Cosa vedere e fare a Napoli in Campania

Napoli è una città visitata da centinaia di turisti ogni anno. Occorre considerare che secondo le ultime stime, Napoli sta ottenendo un boom turistico incredibile.

Sembra proprio che chiunque voglia visitare il capoluogo campano per ammirare da vicino bellezze naturali e storiche. In effetti, a Napoli c’è davvero tanto da vedere. In questo articolo, potrai trovare cosa vedere a Napoli ed itinerari precisi per esplorare la città nel migliore dei modi.

Prima di partire con la scoperta delle cose da vedere a Napoli, lascia che suggerisca come raggiungere Napoli e come muoversi velocemente e tra un posto e l’altro di Napoli.

Inoltre ti segnalo la Napoli Artecard.

Si tratta della card della città, che per un periodo di 3 giorni ti permetterà di usufruire gratuitamente dei trasporti all’interno dell’area urbana e ti consentirà di avere l’accesso a determinate attrazioni.

Nel dettaglio, potrai usufruire dell’ingresso gratuito a 3 attrazioni o musei presenti sulla lista dei luoghi convenzionati e dal quarto sito in poi potrai godere dell’ingresso ridotto.La Napoli Artecard costa 21 euro ed è lo strumento ideale per girare Napoli in tempi brevi e dare uno sguardo a determinate bellezze della città.

Cosa vedere a Napoli: i più belli e importanti luoghi d’interesse

Se si dovesse fare una lista completa di cosa vedere a Napoli, si potrebbe creare un elenco infinito.

Il capoluogo campano offre divertimenti ed attrazioni per ogni tipologia di turista, dalle famiglie alle coppie.Ecco dunque una selezione dei luoghi e delle opere più belli e importanti da vedere a Napoli!


Spaccanapoli

Spaccanapoli è la prima cosa da vedere a Napoli. Si tratta dell’arteria principale della città che come si può intuire dal nome stesso divide in due il capoluogo partenopeo. Passeggiando lungo la strada stretta e molto caratteristica, potrai vivere un’atmosfera calorosa ed indimenticabile.

Mentre si cammina per la strada sarà possibile anche deliziarsi con prelibatezze come il babà napoletano, “zeppole e panzarotti”, variante della frittura mista italiana e gelati di vario gusto. Non è raro passeggiare per Spaccanpoli a bocca aperta, dunque se questo è l’effetto che proverai mentre compi quest’azione non meravigliarti, è assolutamente normale.

Informazioni utili

Come arrivare: il modo migliore per arrivare a Spaccanapoli e prendere la Metro Linea 1 e scendere a Dante. Da questa fermata bisognerà proseguire per la zona di Port’Alba, alle spalle di Piazza Dante, proseguendo poi per Piazza Bellini ed arrivando al Complesso di San Domenico Maggiore.
Orari: Sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Cappella Sansevero e Cristo Velato

Turisti di tutto il mondo arrivano a Napoli per ammirare il Cristo Velato e la Cappella Sansevero che lo contiene. Entrambe le attrazioni si trovano al Museo Cappella Sansevero. Il Cristo Velato è una statua realizzata da Giuseppe Sanmartino durante l’anno 1753.

Si tratta di un’opera suggestiva, particolare per il suo estremo realismo. Osservandolo da vicino come in realtà più che una statua, il Cristo somigli ad un vero uomo pietrificato. Questo fattore nel corso del tempo ha fatto nascere anche leggende interessanti ed esoteriche intorno all’opera, accrescendone la fama.

La Cappella Sansevero al suo interno contiene anche altre opere come il Disinganno oppure le Macchine Anatomiche.

