Home » Europa » Italia » Guide turistiche della regione Campania » Come muoversi a Napoli: i migliori mezzi per esplorare la città

Come muoversi a Napoli: i migliori mezzi per esplorare la città

Napoli è una città da esplorare da cima a fondo. Sono davvero tante le cose da vedere a Napoli e spesso è consigliato un soggiorno lungo in città.

Tuttavia, molti si chiedono come muoversi a Napoli. Ebbene, ci sono diversi modi per fare ciò. Ecco tutto quello che occorre sapere al riguardo, in modo che chiunque alla fine dell’articolo sappia come muoversi a Napoli.


Dall’Aeroporto di Napoli Capodichino al Centro

Il punto d’arrivo della maggior parte dei turisti che vengono a Napoli è l’aeroporto di Capodichino. C’è da dire che l’aeroporto si trova leggermente fuori il centro urbano della città campana. Chi arriva per la prima volta potrebbe sentirsi spaesato e non avere la minima idea di come raggiungere il centro di Napoli. Tuttavia, non occorre farsi prendere dal panico, dal momento che ci sono diversi metodi per andare dall’Aeroporto di Napoli Capodichino al Centro.

Il primo metodo può essere quello di prendere un taxi. Fuori alla hall degli arrivi dell’aeroporto ci sono decine di NCC o Taxi specializzati che possono portare il cliente verso qualsiasi destinazione. Solitamente non ci vuole molto per raggiungere in auto il centro cittadino di Napoli, ma i tempi sono variabili a seconda del traffico presente per strada. Un consiglio comunque è quello di prestare attenzione alle tariffe richieste. A volte gli autisti potrebbero voler fare i “furbetti” e chiedere una tariffa più alta degli standard, decisamente poco economica.

Un altro modo per riuscire a raggiungere il centro cittadino dall’aeroporto di Capodichino è quello di prendere l’Alibus. Questo bus è speciale perché percorre una linea unica che comprende solo 3 fermate: Aeroporto di Capodichino, Stazione centrale Garibaldi e Porto di Napoli. Con l’Alibus sarà possibile raggiungere il centro in un tempo che varia da 30 a 45 minuti. Il costo di un biglietto per l’Alibus è di 5 euro.


Come muoversi a piedi

Senza ombra di dubbio, occorre comprendere come muoversi a Napoli a piedi. Napoli è una città che può essere esplorata in lungo ed in largo senza prendere mezzi pubblici. Certo, tutto ciò che occorre è armarsi di buona volontà e pazienza perché bisognerà macinare diversi chilometri.

Quali sono i percorsi da compiere a piedi a Napoli? Ebbene, può essere delizioso percorrere l’intera strada chiamata Spaccanapoli. Questa via taglia a metà il centro cittadino del capoluogo campano ed è l’ideale per tutti coloro che vogliono vivere il vero spirito della città. Lungo Spaccanapoli sono presenti negozi per lo street food, botteghe artigianali tipiche e bar dove gustare un ottimo caffè napoletano.

In alternativa, chi vuole effettuare acquisti di alta classe e godersi allo stesso tempo il calore della città può godersi la favolosa Via Toledo. Questa strada è una delle arterie principali della città campana, nonché una delle strade dello shopping più amata sia dai cittadini locali sia dai turisti che visitano Napoli.

Infine, come percorso a piedi è consigliato anche passeggiare lungo il meraviglioso lungomare Caracciolo. Questa strada segue la costa marina e lungo il percorso ci sono alcuni luoghi dove è impossibile non fermarsi, ammirare il panorama e scattare delle foto con alle spalle il Golfo della città partenopea.


Muoversi a Napoli con i Mezzi Pubblici

Essendo una città metropolitana, per comprendere come muoversi a Napoli nel migliore dei modi è bene apprendere come utilizzare i mezzi pubblici. Ecco quindi tutte le informazioni che servono per pianificare il proprio percorso in città servendosi solo di mezzi pubblici.

Biglietti e card per Autobus, Filobus o Tram


In primo luogo, occorre comprendere quelli che sono i biglietti o le card da utilizzare per prendere Autobus, Filobus o Tram a Napoli.

