Home » Viaggiare low cost » Paradisi Tropicali Low Cost: I migliori di tutti i tempi

Paradisi Tropicali Low Cost: I migliori di tutti i tempi

[ratings]

Rieccoci a parlare di viaggi e destinazioni low-cost. Come ti ho già detto più volte nel mio travel blog, viaggiare in paradisi low-cost è una delle mie più grandi passioni.

In questi ultimi contenuto, sto cercando di spiegarti come fare perché anche tu possa prendere spunti e cominciare a viaggiare a basso costo. Abbiamo già visto in precedenza alcuni consigli su come e perché farlo. Ora è il momento di passare a qualcosa di più pratico.

Come trovare destinazioni low-cost

Come capire se una destinazione è low-cost? È molto semplice. Prova a fare una piccola ricerca online e metti le tariffe a confronto le tariffe. Basta poco a capire quale destinazione di viaggio costa meno di altre. Ma non sono qui solo a spiegarti come si fa nella teoria. Sono qui per darti dei consigli molto più pratici.

Destinazioni low-cost nel mondo

Ti ho già anticipato che abbiamo la fortuna di vivere in un Pianeta ricco di posti da scoprire. La fortuna ancora più grande è che moltissimi di queste destinazioni sono low-cost. Te ne suggerisco un paio per ogni continente, così avrai l’imbarazzo della scelta|

Destinazioni low-cost in Europa

Partiamo con il Vecchio Continente, che poi è anche il mio e molto probabilmente anche il tuo. L’Europa è il continente più ricco di storia ed arte. E si sa che mete tra l’arte e la storia sono note per non essere tra le più economiche. Ma questo non è del tutto vero. Ci sono alcune destinazioni low cost in Europa dove viaggiare non è proprio eccessivamente costoso.

Una delle mete low-cost che preferisco in Europa è Praga. Facile capire perché la capitale della Repubblica Ceca sia una meta molto popolare tra i giovani della mia età! Ma è anche un’ottima meta per famiglie e traveler appassionati di storia. A Praga, infatti, si possono visitare svariati musei, castelli, palazzi e anche la famosa Cattedrale di San Vito.

Altra meta europea a basso prezzo è la Polonia, una terra ricca di storia e di dolore. Saprai bene che buona parte della Polonia venne fortemente condizionata dalla Seconda Guerra Mondiale. La Polonia è sede di luoghi come campi di concentramento e ghetti, importantissimi perché ciò che è successo non venga dimenticato. Visitare Cracovia e il vicino Auschwitz è un viaggio a basso costo, ma ricchissimo di emozioni forti.

Aggiornamento 2018: Sono stato a riga a Gennaio 2018 ed è stato fino ad ora il viaggio più low-cost che abbia mai fatto in Europa, se vuoi approfondire o organizzare un viaggio nella capitale della Lettonia, ho scritto un articolo che potrebbe fare al caso tuo:Cosa vedere in Lettonia: La Guida

Destinazioni low-cost in Africa

Il continente africano non è di certo un continente ricco, questo lo sai bene anche tu. Ma ciò non significa che non ci siano destinazioni costose. Anzi, un viaggio nelle isole tropicali o un safari può costarti un occhio della testa.

Scegli quindi altre destinazioni low-cost. Una di queste è Capo Verde, un arcipelago di isole nell’Oceano Atlantico. Le maggiori sono raggiungibili con voli diretti dall’Italia, il che è molto conveniente. Anche i resort all-inclusive – se vuoi una vacanza in totale relax – hanno prezzi più abbordabili rispetto agli arcipelaghi europei.

Ottima destinazione a basso prezzo è il Marocco. Qui puoi visitare luoghi storici e importanti per la cultura araba. Musei, Moschee e mausolei ma anche spazi verdi come giardini e parchi nazionali. Da non perdere i coloratissimi mercati di spezie e tessuti.

Destinazioni low-cost in Asia

L’Asia è un continente meraviglioso e per la maggior parte molto economico. Le mete più costose sono il Giappone e la Cina, mentre nella parte sud-est ci sono le destinazioni più low-cost al mondo! Ti do un paio di spunti in base al mio parere.

La Thailandia è un paese meraviglioso e con una cultura da scoprire. In Thailandia trovi per ogni gusto. Ci sono isole con spiagge paradisiache e locali notturni. Foreste tropicali per il trekking, rafting, esperienze  estreme come il bungee jumping. Luoghi di culto buddhisti, templi e musei. Il tutto ad un prezzo davvero basso.

Un’altra perla di questa parte del mondo è la Cambogia. Un piccolo paese decimato da un dittatore verso la fine degli anni 70, è una meta abbastanza insolita per il traveler medio. È la destinazione low-cost che ho preferito nella mia esperienza fino ad ora. Un popolo ospitale, con una grande voglia di riscattare. La Cambogia è un paese piuttosto povero, di conseguenza il costo per un viaggio lì è molto basso. Ciò non vuole significare nulla – al contrario – la visita a questo paese ti arricchisce moltissimo. Mi raccomando, porta sempre rispetto alla popolazione. Ma questo lo devi fare sempre, a prescindere.

Destinazioni low-cost in Oceania

È difficile trovare molti esempi in questo continente. Lo è perché nonostante tutto, bisogna considerare il fattore volo. L’Oceania è un continente lontano quindila tratta aerea è lunga e occupa sicuramente una grande fetta del tuo budget.

Per risparmiare punta a mete come Bali, la perla dell’Indonesia. Nonostante la sua natura sia diventata fortemente attira-turisti, Bali rimane un paradiso low cost. Qui puoi visitare templi, provare la cucina balinese, bere cocco sulla spiaggia. Pensa che una notte in ostello a Bali costa appena 5€, una camera per due circa 20.

Altre isole o arcipelaghi dell’Oceania sono destinazioni low-cost bellissime. Ma non sono semplici da raggiungere. Mettici gli scali, il fuso ma soprattutto le ore di volo! Se hai soltanto una settimana, scordalo. Ma se hai del tempo, ti consiglio Tonga o le isole Fiji, due paradisi terrestri.

Destinazioni low-cost in America

Le migliori destinazioni low-cost in America si trovano nella parte Latina del continente. I paesi dell’America Latina sono ricchi di cultura e mete perfette per chi è alla ricerca di avventura. Sono ottimi da vedere con il solo zaino in spalla.

Una di queste è il Cile. A Santiago puoi visitare la storia e l’arte, la casa di Pablo Neruda oggi museo e il Mercado Central. Se ami l’avventura, ti consiglio il trekking nel parco nazionale di Torres del Paine tra montagne e ghiacciai.

Un’altra meta sudamericana a basso costo è il Brasile. Il paese della samba e del calcio. Cammina per le strade con ragazzini con maglie a strisce e donne che vendono souvenir. Fai attenzione alle zone che tutti conoscono come favelas, note per i borseggiatori. A parte questo, godete del colore e del calore del Brasile da Rio a San Paolo.

E anche per questa volta i miei consigli finiscono qua. Spero di avertene dati abbastanza per riflettere o almeno prendere spunto per i tuoi prossimi viaggi in destinazioni low-cost. Come sempre ti auguro buon viaggio!

Bye bye