Informazioni utili

Come arrivare: per raggiungere il museo è bene spostarsi a piedi oppure con i mezzi. Si può prendere il Bus 151 e scendere alla fermata di Via Marina, proseguendo a piedi per Via Mezzocannone. In alternativa, è possibile utilizzare la Metro Linea 1 e scendere alle fermate di Dante ed Università, proseguendo a piedi per Via Mezzocannone.
Orari: Tutti i giorni: 09:00-19:00 Sabato: 09:00-20:30 Martedì chiuso
Costo Biglietto: Adulti: 8,00€  Ragazzi dai 10 ai 25 anni 5,00€ bambini fino a 9 anni: Gratis

Duomo

Nella sua magnificenza, il Duomo di Napoli rientra appieno tra le cose da vedere a Napoli. Senza ombra di dubbio per bellezza ed imponenza, si tratta dell’edificio religioso più importante presente a Napoli. Non si hanno dati precisi sulla nascita dell’opera ma si pensa che le parti più antiche risalgano all’anno 1270.

Ciò che colpisce della costruzione è la sua immensa facciata. Quest’ultima è alta addirittura 50 metri e possiede tre portali, due laterali ed uno centrale. Nel corso del tempo a causa di diversi accadimenti, la facciata ha subito molteplici modifiche ma la sua bellezza è rimasta intatta.

All’interno poi, l’edificio presenta una costruzione ampia circa 15 metri e numerose decorazioni che lo rendono ancor più maestoso, come i fantastici dipinti del pittore Luca Giordano. Inoltre, il Duomo custodisce anche la Cripta di San Gennaro, colui che viene definito come il Santo Patrono di Napoli.

Informazioni utili

Come arrivare: Se vuoi arrivare al Duomo puoi prendere la metropolitana, scendere alla fermata Università della Linea 1 e percorrere un tratto del Corso Umberto I.
Orari: Lunedì al Sabato: 08:30 – 12:30 / 16:30 – 19:00 Domenica: 08:00 – 13:30 / 17:00 – 19:30
Costo Biglietto: Gratis

Palazzo Mannajuolo

Il Palazzo Mannajuolo non è molto conosciuto rispetto ad altri monumenti ma vale la pena visitarlo. Si tratta di un perfetto esempio dello stile architettonico Liberty presente nella città campana. Non a caso, il palazzo venne eretto tra l’anno 1909 e l’anno 1911. Il palazzo è famoso per la sua scala elicoidale, davvero molto particolare. Osservandola potrai sperimentare un simpatico ed affascinante senso ottico.

Percorrendo Via dei Mille, la principale strada che ti potrà condurre il Palazzo Mannajuolo, potrai anche ammirare la meravigliosa ed elegante facciata in vetro dell’edificio.

Informazioni utili

Come arrivare: il Palazzo Mannajuolo si trova a Via Filangieri, nel ricco e raffinato quartiere di Chiaia. Per arrivare in questa zona, si può prendere la Metro Linea 2 da Garibaldi ed arrivare alla fermata di Piazza Amedeo.
Orari: lunedì al sabato: 08:00 – 18:00
Costo Biglietto: Gratis

Piazza del Plebiscito

Piazza del Plebiscito è forse la piazza più famosa di Napoli.

Puoi aver visto la piazza anche da diverse immagini promozionali in spot televisivi e pubblicità varie. La piazza è molto grande ed è posta in mezzo alla magnifica Basilica San Francesco de Paola e l’antico Palazzo Reale di Napoli.

La piazza è un luogo ideale per scattare foto ricordo ed ammirare la bellezza di Napoli. Una piccola curiosità: dalla Piazza del Plebiscito, osservando la facciata del Palazzo Reale, è possibile ammirare le diverse statue dei sovrani che hanno dominato Napoli.

Informazioni utili

Come arrivare: il percorso migliore da compiere prevede di utilizzare la Metro Linea 1 e fermarsi alla stazione Municipio. Da lì poi occorre proseguire superando prima il Maschio Angioino e poi Piazza Trieste e Trento. A quel punto, la Piazza si troverà alla propria sinistra.
Orari: Sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Museo di Capodimonte

Il Museo di Capodimonte si trova all’interno del Bosco Reale di Capodimonte, in una magnifica location naturale ed incontaminata. Il solo passaggiare tra i viali del bosco per giungere all’entrata del Museo è una meravigliosa esperienza, rilassante e piacevole.