Ebbene, queste tre categorie vengono gestite da un’unica società, vale a dire l’ANM. Il biglietto più comune è quello di una sola corsa con questi mezzi. Il biglietto è molto economico ed ha il costo di appena 1,10 euro. Per coloro che devono spostarsi utilizzando diversi mezzi invece, può essere una buona idea quella di acquistare il biglietto ANM giornaliero, dalla durata di 24 ore, che ha il costo di 3,50 euro.

Per quanto riguarda le card invece, sono due le possibilità per coloro che per tutto il loro soggiorno vogliono muoversi con facilità utilizzando i mezzi pubblici a Napoli. La prima scelta è la Napoli Artecard. Con questa carta, che ha validità di 3 giorni, è possibile prendere i mezzi pubblici nella zona urbana di Napoli senza alcuna limitazione. Il costo ordinario della carta è di 21 euro. Per coloro che vogliono spostarsi nell’intera regione c’è la possibilità di acquistare la Campania Artecard. Questa speciale card vale sempre per 3 giorni ma ha il costo ordinario di 32 euro.

Come muoversi a Napoli con la Funicolare?

Essendo una città collinare, a Napoli è possibile anche muoversi con la funicolare. Utilizzare questo veloce mezzo pubblico può essere non solo pratico ma anche simpatico ed innovativo.

Ci sono ben 4 linee della Funicolare:

  • Funicolare Centrale: che percorre le fermate Piazza Fuga, Petraio, Corso Vittorio Emanuele e Teatro Augusteo
  • Funicolare Mergellina: che parte da Via Manzoni e percorre le fermate Parco Angelina, San Gioacchino, San Antonio e Mergellina
  • Funicolare Chiaia: che effettua fermate alle stazioni Cimarosa, Palazzolo, Corso Vittorio Emanuele e Parco Margherita
  • Funicolare Montesanto: parte da Via Morghen e si ferma a Corso Vittorio Emanuele e Montesanto.

I biglietti per la funicolare di Napoli sono gli stessi validi per bus, filobus e tram, dal momento che questo mezzo viene sempre gestito dalla compagnia ANM.


Metropolitana

La Metropolitana di Napoli è forse il mezzo più efficiente per muoversi all’interno della città. La frequenza delle corse oscilla tra i 7 ed i 10 minuti, un risultato tutto sommato accettabile.

La linea principale da prendere per esplorare la città è la Linea 1. Questa linea parte da Piscinola, stazione nella zona nord di Napoli e arriva fino alla Stazione Centrale Garibaldi. Durante il percorso della Linea 1 ci sono poi punti nevralgici da poter utilizzare per esplorare il capoluogo campano come la stazione Vanvitelli nel quartiere Vomero o la stazione Municipio, nelle vicinanze del Porto.

I biglietti per la Linea 1 sono 1,10 per la corsa unica e 3,50 per l’abbonamento giornaliero. Inoltre, occorre evidenziare come all’interno della Linea 1 della Metropolitana di Napoli ci sono le cosiddette Stazioni dell’Arte, vere e proprie meraviglie sotto diversi punti di vista. In particolare occorre menzionare la Stazione Toledo, ritenuta una delle più belle al mondo.

Per muoversi a Napoli è possibile prendere la Metropolitana Linea 2, anche se questo itinerario comprende i quartieri più periferici della città. Si tratta della vecchia Metropolitana di Napoli che parte da Pozzuoli ed arriva fino al quartiere di San Giovanni a Teduccio/Ponticelli. Il biglietto per una corsa ordinaria con la Linea 2 Metropolitana ha il costo di 1,50 euro. Si ricorda che questa linea viene gestita da Trenitalia.


Come muoversi a Napoli in Taxi?

A Napoli come accennato in precedenza è possibile muvoersi anche in Taxi. Ci sono diverse compagnie, in particolar modo nel centro storico della città, che offrono i propri servizi ai numerosi turisti in visita.

I taxi sono facilmente riconoscibili perché sostano in aree speciali e sono quasi tutti di colore bianco. Quando si prende un taxi, è bene informarsi sulle aree urbane intese da quest’ultimo, altrimenti la tariffa per il viaggio potrebbe aumentare. Proprio per questa ragione, è sempre bene chiedere prima di prendere il taxi a quanto ammonta l’eventuale spesa per un passaggio con tale veicolo.

