Costo biglietto: gratis

Piazza del Municipio di Riga

All’interno della città vecchia, la piazza più importante della Lettonia è quella del Municipio.
In lettone, lingua ufficiale della nazione, la piazza viene chiamata con il nome di Ratskaukums. Inoltre, al centro della piazza si trova l’imponente monumento ai fucilieri.
Tale monumento non è ben visto dalla popolazione locale e solitamente qualcuno vuole abbatterlo. Questo perché i fucilieri facevano parte della guardia personale di Lenin e simboleggia l’oppressione sovietica esercitata sulla città.

Come arrivare: dalla piazza della stazione prendere l’autobus numero 9 per Grecinieku.
Orari: sempre aperto
Costo biglietto: gratis

Statua di Rolando

Nella piazza del Municipio di Riga, è presente anche la statua di Rolando. Questa maestosa statua è una delle testimonianze dell’influenza della cultura tedesca nei confronti della città.
Rolando, il difensore degli accusati, è visto come il paladino della città, una sorta di beniamino che veglia su Riga.

Inoltre, dalla punta della spada della statua vengono misurate le distanze tra la capitale e le altre città presenti in Lettonia.

Come arrivare: dalla piazza della stazione prendere l’autobus numero 9 per Grecinieku.
Orari: sempre aperto
Costo biglietto: gratis

Casa delle Teste Nere

Il nome potrebbe incutere timore e mistero, ma in realtà quest’edificio è spettacolare sotto diversi punti di vista.

Teste Nere era il nome di un gruppo di mercanti tedeschi celibi attivi durante l’anno 1300.
L’edificio è stato costruito seguendo i dettami dello stile gotico; tuttavia, la facciata è in stile rinascimentale. All’interno della casa si possono ammirare mobilio ed arredamenti tipici dei secoli precedenti.
Comunque, la Casa delle Teste Nere che si può ammirare al giorno d’oggi non è altro che una completa ricostruzione, effettuata nel 1998, del progetto originale. La prima casa venne distrutta durante i bombardamenti sulla città nel periodo della Seconda Guerra Mondiale.

Come arrivare: dalla piazza della stazione prendere l’autobus numero 9 per Grecinieku.
Orari: da martedì a domenica: 11:00-17:00.
Costo biglietto: adulti €6,00, ragazzi, studenti e anziani €3,00; tour guidato di un’ora €15,00; speciale famiglie: 1 adulto + da 2 a 5 bambini €9,00, 2 adulti + da 2 a 5 bambini €15,00; speciale gruppi da 10 persone o più: adulti €5,00 a persona, ragazzi, studenti e anziani €2,00, bambini in età prescolare gratis, due disabili con accompagnatori gratis.

Chiesa di San Pietro

La chiesa di San Pietro rientra tra le cose da vedere a Riga per il suo altissimo campanile. Difatti, dopo aver raggiunto l’estremità di tale costruzione sarà possibile ammirare la località a 360 gradi.
Il luogo ideale quindi, per scattare foto ricordo da incorniciare o pubblicare sui vari social network. Oltre a ciò, la chiesa è un ottimo esempio dello stile architettonico misto gotico/baltico.

Come arrivare: dalla stazione: 10 minuti a piedi via Audeju iela.
Orari: da martedì a sabato: dal 1 settembre al 30 aprile 10:00-17:00; dal 1 maggio al 31 agosto 10:00-18:00; domenica: dal 1 settembre al 30 aprile 12:00-17:00; dal 1 maggio al 31 agosto 12:00-18:00.
Costo biglietto: adulti €9,00, studenti €7,00, ragazzi €3,00, bambini sotto i 7 anni gratis.

Art Museum Riga Bourse

Il museo d’arte più famoso della città. Questo è il primo dei luoghi che contribuiscono all’animo hipster ed alternativo di Riga.
Il tema centrale di questo museo è molto particolare: il suo scopo è quello di mettere in relazione le abitudini artistiche occidentali con quelle orientali.