Le opere presenti all’interno del museo hanno un valore inestimabile. Tra i vari dipinti custoditi è possibile ammirare alcune opere originali di artisti come Tiziano, Caravaggio, Pinturicchio, Luca Giordano, il Vasari e Pedro de Rubiales.

Ogni stanza del museo ha un fascino incredibile e per visitarlo solitamente si impiega circa mezza giornata. Inoltre, periodicamente sono presenti delle mostre speciali dedicate a particolari personaggi storici artistici con opere che vengono prese in prestito da altri musei campani e non solo.

Informazioni utili

Come arrivare: da Piazza Dante si può prendere il bus ANM C63 e scendere alla fermata di Museo Porta Grande. In alternativa si può prendere una navetta privata a pagamento gestita da City Sightseeing.
Orari: Tutti i giorni 08:30 – 19:30 mercoledì: chiuso
Costo Biglietto: Adulti: 12,00 € Under 18: gratuito Ridotto 18-25 anni: 8,00 €

Palazzo Reale

Il Palazzo Reale di Napoli si trova a Piazza Plebiscito. Questo edificio fu fondato per il re Filippo III d’Asburgo nell’anno 1600. Nel corso del tempo, il Palazzo ha subito numerose modifiche prima dall’architetto Domenico Fontana e poi nell’anno 1734, quando il Palazzo fu ampliato verso il versante del mare per ordine del re Carlo III di Borbone.

All’interno del Palazzo Reale puoi ammirare un’immensa scalinata, regale e raffinata che ti trasporterà con l’immaginazione al tempo dei nobili che hanno soggiornato in questo luogo.

Inoltre, sono visitabili gli appartamenti reali e le stanze antiche, dove si svolgevano le comuni funzioni istituzionali del Regno di Napoli. Da non perdere i Giardini Pensili del Palazzo, una meraviglia per chi ama gli ambienti curati e naturali.

Informazioni utili

Come arrivare: le informazioni per arrivare sono le stesse da seguire per raggiungere Piazza del Plebiscito. Dunque il percorso migliore da compiere prevede di utilizzare la Metro Linea 1 e fermarsi alla stazione Municipio. Da lì poi occorre proseguire superando prima il Maschio Angioino e poi Piazza Trieste e Trento. A quel punto, il Palazzo si troverà alla propria sinistra.
Orari: giovedì – martedì: 9:00 – 20:00
Costo Biglietto: Intero: 6,00 € Ridotto: 3,00 €

Certosa di San Martino

La Certosa di San Martino si trova in altura rispetto il centro di Napoli. In effetti questo luogo si sporge su un colle e si affaccia sul cuore pulsante della città.

I lavori per realizzare la Certosa vennero iniziati nell’anno 1581 ma furono ultimati quasi un secolo più tardi nel 1656. La Certosa era utilizzata dai monaci in passato che svolgevano le loro funzioni giornaliere.

Con il corso del tempo il suo scopo è variato diverse volte e ad oggi il complesso conta circa 100 sale, 2 chiese, 4 cappelle 3 chiostri ed anche giardini pensili. Dal 1866 La Certosa contiene al suo interno anche l’omonimo museo, che custodisce immagini, memorie e dipinti storici degli artisti napoletani e non solo. La Certosa può essere visitata anche per godersi il panorama di Napoli e scattare delle fantastiche foto con il capoluogo campano alle spalle.

Informazioni utili

Come arrivare: il percorso migliore prevede di prendere la Metro Linea 1 e scendere alla stazione di Vanvitelli. Da lì occorre poi percorrere a piedi un percorso di 1 chilometro circa attraversando Via Alessandro Scarlatti.
Orari: lunedì-sabato: 08:30-17:30 – mercoledì: chiuso
Costo Biglietto: Intero: 6,00€ Ridotto: 3,00€

Il Petraio

Con Petraio di Napoli si intende un percorso caratteristico e panoramico sito nel quartiere Vomero.

