Home » Europa » Italia » Cosa vedere a Sabbioneta: Uno dei borghi più belli d’Italia

Cosa vedere a Sabbioneta: Uno dei borghi più belli d’Italia

Sabbioneta si trova nel cuore della pianura padana in provincia di Mantova. È stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, inserita nella lista dei Borghi più belli d’Italia e si trova nella guida del Touring Club Italiano tra le città che si distinguono per offerta d’eccellenza e accoglienza di qualità. A gennaio del 2019, con decreto del presidente della Repubblica, è stata insignita del titolo di Città.

Questa città è stata fondata nel 1554 da Vespasiano Gonzaga Colonna e fu nominata capitale dell’omonimo Ducato. Il mecenate, nell’arco di trentacinque anni, costruì questa cittadina con l’intento di realizzare la città ideale. Venne dotata di un’accademia, una zecca e una biblioteca proprio per dare importanza alla città e far sì che le persone andassero a visitarla.

Grazie alla nascita di una comunità ebraica, nei cinquecento anni successivi, Sabbioneta vide un notevole sviluppo. Le attività finanziarie fecero diventare la città un polo economico importante dell’epoca. Oltre alle attività finanziarie furono molto importanti le attività di stamperia, tra cui la celebre stamperia ebraica Foà.

Per visitare tutti i punti d’interesse di Sabbioneta, vi consigliamo di acquistare la Mantova Sabbioneta Card. Con questa card potete visitare tutti i luoghi di Sabbioneta e moltissimi punti d’interesse di Mantova.

Il costo è di 20 euro per gli adulti e 8 euro per i ragazzi da 12 anni compiuti a 18 anni. La card ha validità 72 ore dalla prima convalida e consente un solo ingresso in ciascun museo e monumento.

È possibile acquistarla presso:

  • Complesso Museale di Palazzo Ducale
  • Museo di Palazzo Te
  • Museo della Città di Palazzo San Sebastiano
  • Palazzo della Ragione e Torre dell’Orologio
  • Teatro Scientifico Bibiena
  • APAM Infopoint
  • Infopoint Sabbioneta

Cosa vedere a Sabbioneta: i più belli e importanti luoghi d’interesse

Molti sono i punti d’interesse architettonico rinascimentale che è possibile visitare a Sabbioneta.

È possibile visitare un nutrito numero di monumenti religiosi, civili e militari, sia all’interno che all’esterno delle mura di cinta. Ciò la rende una meta obbligata per amanti dell’arte e dell’architettura di quell’epoca.


Palazzo Ducale

Chiamato anche Palazzo Grande e fu uno dei primi edifici costruiti da Vespasiano Gonzaga. Fu la residenza della famiglia per tutta la durata del regno. Questo palazzo veniva anche utilizzato come sede amministrativa e politica del ducato. All’ingresso troviamo uno splendido porticato realizzato in marmo.

Proseguendo al suo interno si possono ammirare le famose sale d’oro. Queste sale furono affrescate da diversi artisti e sono costituite da splendidi soffitti lignei a cassettoni. Si possono ammirare i ventuno ritratti gonzangheschi, opere in stucco realizzate da Alberto Cavalli. Molto celebri sono anche le diei statue equestri della Cavalcata, che raffigurano i condottieri più valorosi della famiglia con al centro Vespasiano.


Sinagoga

Luogo di culto per la comunità ebraica della città, fu edificata nel 1824 dall’architetto Carlo Visioli e decorata all’interno dall’artista svizzero Pietro Bolla. Per un lungo periodo venne abbandonata ma poi fu ripresa e restaurata.

Nel 1994, al termine del restauro fu riaperta al pubblico ma non più utilizzata come luogo di culto. Della vecchia Sinagoga venne conserva l’aron ligneo, che nel 1970 fu trasferito a Gerusalemme.


Palazzo del Giardino

È possibile trovarlo anche sotto il nome di Casino, raccoglie una serie di affreschi realizzati da Bernardno Campi. Questi affreschi raccontano le virtù militari e politiche del Duca.

All’esterno è circondato da giardini all’italiana, percorso da due viali con al centro una splendida fontana. Questo palazzo si trova tra la Galleria degli Antichi e il Corridor Piccolo.


Galleria degli Antichi

La Galleria degli Antichi è conosciuta anche con il nome di Corridor Grande. Esso è lungo 97 metri ed è collegato sul un lato del Palazzo dei Giardini. Fu adibito a deposito di caccia e delle opere d’arte collezionate dal Duca Vespasiano.

L’esterno è stato edificato in pietra a vista mentre l’interno presenta decorazioni eseguite da Giovanni e Alessandro Alberti.

