Home » Europa » Italia » Lombardia » Cosa vedere a cremona

Cosa vedere a Cremona: guida turistica della città

Cremona è una città lombarda che si trova a circa 100 Km da Milano.

La sua posizione è molto strategica per visitare molte località di grande interesse nella zona come appunto Milano e Mantova.

Per questo motivo molti turisti inseriscono questa località ogni anno tra le proprie mete turistiche, integrandola con un percorso che esplora le zone limitrofe.

La città di Cremona è stata abitata nei secoli da molte famiglie nobiliari che hanno lasciato dietro di sé un grande patrimonio artistico.

In città possiamo trovare infatti numerosissimi palazzi nobiliari degni di essere visitati con attenzione.

La presenza di queste grandi famiglie in città ha lasciato in eredità anche numerosissime opere artistiche che oggi sono custodite nei musei cittadini.

Se sei attratto dalla storia di Cremona e stai pensando di organizzare una vacanza in città ci sono alcune informazioni da conoscere.

Se hai già pensato a dove dormire e a come arrivare in città, ti sarà sicuramente utile conoscere tutte le attrattive della città.

Nei prossimi paragrafi ti faremo scoprire il miglior modo per girare in città e scoprire tutto ciò che c’è di interessante a Cremona.


Cosa vedere e fare a Cremona: i più belli e importanti luoghi d’interesse

Cremona è celebre in Italia come la città delle 3 T.

Sulle prima due non ci sono dubbi: si tratta del Torrazzo, campanile simbolo della città, e il torrone, dolce tipico della tradizione culinaria di Cremona, famoso in tutta Italia. Sulla terza T si hanno versioni sempre diverse.

Oltre a Torrazzo, che sicuramente vale la visita, ci sono tantissimi altri luoghi da visitare in città. Vediamo quali!


Piazza del Comune

piazza del comune cremona

Piazza del Comune di Cremona è il fulcro della cultura e del patrimonio artistico della città.

Qui si trovano i principali edifici di interesse storico, culturale e religioso.

In piazza infatti troviamo Il Duomo con il Battistero, il Torrazzo, il Palazzo Comunale, la Loggia dei Militi e il Portico del Bertazzola.

In questa piazza non si può fare a meno si essere travolti dal bagaglio culturale di questa città.

Questa piazza è il punto di riferimento civile e religioso della città, sia dei cittadini che dei turisti in visita.

Informazioni utili

Come arrivare: A piedi dal centro storico o con con l’autobus C scendendo in Via Platina
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Duomo di Cremona

duomo cremona

Il Duomo di Cremona è conosciuto anche con il nome di Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Si tratta del principale luogo di culto della città e si trova nella piazza principale della città: piazza del Comune.

Nella piazza, a fianco del Duomo si trova anche il famoso Battistero e i Torrazzo.

La costruzione dell’edificio risale al XII secolo, ma durante i secoli ha subito molti riadattamenti e modifiche alla struttura originale.

Per questo nel complesso si possono trovare diversi stili architettonici come il gotico, rinascimentale e barocco.

L’esterno dell’edificio è rivestito di marmo di Carrara bianco e marmo rosso di Verona.

All’interno, la Chiesa, è suddivisa in tre navate separate da pilastri.

Informazioni utili

Come arrivare: Il Duomo si raggiunge a piedi dal centro storico o con con l’autobus C scendendo in Via Platina
Orari: tutti i giorni 8:00-12:00\15:30-19:00; festivi 15:00-19:00
Costo Biglietto: gratis

Il Torrazzo di Cremona

torrazzo cremona

Il Torrazzo di Cremona è il vero simbolo della città.

Si tratta di un campanile che si trova al lato del Duomo in piazza del Comune.

Si tratta di un campanile risalente all’anno 754, alto 112 metri.

Il Torrazzo è il secondo campanile più alto d’Italia e il trentaseiesimo più alto d’Europa.

Al quarto piano del campanile è stato incastonato un orologio astronomico, che risulta essere uno dei più grandi al mondo.

Le campane che ogni giorno intonano un bellissimo concerto sono ben 7.