Un incrocio molto particolare, che spesso sfocia in fantasie uniche nel proprio genere.
Chi visita questo edificio può intraprendere un imperdibile viaggio tra culture, religioni, filosofie e stili che si assomigliano e contrappongono allo stesso tempo.

Come arrivare: a 5 minuti a piedi dalla piazza del municipio.
Orari:dal martedì alla domenica 10:00-18:00
Costo biglietto: adulti €6,00, studenti €2,00

Centrs, il quartiere Art Nouveau

Il quartiere Art Noveau è una delle cose da vedere a Riga. Il suo nome Centrs può trarre in inganno molti turisti che vogliono visitarlo. Tale quartiere infatti non rappresenta affatto il centro della città.
Anzi, a dir la verità, il Centrs è uno dei quartieri più giovani di Riga: la sua costruzione risale infatti solo al 1800.
Proprio per questa ragione, tutti gli edifici presenti in questa zona possiedono elementi tipici di Art Noveau come maioliche, statue e decorazioni floreali.

Come arrivare:il quartiere si raggiunge in 20 minuti a piedi dalla piazza del municipio
Orari:sempre aperto
Costo biglietto: gratis

Castello di Riga

Il castello di Riga è un altro simbolo della città. Questo edificio sembra essere uscito da un racconto fiabesco. La struttura si affaccia sul fiume Daugava, il principale corso d’acqua che bagna Riga.
Il castello è stato costruito intorno al Trecento, anche se ha dovuto subire una ricostruzione molto tempo dopo nel XIX secolo a causa della distruzione operata dagli avversari svedesi.
Oggi, il castello è una delle mete da non perdere a Riga anche per le numerose mostre presenti al suo interno. Tra le cose da visitare ci sono il Museo Straniero delle Arti ed il Museo Nazionale di Storia della Lettonia.

Come arrivare:dalla stazione prendere l’autobus 57 direzione National Theatre.
Orari:da martedì a domenica: 10:00-17:00
Costo biglietto: adulti €3,00, aziani e studenti €1,50, ragazzi €0,75; speciale famiglie: 2 adulti e 2 bambini €4,00

Chiesa della Madonna Addolorata

Questa chiesa è molto importante per i credenti di fede cattolica presenti in Lettonia. L’edificio dedicato alla Madonna Addolorata è completamente realizzato in pietra.
Nel corso del tempo, lo stile estetico della chiesa è cambiato a causa di numerose aggiunte effettuate per necessità che hanno modificato l’architettura classica d’origine.
Mentre si osserva la chiesa, non è raro soffermarsi su particolari di natura barocca o neo-rinascimentale. La chiesa gode di una suggestiva atmosfera specialmente durante i periodi invernali, quando la neve ricopre l’intera capitale.

Come arrivare:dalla stazione prendere l’autobus 30 direzione National Theatre.
Orari: tutti i giorni 10:00-17:00
Costo biglietto: Gratis

I Tre Fratelli

I Tre Fratelli di Riga non sono altro che case costruite in modo estremamente particolare. Nella strada Maza Pils ci sono tre edifici storici da ammirare e visitare. Le tre costruzioni si trovano ai numeri 9, 17 e 21 della strada già citata.
Per stile, colori ed architettura, i Tre Fratelli sono assolutamente una delle cose da vedere a Riga. Come se non bastasse, all’interno dell’edificio centrale è presente anche il Museo Lettone di Architettura.
Quest’ultimo al suo interno possiede una peculiare mostra, con schizzi e progetti usciti fuori dalle menti dei più grandi architetti lettoni.