City Sightseeing: un modo egregio per muoversi a Napoli

Nella città partenopea è presente anche il famoso bus rosso a due piani detto City Sightseeing. Questo mezzo è ottimo per coloro che vogliono visitare diverse zone della città, ma non hanno molto tempo a disposizione.

Il City Sightseeing percorre due linee: una rossa che esplora le zone principali del centro storico di Napoli ed una blu invece che percorre un itinerario panoramico, verso il quartiere elegante di Posillipo. Il biglietto per prendere il bus costa 23 euro e la durata è di 24 ore dalla prima validazione del biglietto. Inoltre il servizio è hop on – hop off, vale a dire che ad ogni fermata sarà possibile scendere e salire anche su bus diversi senza alcuna limitazione.


Come muoversi a Napoli con l’auto

Con l’auto è possibile muoversi con una certa facilità in alcune zone di Napoli. Certo, è bene chiarire che non è consigliato servirsi dell’automobile per raggiungere il centro storico della città, in quanto alcune zone sono inaccessibili e trovare un posto dove sostare è una vera impresa. Tuttavia, è possibile raggiungere diverse zone grazie alla Tangenziale di Napoli.

La Tangenziale è una strada privata che collega tutte le zone della città partenopea. Anche se molto affollata negli orari di punta, la strada solitamente è affidabile e scorrevole. Il prezzo per utilizzarla è di appena 1 euro.

Per raggiungere invece la zona di Napoli Nord dall’aeroporto ad esempio, può essere utile prendere il cosiddetto Asse Mediano. Quest’ultima è una strada a scorrimento veloce che collega tutta la periferia nord del capoluogo campano. Inoltre, questa strada gratuita può essere presa anche per raggiungere particolari siti d’interesse, come ad esempio il Centro Commerciale Campania o lo Shopping Center La Reggia.


Come muoversi a Napoli con Motorini o Biciclette

Motorini e Biciclette possono essere la scelta vincente per muoversi nel centro storico di Napoli. Inoltre, Napoli è una città che possiede anche percorsi collinari e gli amanti delle bici apprezzeranno sicuramente percorrere itinerari del genere.

Attenzione però, perché in particolare per i motorini, l’affluenza ed il caos stradale sono all’ordine del giorno. Per questa ragione, è sempre bene avere gli occhi aperti e prestare una particolare cautela quando si guida un motorino nella città del Sud Italia.

Esiste anche una bella pista ciclabile a Napoli sul lungomare Caracciolo. Percorrerla ed ammirare allo stesso tempo le meraviglie del Golfo di Napoli è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita.


Consigli utili su come muoversi a Napoli

Come appena detto, è sempre bene prestare attenzione quando ci si sposta per Napoli. Anche ad esempio quando si attraversa sulle strisce o si eseguono normali manovre occorre avere gli occhi aperti e non distrarsi in merito al comportamento degli altri utenti della strada.

Particolare attenzione va posta anche mentre si è su bus o filobus, dal momento che è possibile imbattersi in borseggiatori o malintenzionati. Occhio ai propri effetti personali ed alle proprie valigie.

Anche se si dovesse sbagliare con i mezzi pubblici poi, non occorre temere. A Napoli non ci sono tanti collegamenti come in altri grandi città europee ed è possibile ritornare al punto desiderato senza disperarsi.

Come muoversi a Napoli dalla stazione?

Consiglio di prendere la Metropolitana Linea 1, seguendo le indicazioni presenti praticamente in tutto il complesso. Grazie alla Linea 1 sarà possibile raggiungere i punti principali della città.

Come acquistare biglietti metro ed Autobus a Napoli?

Per acquistare i biglietti della Metro è possibile scendere in ogni stazione. Ci sono sia bar che macchinette automatiche che permettono di acquistare il titolo di viaggio. I biglietti per la metro valgono anche per gli Autobus urbani ANM.

Quale app utilizzare per muoversi a Napoli?

Consiglio di scaricare l’applicazione Gira Napoli che permette di essere sempre informati sui trasporti attivi nella città e non solo.