Informazioni utili

Come arrivare: A piedi dal centro storico o con con l’autobus C scendendo in Via Platina
Orari: Tutti i giorni 10:00-13:00\14:30-18:00; chiuso nei giorni festivi e il lunedì nei mesi di gennaio e febbraio.
Costo Biglietto: Intero €5,00; ridotto 4,00€

 Il Museo del Violino

museo del violino cremona

Cremona è la città natale del celebre liutaio Stradivari.

In suo onore in città è stato istituito il Museo del Violino.

La struttura si divide in dieci sale dove vengono conservati ed esposti  violini, viole, violoncelli e contrabbassi appartenuti a rinomati liutai tra i quali anche Antonio Stradivari.

Tutti gli strumenti derivano da collezioni private di signori di Cremona, gentilmente donati al Museo.

La raccolta di strumenti nasce nel 1893 come museo esclusivamente dedicato a Stradivari. Solo nel 2003 verrà ribattezzato col più generico nome “museo del violino”.

Informazioni utili

Come arrivare: a piedi si raggiunge facilmente da molti punti del centro. In alternativa si può prendere l’autobus C fino in Via Platina Patecchio
Orari: martedì-domenica 10:00-18:00; chiuso nei festivi
Costo Biglietto: biglietto intero 10,00€; biglietto ridotto 7,00€

Il Palazzo del Comune e la Loggia dei Militi

palazzo del comune cremona

Il palazzo del Comune e la Loggia dei Militi sono entrambi edifici storico molto famosi in città.

Entrambi si trovano nella centrale Piazza del Comune, a fianco del Duomo.

La costruzione del palazzo risale al 1202 mentre la Loggia al 1229.

All’interno del Palazzo del Comune si trovano sale riccamente affrescate che sono visitabili solo in caso di mancate riunioni nella sede.

La Loggia dei Militi invece era stata costruita per ospitare le adunanze della Società dei Militi, una congrega cittadina formata da illustri cremonesi che aveva lo scopo di proteggere oggetti civili preziosi.

Informazioni utili

Come arrivare: A piedi dal centro storico o con l’autobus C
Orari:Palazzo: lunedì-sabato 9:00-18:00; la Loggia: lunedì-venerdì 9:00-20:00
Costo Biglietto: gratis

Battistero

battistero cremona

Il Battistero di San Giovanni Battista si trova a fianco del Duomo di Cremona.

Si tratta di un edificio a pianta ottagonale alto 34 metri.

La costruzione dell’edifico iniziò nel 1167 e terminò solo nel 1370 quando fu posta la statua bronzea dell’arcangelo Gabriele che ancora oggi è presente.

La copertura esterna delle facciate è in marmo, come il Duomo.

Il battistero ospita al suo interno una fonte battesimale cinquecentesca, un blocco di marmo rosso monolitico di forma ottagonale.

Informazioni utili

Come arrivare: A piedi dal centro storico
Orari: 8:00-12:00\15:30-19:00
Costo Biglietto: Gratis

Monastero di San Giuseppe in San Sigismondo

monastero di san giuseppe in san sigismondo

Il monastero di San Giuseppe in San Sigismondo è un luogo di culto della città di Cremona.

Fu edificato nel 1463, e la prima pietra con il quale fu costruito è ancora visibile nella parte destra della cappella.

L’interno del Monastero si compone da una sola navata, ma basta alzare gli occhi per capire l’importanza di questo luogo.

Il soffitto del monastero è infatti completamente affrescato.

L’opera pittorica è iniziata nel 1535 per opera di un gruppo di artisti dagli stili molto differenti tra di loro.

Il risultato finale è comunque un insieme di opere molto armonico.

Informazioni utili

Come arrivare: dal centrosi raggiunge con gli autobus D, G e Z fermandosi in Via Giuseppina Sforza
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratis

Il Museo Civico “Ala Ponzone”

museo civico ala ponzone cremona

Il museo cittadino Ala Ponzone si trova all’interno di un palazzo nobiliare cinquecentesco di Cremona, Palazzo Affaitati.

La pinacoteca raccoglie opere pittoriche a partire dal Cinquecento. Nel corso del tempo la collezione si è ampliata molto fino ad arrivare a contare più di duemila opere esposte. Le maggiori opere esposte sono sicuramente il San Francesco in meditazione di Caravaggio, L’ortolano di Arcimboldi.

Un’altra opera molto famosa che è esposta al museo è l’armadio intarsiato in stile rinascimentale presente nella sala palatina.

