Home » Europa » Italia » Campania » cosa mangiare a salerno

Cosa mangiare a Salerno: guida alla scoperta della gastronomia della città

Salerno è una città campana che racchiude dentro di sé la grande essenza della tradizione gastronomica del Sud Italia.

La cucina campana è conosciuta in tutta Italia e nel mondo per le sue ricette tradizionali che hanno oltrepassato i confini della regione e hanno influenzato la visione della cucina italiana all’estero. Ogni anno arrivano in città turisti da tutto il mondo.

Salerno è una città ricchissima di tradizione non solo però in campo culinario. Le attrattive da visitare in città sono infatti davvero numerose. Tra le bellezze del mare e quelle storiche della città cosa c’è di meglio che concedersi una pausa ed assaggiare le prelibatezze della gastronomia salernitana?

Nel centro storico e sul lungomare i ristoranti e le pizzerie sono tantissimi e non rimane che l’imbarazzo della scelta. Muoversi in città a piedi è l’ideale per scoprire ristoranti tradizionali che propongano i migliori piatti in città.

In questo articolo vedremo quali sono i piatti da non farsi sfuggire se ci si trova in città in vacanza.


I 5 piatti che devi assolutamente mangiare a Salerno

Se ci si trova in città ci sono alcuni piatti che appartengono alla tradizione che non possono non essere assaggiati.

La gastronomia salernitana è famosa, come tutta la cucina campana, per piatti di fama mondiale come la pizza margherita e la mozzarella di bufala prodotta in queste zone.

La tradizione culinaria però prevede anche tanto pesce fresco e secondi piatti a base di carne davvero particolari e prelibati. Illustrare tutti i piatti della cucina di Salerno sarebbe impossibile. Ecco perché ne abbiamo scelti cinque che meglio riassumono l’essenza della città.

Si tratta di pietanze che troverete in qualsiasi ristorante che proponga cucina tradizionale. Ce ne sono moltissimi sparsi per la città e, a seconda della zona dove alloggerai, potrai individuare il tuo preferito.


Scialatielli allo scoglio

scialatielli allo scoglio

Gli scialatielli sono un formato di pasta tipico della zona di Salerno e di Amalfi.

Si tratta di uno speciale taglio di pasta fresca che viene realizzato aggiungendo una piccola quantità di latte alla miscela tradizionale di farina e uova con cui si fa la pasta fresca.

Questo tipo di pasta è una via di mezzo tra uno spaghettone e le tagliatelle.

Il perfetto condimento per gli scialatielli è il sugo allo scoglio.

Cozze, vongole e crostacei sono il perfetto condimento per questo tipo di pasta rustico e gustoso. Lo scoglio può essere bianco o macchiato con del pomodorino fresco a seconda del gusto dello chef.

Informazioni utili

Costo: Il prezzo degli scialatielli si aggira intorno ai 10-15 €
Ingredienti: scialatielli, cozze, vongole, gamberi, pomodoro.
Dove provarlo: Pescheria

Pizza margherita

pizza margherita

La pizza margherita non ha bisogno di molte presentazioni.

È l’emblema della tradizione culinaria campana e di tutta Italia.

A Salerno come a Napoli la pizza margherita è rigorosamente verace con impasto spesso e condita con ingredienti eccellenti.

Il pomodoro e la mozzarella, insieme ad un impasto soffice e ben cotto, sono quello che fa la differenza, rendendo questo piatto semplice una vera eccellenza.

Spesso a Salerno la margherita viene condita con mozzarella di bufala campana, un prodotto d’eccellenza di questa zona.

Informazioni utili

Costo: circa 5 €
Ingredienti: farina, acqua, lievito, pomodoro, mozzarella
Dove provarlo: Donna Margherita Pizzeria e Cucina

Milza imbottita

milza imbottita

La milza imbottita, o meglio in dialetto ‘mbuttunata, è un piatto che viene cucinato spesso in città, in particolare nel periodo estivo in occasione della festa di san Matteo.

Si tratta di un piatto dalle origini povere che prevede l’utilizzo delle interiora. Questo ingrediente di solito era scartato dai più ricchi e veniva recuperato da chi era invece più povero.

A milza imbottita viene preparata farcendo la milza di vitello con un battuto di aglio, prezzemolo e peperoncino.

La milza viene poi cotta a lungo e a bassa temperatura con il vino rosso e il mosto cotto.

Quando è pronta la milza viene fatta raffreddare e tagliata a fette.