Solitamente, ci si riferisce a questa zona utilizzando diversi nomi come Rampe del Petraio, Gradini del Petraio, Scale del Petraio e via discorrendo. Questo perché tale percorso collega la zona collinare del Vomero al quartiere di Chiaia, in modo obliquo. Il percorso ha una forte pendenza ed è davvero un’esperienza particolare da provare oltre ad una cosa da vedere a Napoli.

Informazioni utili

Come arrivare: il Petraio possiede una propria fermata della Linea Funicolare ed attraverso questo mezzo sospeso è possibile arrivare in zona. La Funicolare può essere presa a Piazza Augusteo a Via Toledo oppure a Piazza Fuga dal quartiere Vomero.
Orari: Sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Vesuvio

Il Vesuvio è uno dei simboli della città partenopea. Il gigante dormiente domina il Golfo di Napoli sullo sfondo è visitarlo è sicuramente una cosa da fare quando si alloggia nel capoluogo campano.

Sul Vesuvio sono presenti diversi percorsi da poter seguire, alcuni apprezzati anche da esperti ed amanti del Trekking. Una volta in cima poi, sarà possibile ammirare un magnifico panorama, osservando la città di Napoli dall’alto.

Suggestivo poi poter fotografare da vicino il cratere del vulcano, che sembra quasi essere chiuso da un tappo.

Informazioni utili

Come arrivare: il modo migliore per raggiungere il Vesuvio è quello di prendere un transfer privato. In città ci sono diverse agenzia e punti vendita che offrono questa tipologia di servizi, sicuramente la scelta migliore per evitare il caos dei mezzi pubblici.
Orari: lunedì-venerdì: 09:00 – 18:00
Costo Biglietto: Intero: 10,00 €  Ridotto: 8,00 €

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è il più importante della città. Al suo interno contiene diverse sezioni e per visitarlo alcuni impiegano addirittura 7-8 ore.

La visita è affascinante ed immersiva e si possono contemplare opere appartenenti a periodi storici diversi tra loro. Da menzionare il mosaico famoso che rappresenta la battaglia tra Alessandro Magno e Dario, la scultura del Doriforo della Palestra di Pompei ed antichi sarcofaghi egizi. Trascorrere una giornata al MANN (questa l’abbreviazione ufficiale del nome completo) ti trasporterà in un viaggio immaginario tra culture millenarie che hanno lasciato il segno a Napoli ed in Campania.

Informazioni utili

Come arrivare: arrivare al museo è estremamente semplice servendosi della Metro Linea 1. Occorre infatti uscire alla fermata omonima “Museo” e si arriverà alla meta desiderata.
Orari: tutti i giorni: 09:30 – 19:30 martedì: chiuso
Costo Biglietto: Intero: 18,00€ Ridotto: 2,00 € per i cittadini UE tra 18 e 25 anni

Castel Nuovo

Il Castel Nuovo di Napoli è conosciuto comunemente anche con il nome di Maschio Angioino.

Questo castello è uno dei simboli della città ed è sito in pieno centro. Il castello venne completato nel 1282 dopo appena 3 anni di lavori. Il castello è sempre stato residenza della famiglia nobiliare d’Angiò ed a ciò si deve il suo nome comune talvolta variato anche in Mastio Angioino.

Tra le due torri di guardia della fortezza è possibile ammirare un meraviglioso arco trionfale, un vero e proprio capolavoro del Rinascimento napoletano. Da segnalare che il castello oggi è scelto anche come sede per celebrazioni di Matrimoni ed eventi importanti.

All’interno del Castello si trova anche un itinerario museale che porta alla scoperta di pinacoteche e collezioni storiche di quadri.