Nella sala della musica è invece conservata anche una collezione di strumenti a corda storici.

Informazioni utili

Come arrivare: 8 minuti a piedi dal centro storico oppure prendendo l’autobus E
Orari: martedì-domenica: 10:00-17:00; chiuso il lunedì
Costo Biglietto: Intero 7,00€, ridotto 5,00€

Negozio Sperlari

negozio sperlari cremona

La città di Cremona è famosa per la sua azienda storica di dolci Sperlari.

In centro si può visitare lo storico negozio che è aperto fin dal 1836.

La prima bottega fu fondata da Enea Sperlari il quale riuscì a fare di ricette tradizionali cremonesi un vero e proprio vanto nazionale.

Consigliamo la visita di questo negozio sia per assaggiare le numerose proposte dolci tra torroncini e caramelle, ma anche per ammirarne il fascino senza tempo.

Informazioni utili

Come arrivare: Il negozio si trova in centro storico e si raggiunge a piedi
Orari: tutti i giorni 8:30-12:30\15:30-19:30
Costo Biglietto: Gratis

Palazzo Stanga

palazzo stanga cremona

Il Palazzo Stanga è un edificio storico che prende il nome dalla famiglia nobiliare che vi abitava.

L’edificio fino all’800 ha subito grandi variazioni a quella che era la struttura originale.

La facciata del palazzo è realizzata in stile barocco con inserti in lego e ferro battuto.

Gli interni si articolano su due piani e comprendono un grande salone e diverse sale minori.

La caratteristica maggiormente apprezzata degli interni sono i soffitti color oro e completamente affrescati.

All’interno del palazzo si può ammirare un bellissimo letto a baldacchino su cui si dice abbia riposato anche Napoleone Bonaparte.

Oggi il Palazzo è sede dell’Istituto agrario ed è visitabile solo in occasione di feste o manifestazioni.

Informazioni utili

Come arrivare:A piedi in un paio di minuti dal centro storico
Orari:visitabile solo in occasione di feste e manifestazioni
Costo Biglietto: Gratis

Museo della Civiltà Contadina

museo della civiltà contadina cremona

Il Museo della civiltà contadina si trova in una cascina a Cremona, il Cambonino Vecchio.

All’interno della cascina è stata costituito un museo che rappresenta la vita contadina degli abitanti delle campagne di Cremona.

Il percorso espositivo illustra le varie fasi della vita di campagna e i vari mestieri.

Al suo interno sono riprodotti i principali ambienti della cascina antica: la stalla, la lavanderia, l’oratorio, la casa padronale e la casa del fattore.

Informazioni utili

Come arrivare: La cascina si trova fuori dal centro. Si può raggiungere in auto o con l’autobus L fino alla fermata di Viale Cambonino
Orari: lunedì-sabato 9:00-13:00
Costo Biglietto: gratis

Museo archeologico San Lorenzo

museo archeologico san lorenzo cremona

Il museo archeologico è stato aperto al pubblico nel 2003 nella chiesa di San Lorenzo.

Esso si sviluppa da una vecchia collezione che si trovava nel museo civico di Cremona, chiusa negli anni 90 per consentire il restauro di alcune opere preziose.

La chiesa di San Lorenzo, sconsacrata dal XVIII secolo, apparteneva all’ordine dei benedettini.

Nel museo sono esposte le maggiori scoperte archeologiche dell’area di Cremona e del Po.

Informazioni utili

Come arrivare:a piedi dal centro storico
Orari: martedì-venerdì 9:00-13:00; sabato e domenica 10:00-17:00; festivi: 10:00-17:00
Costo Biglietto: 3,00; gratis la prima domenica del mese

Palazzo Fodri

palazzo fodri cremona

Il Palazzo Fodri è uno degli esempi più importanti di architettura Rinascimento Cremonese.

Fu edificato intorno al 1500 per opera di Guglielmo de Lera.

L’edificio si struttura su due piani a pianta quadrata.

Di particolare pregio è la facciate realizzata con una particolare fascia marcapiano in cotto decorato.

Attraverso il portale si accede ad un ingresso affrescato con motivi classicheggianti.

Oltre all’androne di ingresso, il cortile rappresenta l’elemento più interessante del palazzo, un esempio lampante di architettura quattrocentesca cremonese.