Come arrivare: dalla stazione si arriva in 15 minuti a piedi via Valnu iela.
Orari: sempre aperto
Costo biglietto: Gratis

Casa del Gatto

Questo è il luogo che ogni amante dei felini domestici dovrebbe visitare almeno una volta nella vita. Il proprietario della Casa del Gatto era un ricco commerciante che per fare un dispetto alla Camera di Commercio della città fece costruire sulla propria abitazione la statua di un gatto con il “lato b” rivolto verso questa istituzione, a mo’ di beffa.
L’edificio si distingue da tutti gli altri nella città a causa del suo colore giallo. Molto particolare anche lo stile, che richiama gli estetismi dell’Art Noveau grazie a numerosi dettagli eccentrici ed originali.
Il simbolo della casa si trova in alto, sul tetto. Su quest’elemento si erge un gatto che pare quasi osservare dall’alto i cittadini di Riga.

Come arrivare: dalla stazione si arriva in 12 minuti a piedi via Riharda Vagnera iela.
Orari: sempre aperto
Costo biglietto: Gratis

Torre delle Polveri

Questo luogo fa parte della cinta muraria che circonda la città di Riga. La Torre delle Polveri è un edificio di importanza storica incredibile per la capitale della Lettonia.
Difatti, al giorno d’oggi questa imponente torre ospita il Museo Della Guerra.

In questo luogo possono essere studiati i diversi periodi storici che ha affrontato le Lettonia, dominata per gran parte dall’Unione Sovietica.
Non a caso, all’interno del Museo sono messi in mostra cimeli come armi o divise che raccontano il periodo di dominazione russa e la successiva Indipendenza Lettone.

Come arrivare: dalla stazione si arriva in 12 minuti a piedi via Raina bulvaris.
Orari: Tutti i giorni, da aprile a ottobre 10:00-18:00; da novembre a marzo 10:00-17:00.
Costo biglietto: Gratis

Miera Lela

Il Miera Lela è uno dei quartieri più frequentati ed apprezzati dai giovani della città di Riga. In effetti, questa zona si può definire a tutti gli effetti come il “quartiere hipster” per eccellenza.
All’interno del quartiere sono presenti diversi locali dove i giovani si ritrovano, a volte per fare un break ed altre volte per trascorrere la serata in compagnia.
Da non perdere neanche la Galleria Riga, un immenso centro dove sono presenti commercianti di fiori, piante e tisane.
Inoltre, all’ultimo piano di questa Galleria, l’ottavo, si trova una vera e propria pista di pattinaggio che permette di esercitarsi con i pattini ed ammirare le stelle allo stesso tempo.

Come arrivare: dalla stazione con l’autobus numero 25
Orari: Sempre aperto
Costo biglietto: Gratis

Mappa di Riga: ecco l’itinerario della città

(Inserire Mappa di Riga)


Quando andare a Riga: il periodo migliore per visitare la città

Per ammirare senza problemi le cose da vedere a Riga, è bene scegliere il periodo migliore per visitare la città lettone. La Lettonia si trova nel Nord Europa e per questa ragione le temperature risultano essere molto basse per gran parte dell’anno.


Difatti, chi ha già visitato la città consiglia di evitare i mesi invernali per concedersi un viaggio nella località lettone. Solitamente, i mesi nei quali è sconsigliato visitare Riga vanno da Ottobre fino ad Aprile.
Nei mesi appena indicati le temperature calano a dismisura, arrivando anche sotto lo zero. Tuttavia, c’è da dire che grazie alla neve, la città assume una particolare atmosfera magica.


Visitare Riga in inverno può essere una buona idea per coloro che sanno come proteggersi dal freddo e già sono abituati a temperature molto basse.
Da metà Maggio poi, le temperature iniziano a salire ed in generale le condizioni climatiche si aggiustano, con giornate abbastanza soleggiate.


A Riga non si ha mai un caldo asfissiante, ma durante la stagione estiva è possibile godersi le attrazioni nel migliore dei modi. Le temperature in Estate possono arrivare a toccare anche i 25-26 gradi.


Chi vuole effettuare un viaggio in pieno relax, sostenuto da temperature agevoli può quindi pianificare la propria visita a Riga nei mesi dell’anno che vanno da Giugno ad Agosto.