Informazioni utili

Come arrivare: tutto ciò che occorre fare per raggiungere il Maschio Angioino è prendere la Metro Linea 1 ed uscire alla fermata Municipio. Seguendo l’indicazioni della stazioni sarà possibile risalire dal sottosuolo direttamente verso l’entrata principale del Castel Nuovo.
Orari: tutti i giorni: 08:30 – 18:30
Costo Biglietto: per l’itinerario museale il biglietto costa 6,00 €

Castel dell’Ovo

Il Castel dell’Ovo è un altro famoso castello di Napoli. La fortezza si affaccia direttamente sul mare e dai suoi piani alti è possibile ammirare il meraviglioso Golfo. Durante le giornate soleggiate può essere una delle cose da vedere a Napoli per riuscire a scattare foto meravigliose.

Il Castel dell’Ovo è il più antico di Napoli e fu eretto presubilmente nel I secolo a.C. Attorno alla fortezza ruotano diverse leggende popolari che vedono coinvolto il poeta Virgilio. Si dice infatti, che il nome derivi da un uovo di Drago magico contenuto nelle segrete del castello, sorvegliato magicamente dal poeta latino.

All’interno del Castello si consiglia di visitare la Torre Normanna e la Torre Maestra oltre alla terrazza superiore dove si può ammirare il panorama.

Informazioni utili

Come arrivare: con la Metro Linea 1 si può giungere al Castel dell’Ovo scendendo alla fermata Toledo e percorrere circa 1 chilometro a piedi sul meraviglioso lungomare della città campana.
Orari: lunedì-sabato: 09:00 – 18:00 domenica e festivi 09:00-13:00
Costo Biglietto: Gratis

Galleria Umberto I

La Galleria Umberto I è una galleria commerciale costruita a Napoli tra il 1887 ed il 1890.

Questa galleria risulta essere una delle cose da vedere a Napoli per la sua splendida struttura architettonica. I tetti galleria sono costituiti da vetri ed al centro di quest’ultima è presente una grossa cupola, visibile da Piazza Trieste e Trento.

Nella galleria ci sono anche diversi negozi ed è possibile deliziarsi facendo shopping. Inoltre puoi ammirare i pavimenti della galleria, decorato con i segni zodiacali.

Informazioni utili

Come arrivare: Basta prendere la Metro Linea 1 e scendere a Toledo, raggiungendo Via San Carlo 15, ingresso principale della Galleria Umberto I
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Castel Sant’Elmo

Il Castel Sant’Elmo si trova sulla collina del quartiere Vomero, nelle vicinanze della Certosa di San Martino. Si presume che il castello venne commissionato da Roberto il Saggio nel 1329 ma i lavori per la sua costruzione vennero ultimati solo durante l’anno 1343.

Il castello non è molto bello da vedere e dal punto di vista architettonico viene identificato con un classico stile militaresco tipico del cinquecento. All’interno del castello è possibile visitare il Museo di Napoli novecentesca con cimeli che vanno dal 1910 al 1980.

Informazioni utili

Come arrivare: le indicazioni da seguire sono le stesse della Certosa di San Martino. Dunque, il percorso migliore prevede di prendere la Metro Linea 1 e scendere alla stazione di Vanvitelli. Da lì occorre poi percorrere a piedi un percorso di 1 chilometro circa attraversando Via Alessandro Scarlatti.
Orari: tutti i giorni: 08:30 – 19:30
Costo Biglietto: Intero: 5,00 € Ridotto: 2,50 €

Parco Virgiliano

Il Parco Virgiliano è un magnifico parco naturale di Napoli che si trova nel quartiere elegante di Posillipo.

Questo parco è ottimo per chi adora i panorami e vuole scattare foto mozzafiato. Inoltre, se vuoi goderti una passeggiata salutare e piacevole puoi sicuramente decidere di trascorrere una giornata al parco. Nel parco sono presenti anche piccole aree giochi per i più piccoli e diversi chioschi bar per acquistare rinfreschi e fare un break.

