Home » Europa » Italia » Guide turistiche della regione Veneto » Come muoversi a Livorno

Come muoversi a Treviso: i migliori mezzi per girare per la città

La città di Treviso è una meravigliosa meta per trascorrere qualche giorno immersi in un’atmosfera senza tempo e lontano dai sentieri più battuti dai turisti.

Quando si arriva in città ci si accorge subito dell’atmosfera magica che si respira passeggiando tra i canali e perdendosi tra le vie del centro.

Nonostante la città di Treviso non sia così frequentata dai turisti, è ricca di attrazioni culturali e la sua tradizione gastronomica rinomata in Italia.

Se ci si trova in città in vacanza ci sono alcune informazioni da conoscere riguardo la mobilità cittadina. Conoscere i vari mezzi di trasporto disponibili in città ci può essere anche molto utile in fase organizzativa, ad esempio per scegliere la zona dove alloggiare.

Vediamo alloro qualche consiglio utile per girare in città con la massima comodità.


Dall’aeroporto Treviso Canova Sant’Angelo al centro

Se si arriva in città da molto lontano è probabile che si scelga di viaggiare in aereo. Treviso ha un suo aeroporto cittadino che si trova a pochi chilometri di distanza dal centro.

Le alternative per raggiungere il centro sono diverse e tutte in egual modo valide.

Si può in primis scegliere di noleggiare un’auto in aeroporto e percorrere il breve tragitto che ci separa dal centro storico. Si tratta di una soluzione molto comoda se si ha intenzione di girare anche per i dintorni della città.

Dall’aeroporto si può arrivare in città molto comodamente anche con i mezzi pubblici. Esiste una linea della compagnia MOM, la numero 6, che percorre il tragitto aeroporto-centro città.


Come muoversi a piedi

Treviso è una piccola cittadina ed è l’ideale da girare a piedi. Le strade del centro sono molto strette e articolate e non sono l’ideale da girare con l’auto.

Ecco perché molti viaggiatori decidono di liberarsi del vincolo dell’auto e muoversi solamente a piedi.

La conformazione della città si presta molto per essere scoperta passo dopo passo, passeggiando per i vicoli e gli angoli meno conosciuti.

A piedi si raggiungono tutti i principali luoghi d’interesse storico. I percorsi da fare a piedi sono molti, uno dei principali è quello che attraversa la città seguendo i canali e le mura che caratterizzano Treviso.


Muoversi a Treviso con i mezzi pubblici

Treviso si gira bene a piedi, ma ci sono casi in cui è necessario prendere i mezzi pubblici disponibili in città. Per ogni evenienza è necessario avere delle informazioni riguardo la rete di autobus che serve la città.

Vediamo alcune informazioni basilari.


Biglietti e card per autobus

La società che si occupa del trasporto urbano a Treviso è la MOM (Mobilità di Marca).

I biglietti dell’autobus hanno validità di 100 minuti per l’area urbana e la tariffa è di 1,50€. È possibile inoltre acquistare anche dei carnet di biglietti da sei corse al prezzo di 8 €.

Le linee urbane in città sono 13 e servono tutte le principali zone dell’area urbana.

I biglietti si possono acquistare presso diversi punti vendita autorizzati e direttamente a bordo della vettura. Per acquisti a bordo la tariffa sarà maggiorata.


Come muoversi a Treviso in taxi

Il taxi è un mezzo comodo e veloce per muoversi da un luogo ad un’altro della città. A Treviso il servizio taxi è capillare e copre tutte le zone, sia urbane che extraurbane.

I taxi si possono trovare solitamente disponibili presso la stazione o nei punti di maggior affluenza di turisti.

Ricordiamo che muoversi in taxi è consigliato per distanze non molto lunghe. I prezzi infatti variano in base al chilometraggio e possono arrivare a cifre anche abbastanza importanti.

Ricordati di chiedere un preventivo indicativo per il tuo tragitto prima di partire, ti aiuterà a non incappare in spiacevoli sorprese.


Come muoversi a Treviso con l’auto

Se arrivi in città in auto, o ne hai noleggiata una in aeroporto, ci sono alcune indicazioni da conoscere per vivere al meglio la tua permanenza in città senza problemi.

Ci sono zone del centro storico di Treviso in cui il traffico è limitato e le auto non possono entrare. Queste zone sono: piazza dei Signori, piazza Monte di Pietà, piazza Indipendenza e Calmaggiore.

In generale girare per la città in auto non è consigliato, mentre invece potrebbe esservi utile per girare i dintorni della città.

Il nostro consiglio, se hai l’auto con te, è quello di non utilizzarla per visitare il centro e di lasciarla in uno dei parcheggi della città.

La maggior parte sono a pagamento ma prevedono tariffe convenzionate per l’intera giornata. Anche alcuni hotel della città spesso mettono a disposizione un parcheggio.


Come muoversi a Treviso con motorini o biciclette

Uno dei migliori modi per girare in città è muoversi in bicicletta. È possibile noleggiarne una presso la stazione o in altri punti della città segnalati dal servizio di bike sharing.

Avere a disposizione una bicicletta ti permetterà di percorrere distanze più lunghe, senza però perderti nulla del panorama e degli scorci della città.

Noleggiare un motorino potrebbe essere un’idea divertente in estate se vuoi organizzare una gita nei dintorni della città. Anche in questo caso potrai noleggiare il tuo mezzo in punti strategici della città come la stazione.


Consigli utili su come muoversi a Treviso

In questo articolo abbiamo fornito tutte le informazioni necessarie per comprendere al massimo la viabilità della città di Treviso.

Concludendo, il nostro consiglio è quello di lasciare da parte l’auto, e godere delle meraviglie della città a piedi o in bicicletta.

Le bellezze artistiche della città si sviluppano tutte intorno al centro storico e sono raggiungibili facilmente a piedi. Per le esigenze particolari, il servizio di autobus conduce anche nelle aree extraurbane.

Come muoversi a Treviso dalla stazione?

La stazione si trova in centro storico. Per questo si raggiunge comodamente a piedi dalle maggiori attrazioni cittadine.

Dove acquistare i biglietti dell’autobus?

I biglietti dell’autobus si possono acquistare presso la biglietteria dell’autostazione e in moltissimi rivenditori autorizzati in città.