Informazioni utili

Costo: circa 6-10 € a porzione
Ingredienti: milza di vitello, aglio, prezzemolo, peperoncino, vino rosso, mosto cotto.
Dove provarlo: Ristorante Ciccirinella

Alici alla piattela alla salernitana

alici alla sorrentina

Le alici alla piattella sono uno dei piatti principali della cucina tradizionale di Salerno.

Si tratta di un piatto della cucina povera della città che prevede l’uso del pesce azzurro pescato nel golfo di Salerno.

Per questa preparazione vengono utilizzate le alici più piccole e poco olio d’oliva.

Questa ricetta deriva dalla condizione di povertà in cui si trovavano alcuni abitanti della città. L‘olio d’oliva costava molto e per questo veniva cucinato il pesce con poco olio e acqua.

Si tratta di una ricetta molto semplice che però permette di apprezzare la massimo la freschezza e il gusto del pesce azzurro, pescato in zona.

Informazioni utili

Costo: 5-6€
Ingredienti: alici, olio, acqua, prezzemolo
Dove provarlo: Ristorante Casamare

Bocconcini di coniglio in foglie di limone

coniglio in foglie di limone

Il coniglio è un ingrediente molto presente sulle tavole salernitane.

In questa versione il sapore delicato del coniglio si unisce all’aroma inconfondibile del limone.

La costiera amalfitana è famosa in tutto il mondo per i suoi limoni e in questa preparazione ne possiamo apprezzare tutta l’aromaticità.

Il coniglio viene tagliato in piccoli bocconcini e avvolto in una foglia di limone. Successivamente viene cotto in padella e servito ancora nelle foglie.

Il sapore che si sprigiona dalle foglie di limone è davvero unico, da provare assolutamente in città.

Informazioni utili

Costo: 12,00€
Ingredienti: Coniglio, foglie di limone, carote, sedano.
Dove provarlo: La Botte pazza

Cosa mangiare a Salerno: quali sono i primi da assaggiare?


La tradizione gastronomica di Salerno ha tra i suoi cavalli di battaglia molti primi piatti a base di pasta o di riso.

Spesso sono piatti dalla tradizione povera che si tramandano da molti decenni. Scopriamo quali sono i migliori primi piatti da assaggiare in città.

Risotto ai frutti di mare

risotto frutti di mare

Il risotto è una pietanza che si consuma solitamente al nord Italia. In questa versione con i frutti di mare si assapora però tutto il gusto del sud.

Il riso viene cotto con un sugo fatto a base di gamberi, cozze e vongole.

La caratteristica che rende unico questo risotto è la qualità del pesce che deve essere rigorosamente fresco e saporito.

In molti ristoranti che servono pesce sarà facile trovare questa pietanza tanto classica quanto gustosa. Ideale da accompagnare con un bicchiere di vino bianco ghiacciato.

Informazioni utili

Costo: 9,00€
Ingredienti: Riso, frutti di mare, brodo di pesce
Dove provarlo: Osteria dei sapori

Lagane e ceci

lagane e ceci

Le lagane sono un formato di pasta rustico a metà strada tra le tagliatelle e le lasagne.

L’impasto si ottiene senza l’uso dell’uovo ma solo con acqua e farina.

Le lagane sono solite essere condite con legumi, molto spesso con i ceci.

La pasta viene cotta direttamente nel liquido di cottura dei ceci, dando modo alla sfoglia di insaporirsi ulteriormente.

I ceci cotti, creeranno una crema molto gustosa che si sposa benissimo con la pasta.

Informazioni utili

Costo: 6,00€
Ingredienti: farina , acqua, ceci, aromi
Dove provarlo:La Botte Pazza

Cosa mangiare a Salerno: secondi e contorni da non perdere

La cucina di Salerno non è solo pasta e frutti di mare. I secondi piatti sono dei veri e propri protagonisti sulle tavole dei salernitani, soprattutto in occasione dei giorni di festa o la domenica.

Vediamo quali sono i secondi piatti da non perdere.

Coniglio ripieno

coniglio ripieno

Abbiamo già visto come nella tradizione salernitana il coniglio sia un grande protagonista.

Un secondo piatto da non perdere in città è sicuramente il coniglio ripieno.

La ricetta può variare molto a seconda dello chef che lo prepara ma solitamente prevede un arrosto di coniglio, ripieno di carne e aromi.

Questo è il piatto che si consuma solitamente nei giorni di festa o la domenica nelle case dei salernitani.

Il coniglio ripieno viene accompagnato come da tradizione con patate e verdure al forno.