Informazioni utili

Come arrivare: il percorso migliore prevede di prendere la Metro Linea 2 e raggiungere la fermata di Mergellina. Dalla stazione occorre arrivare in Piazza Sannazzaro e prendere poi il bus ANM 140. Bisognerà poi scendere alla fermata Coroglio/Istituto Densa. A quel punto bisognerà percorrere circa 1 chilometro a piedi per arrivare all’entrata del parco.
Orari: Stagione invernale: 07:00 – 21:00 / Stagione Estiva 07:00 – 01:00
Costo Biglietto: Gratis

Parco Capodimonte

Il Parco Capodimonte, conosciuto anche con il nome di Real Bosco di Capodimonte, è un’immensa area naturale che si estende nella zona nord di Napoli.

Il Parco al suo interno contiene diversi edifici come il Museo Capodimonte, una scuola ed addirittura molteplici abitazioni. All’interno del parco è possibile praticare running e jogging, ottenendo come risultato un relax totale. In alcune zone poi, si potrà avere un panorama ottimale del centro e del golfo di Napoli.

Un’area da inserire all’interno del proprio itinerario di cosa vedere a Napoli se si vuole fare un break durante il proprio viaggio.

Informazioni utili

Come arrivare: per raggiungere il parco, valgono le indicazioni date per il Museo Capodimonte. Da Piazza Dante si può prendere il bus ANM C63 e scendere alla fermata di Museo Porta Grande. In alternativa si può prendere una navetta privata a pagamento gestita da City Sightseeing
Orari: tutti i giorni 07:00 – 20:00
Costo Biglietto: Gratis

Porta Capuana

Porta Capuana è una delle porte più antiche e note di Napoli. La porta fu edificata addirittura nell’anno 1484 ed ha sempre rappresentato un crocevia di comunicazione di fondamentale importanza.

La porta è sempre stata il punto nevralgico che conduceva al centro cittadino, al cuore del capoluogo campano. Tale ruolo Porta Capuana l’ha avuto anche all’inizio del Novecento, con la nascita del Quartiere Latino di Napoli.

Ancora oggi, Porta Capuana è una testimonianza storica da ammirare per ricordare l’importanza che ha avuto per i popoli di Napoli.

Informazioni utili

Come arrivare: Porta Capuana si può raggiungere facilmente dalla stazione centrale di Garibaldi, percorrendo la strada Alessandro Poerio.
Orari: sempre aperta
Costo Biglietto: gratis

Napoli Sotterranea

Napoli Sotterranea è una seconda città presente nel capoluogo partenopeo. In effetti, nel sottosuolo napoletano è possibile viaggiare attraverso i ricordi di un’epoca passata, ammirando quelli che erano i luoghi di Napoli di un tempo.

Inoltre, durante la visita potrai ammirare anche quelli che erano i rifugi utilizzati dai cittadini durante la Seconda Guerra Mondiale.

Informazioni utili

Come arrivare: si può arrivare a Napoli Sotterranea partendo da Piazza Dante e percorrendo per 700 metri Via dei Tribunali.
Orari: tutti i giorni: 10:00 – 18:00
Costo Biglietto: Intero: 10,00 € Ridotto: 6,00 €

Cosa Vedere a Napoli quando Piove?

A questo punto potresti chiederti cosa vedere o cosa fare a Napoli quando piove.

Ebbene, anche in giornate piovose hai vasta scelta nel capoluogo campano.

Potresti approfittarne per goderti uno spettacolo al favoloso Teatro San Carlo, uno dei più belli al mondo. Oppure puoi concentrarti facendo shopping alla Galleria Umberto I.

In attesa che la pioggia finisca, puoi anche decidere di ripararti in una gustosa pizzeria ed assaggiare l’autentica pizza napoletana.

Se vuoi, puoi anche fare un tour addirittura tra le fermate della Metropolitana, esplorando le cosiddette “Stazioni dell’Arte“.

A Napoli verrai sempre trattato come ospite e non dovrai mai sentirti a disagio.


Cosa fare a Napoli di sera?

Ci sono diversi luoghi per vivere Napoli di sera.

Puoi esplorare la movida giovanile in Piazza Bellini o in Piazza del Gesù, mentre magari assaggi una specialità take away.

Anche camminare per Spaccanapoli è un’esperienza particolare di sera con tutte le luci che si accendono e creano un’atmosfera magica.