Le opere d’arte rimasero all’interno sino al 1773, successivamente furono trasferite nel Palazzo dell’Accademia di Mantova.


Chiesa della Beata Vergine Incoronata

Questa chiesa venne costruita tra il 1586 e il 1588 e la sua particolarità è la pianta ottagonale. Le decorazioni interne vennero eseguite dagli allievi della scuola di Antonio Galli, un architetto italiano. Sull’altare maggiore troviamo il monumento funebre di Vespasiano.

Infatti in questa chiesa sono stati sepolti molti componenti della famiglia Gonzaga.

Teatro all’Antica di Sabbioneta

È indicato anche come Teatro Olimpico e fu commissionato dal Duca Vespasiano anche se morì poco dopo la sua ultimazione. Questo teatro ha una struttura elegante tanto che oggi è ancora utilizzato per eventi culturali di vario genere.

La sua sfarzosità e i bellissimi affreschi interni lo rendono un punto d’attrazione turistica immancabile.


Mura di Sabbioneta

Con l’intento di dotare la città di un sistema di difesa, Il Duca Vespasiano fece realizzare queste mura alte 7 metri a forma di esagono irregolare. Queste mura inglobano anche il castello di origine medievale già presente nella città.

Le mura furono dotate di due porte a forma di archi trionfali, la porta Imperiale e la porta Vittoria. Nel tempo questo sistema difensivo venne perfezionato aggiungendo elementi che migliorarono le doti difensive ed estetiche. Queste mura fanno parte della lista del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.


Chiesa di San Rocco

Sede della confraternita religiosa dei Disciplini, al suo interno è possibile ammirare gli affreschi realizzati dal pittore Giovanni Morini.

Questa chiesa presenta un’unica navata. Nel tempo è stata sconsacrata e oggi viene utilizzata come pinacoteca oltre ad ospitare i resti della prima moglie del Duca Vespasiano, Diana Folch de Cardona.


Chiesa di Sant’Antonio Abate (Villa Pasquali)

Nella frazione di Villa pasquali è possibile visitare questo edificio religioso edificato nel ‘700 da Antonio Galli da Bibbiena.

In stile Rococò, è un’ opera incompiuta in quanto una delle due torri non venne costruita per sopperire alle spese di ricostruzione della cupola crollata durante l’edificazione. Infatti il progetto iniziale prevedeva 2 torri ma per mancanza di fondi ne fu costruita una solamente.

La cupola è alta 33 metri e si trova alla fine della dell’unica navata presente. Ai lati troviamo quattro cappelle, 2 per lato.


Informazioni utili

I biglietti per la visita ai monumenti della città di Sabbioneta sono in vendita esclusivamente presso l’INFOPOINT, situato in Palazzo Giardino.


Orari apertura monumenti


da aprile a ottobre
dal martedì al venerdì 9.30 – 13.00 / 14.30 – 18.00
sabato, domenica e festivi 9.30 – 13.00 / 14.30 – 19.00
da novembre a marzo
dal martedì al venerdì 9.30 – 13.00 / 14.30 – 17.00
sabato, domenica e festivi 9.30 – 13.00 / 14.30 – 18.00

La biglietteria chiude mezz’ora prima dell’orario indicato.


Biglietti

Singolo monumento € 5,00

Biglietto integrato
comprende l’ingresso a Palazzo Giardino e Galleria degli Antichi, Teatro all’Antica, Palazzo Ducale e Sinagoga
Intero € 13.00
Ridotto € 8.50
Studenti € 5.00

Biglietto integrato con VISITA GUIDATA
Intero € 18,00
Ridotto € 13,50
Studenti € 10.00

Biglietto integrato con AUDIOPEN
Intero € 17,00
Ridotto € 12,50
Studenti € 9.00

Tariffa ridotta
Docenti
Over65
Soci TCI
Giornalisti
Forze dell’ordine
Turisti provenienti da San Benedetto in possesso del biglietto INTERO
Gruppi di almeno 15 persone

Tariffa studenti
Studenti delle scuole di ogni ordine e grado
Studenti universitari

Gratuito
Ragazzi fino a 12 anni di età in visita individuale
Disabili e loro accompagnatori
Membri ICOM, ICOMOS
Docenti accompagnatori in visita scolastica
Studenti delle scuole di Sabbioneta 
Cittadini di Sabbioneta


Visiste guidate gruppi

Biglietto integrato € 9.50 a persona
a cui si aggiunge
Visita guidata in italiano € 80,00 per ogni gruppo di massimo 35 persone
Visita guidata in lingua straniera € 120,00 per ogni gruppo di massimo 35 persone


Visite guidate e laboratori scuole

Visita guidata € 8,00 a studente
Laboratorio € 8,00 a studente