Informazioni utili

Costo: 10-15€
Ingredienti: Coniglio, carne macinata, aromi.
Dove provarlo: La Sartania

Parmigiana salernitana

parmigiana salernitana

La Parmigiana salernitana prevede l’uso delle zucchine al posto della più celebre ricetta che utilizza le melanzane.

La preparazione non varia di molto rispetto alla parmigiana di melanzane che tutti conosciamo.

Le zucchine vengono fritte e alternate in strati con mozzarella di bufala, salsa di pomodoro e parmigiano.

La parmigiana salernitana viene poi cotta in forno fino a formare una crosta croccante e gustosa.

Informazioni utili

Costo: 8,00€
Ingredienti: zucchine, mozzarellad i bufala, salsa di pomodoro, basilico, parmigiano
Dove provarlo: Botteghelle 65

Cosa mangiare a Salerno: i dolci tipici della tradizione

Non si può pensare alla cucina partenopea salernitana senza menzionare la pasticceria.

Nelle pasticcerie di Salerno e nei ristoranti potrete trovare davvero tanti tipi di dessert. Ma quali sono i dolci a cui non potrai rinunciare?

Scazzetta del Cardinale

scazzetta del cardinale

Tra i dessert più conosciuti in città troviamo sicuramente la Scazzetta del Cardinale.

Si tratta di un dolce a base di pan di spagna che nella forma e nel colore ricorda il copricapo cardinalizio.

Due dischi di soffice pan di spagna vengono farciti con crema chantilly e fragole.

La copertura del dolce è rossa e a base di fragole, da qui il suo particolare nome.

Nelle pasticcerie di tutta Salerno potrete trovare facilmente una versione di questa particolare torta tipica della città.

Informazioni utili

Costo: 4,00€
Ingredienti: pan di spagna, crema chantilly, fragole
Dove provarlo: Pasticceria Pantalone

Delizia al limone

delizia al limone

Se si pensa alla pasticceria della costiera amalfitana si pensa per prima cosa alla delizia al limone.

Questa dolce dessert a forma di cupola si trova in ogni ristorante o pasticceria della città.

La fama dei limoni della costiera Amalfitana si ritrova tutta nella preparazione di questo dessert a base d’agrumi.

Il dolce si compone di una cupola di pan di spagna bagnata nel limoncello e farcita con crema diplomatica al limone.

Gustatela come fine pasto o come dolce merenda in riva al mare.

Informazioni utili

Costo: 5.00€
Ingredienti: pan di spagna, limoncello, crema diplomatica, limone.
Dove provarlo: In ogni pasticceria della città.

La mozzarella di bufala

mozzarella di bufala

Abbiamo visto tutte le prelibatezza da assaggiare in città e da non lasciarsi assolutamente sfuggire.

Una menzione d’onore però la merita uno degli ingredienti protagonista delle ricette di Salerno: la mozzarella di bufala.

La mozzarella di bufala è un’eccellenza della zona che può essere gustata da sola o come ingrediente di tanti piatti salernitani.

Che sia sulla pizza, nella parmigiana, o da sola la mozzarella di bufala è un ingrediente principe della cucina italiana.

La mozzarella di bufala viene realizzata con il latte delle bufale allevate nella regione Campania, seguendo determinati standard che la rendono unica nel mondo.

La mozzarella di bufala è famosa in tutto il mondo e ogni anno migliaia di turisti appassionati di gastronomia campana arrivano in città per provarne il gusto autentico.


Street food Salerno

A Salerno il cibo è ovunque. Ristoranti, trattorie, pasticcerie e pizzerie sono letteralmente ad ogni angolo della città.

Esiste però anche un altro modo per mangiare a Salerno, ovvero lo street food.

La Campania è una regione conosciuta in tutto il mondo per il suo cibo di strada e a Salerno la questione non cambia.

Soprattutto in zona mare non sarà difficile scovare i migliori luoghi dove mangiare street food.

Tra le prelibatezze da non farvi sfuggire se siete in città segnaliamo i fritti.

Che siano di pesce, crocchette di patate, o frittatine di pasta, le fritture a Salerno sono le protagoniste dello street food.

Solitamente i fritti vengono serviti in un cono di carta assorbente e sono l’ideale per uno spuntino in spiaggia o passeggiando per le strade di Salerno.


Cosa mangiare a Salerno a cena?

Scegli una trattoria che serva cibo tipico come ad esempio un ristorante di pesce dove mangiare un bel piatto di scialatielli.

Cosa mangiare a Salerno di ecomonico?

A Salerno è possibile mangiare spendendo poco in molti luoghi. Per risparmiare prova lo street food o la pizza.