Se invece propendi per una serata romantica, potrai passeggiare per il meraviglioso Lungomare in compagnia della tua dolce metà.

Fidati, sarà un’esperienza che non dimenticherai.


Cosa Vedere a Napoli con bambini e famiglia?

Oltre alle classiche attrazioni già citate, ci sono anche altre cose che si possono vedere a Napoli in compagnia di bambini e famiglia.

Potrebbe essere un’idea ad esempio quella di vistare lo Zoo di Napoli e l’Edenlandia, entrambi siti in zona Fuorigrotta.

Inoltre, puoi anche portare la tua famiglia in un parco naturale come il Bosco di Capodimonte o il Parco Virgiliano e rilassarti con loro in queste aree verdi.

Può essere una buona idea anche quella di passeggiare sul Lungomare Caracciolo e far giocare i più piccoli alle giostre presenti in Rotonda Diaz.


Quanti giorni servono per visitare Napoli?

In media, servirebbero circa 10-15 giorni per ammirare tutte le meraviglie di Napoli. Tuttavia, per questioni di tempo possono essere utili anche soli 5 giorni.

L’ideale sarebbe rimanere in città almeno 1 settimana.


Cosa vedere a Napoli in 1 giorno

In un solo giorno a Napoli è bene concentrarsi sulle strade principali della città. Ecco dunque che è consigliato visitare Via Toledo e magari percorrere interamente Spaccanapoli, partendo da Piazza Dante ed arrivando fino a Piazza Garibaldi.


Cosa vedere a Napoli in 2 giorni

Il primo giorno a Napoli è possibile fare un giro per il centro, visitando Spaccanapoli, Via Toledo, Piazza del Plebiscito ed il Lungomare Caracciolo.

Il secondo giorno invece si può fare una visita dei castelli più famosi in mattinata, come ad esempio il Castel dell’Ovo ed il Castel Nuovo. Al pomeriggio potrebbe essere una buona idea fare shopping e compere nella Galleria Umberto I e sul Corso Umberto I.


Cosa Vedere a Napoli in 3 giorni

Se il primo giorno è dedicato al centro ed il secondo ai Castelli, il terzo giorno potrebbe essere concentrato sui Musei di Napoli.

Ecco quindi che in un solo giorno si possono vedere sia il Museo di Capodimonte visitando anche il meraviglioso Parco naturale che lo ospita sia il Museo Archeologico Nazionale, immergendosi un’intera giornata nella storia e nella cultura di Napoli ma non solo.


Cosa Vedere a Napoli in 4 giorni

Con un soggiorno di 4 giorni si possono vedere diverse cose a Napoli. Si può visitare il centro naturalmente, i castelli principali ed i musei ma soprattutto si può aggiungere una giornata al Vesuvio.

Devi considerare che per arrivare al Vesuvio, visitarlo e ritornare in città impiegherai un’intera giornata circa ma potrai dire di essere stato su uno dei vulcani più pericolosi al mondo.


Cosa Vedere a Napoli in 5 giorni

Hai ampio margine in 5 giorni per vedere alcune delle attrazioni principali di Napoli.

In particolare, puoi sfruttare il tuo tempo in città per visitare le piazze principali, i castelli, i musei, il Vesuvio e concentrare un’intera giornata per fare un itinerario alternativo, tra i quartieri Vomero e Chiaia.

Potresti infatti visitare il Castel Sant’Elmo e la Certosa di San Martino, site in altura rispetto al centro cittadino. Da lì poi, potresti scendere verso il centro percorrendo il Petraio, una zona caratteristica che possiede una forte pendenza.

Alla fine di questo percorso giungerai a Chiaia, non perderti l’omonima Riviera e la favolosa ed elegante Piazza dei Martiri.


Cosa vedere a Napoli mappa turistica

Ecco la mappa turistica di Napoli per orientarti durante il tuo soggiorno in città.


Prenota i biglietti, tour e le migliori attività da fare a Napoli