Informazioni utili

Come arrivare: Il palazzo si raggiunge a piedi dal centro storico.
Orari: Le visite sono previste in occasione di eventi o mostro
Costo Biglietto: variabile a seconda degli eventi

Basilica di San Michele Vetere

basilica di san michele vetere cremona

La Chiesa di San Michele Vetere è un edificio religioso cremonese dedicato al santo guerriero.

La chiesa fu edificata nel XII secolo sulle fondamenta di un precedente edificio risalente a qualche secolo prima.

Non ci sono però notizie certe sulla reale data di costruzione della chiesa.

L’interno si divide in tre navate coperte inizialmente da da capriate di legno.

Il presbiterio fu realizzato più in alto rispetto alla navata e sotto di esso fu scavata una cripta, anch’essa a tre navate con colonne.

Informazioni utili

Come arrivare: A piedi dal centro storico
Orari: Tutti i giorni 8:00-12:00\15:30-19:00
Costo Biglietto: Gratis

Chiesa di San Luca

chiesa di san luca cremona

La Chiesa di San Luca è un edificio religioso della città che colpisce i visitatori per la sua particolare forma.

L’edificio sembra infatti ricalcare la forma del Duomo e anticiparlo in forma ridotta.

La chiesa si trova sull’omonima piazza e si compone dell’edificio principale e di un tempietto a forma ottagonale.

La costruzione della chiesa inizia nel 1165 e termina nel 1272.

Gli stile dei due diversi edifici è molto diverso ma è reso uniforme dall’uso del cotto a vista per le facciate.

All’interno dell’edificio possiamo trovare numerosi affreschi attribuiti al cremonese Giovanni Battista Trotti detto il Molosso, datati ai primi del 1600.

Informazioni utili

Come arrivare:
Orari: Tutti i giorni 8:00-19:00
Costo Biglietto: Gratis

Cosa fare a Cremona quando piove?

Cremona è una città del nord Italia perfetta per essere visitata in ogni stagione. Può capitare che organizzando un viaggio in città nei mesi invernali o autunnali, di incappare in una giornata di pioggia.

Cosa fare dunque a Cremona quando piove?

Le alternative al coperto sono davvero molte in città. Basti pensare a tutti i musei cittadini e alle Chiese che vale la pena visitare.

Le distanze tra le varie attrattive non sono molto grandi, per questo anche se piove non dovresti avere troppe difficoltà a raggiungere i vari luoghi senza bagnarti troppo.


Cosa fare a Cremona la sera?

La movida a Cremona è molto variegata e può far contenti i diversi viaggiatori alla ricerca di una passatempo serale diverso.

Nel centro storico, oltre a numerosi ristoranti dove cenare, si trovano tanti pub e cocktail bar dove passare una sera tranquilla bevendo un buon bicchiere.

Per i più scatenati, in città ci sono molte discoteche. La più famosa si trova leggermente fuori dal centro storico, ma in centro troverai molto pub che offrono musica dal vivo e DJ set.


Cosa fare a Cremona con i bambini e la famiglia

Cremona è un città molto accogliente per chi viaggia con i bambini e la famiglia.

Le attività da fare con i più piccoli sono molte e di sicuro interesse anche per i più piccoli. Luoghi come ad esempio il museo archeologico offrono la possibilità di effettuare visite guidate adatte anche ai bambini.


Quanti giorni servono per visitare Cremona?

Cremona è una città non molto grande che di solito viene visitata all’interno di un percorso che esplora la zona della Lombardia.
Se si ha tempo a disposizione però l’ideale sarebbe dedicare alla visita di Cremona almeno 3 giorni.

Cosa vedere a Cremona in 1 giorno?

Il primo giorno in città ci si può dedicare alla visita del complesso storico di Piazza del comune: il Duomo, il Battistero, e il Torrazzo, e in seguito il palazzo del Comune e la Loggia.

Cosa vedere a Cremona in 2 giorni?

Il secondo giorno può essere dedicato agli interessanti musei cittadini. Visita il museo civico, lil museo del violino e il museo archeologico.

Cosa vedere a Cremona in 3 giorni?

La terza giornata in città può essere dedicata a passeggiare tra le deliziose strade della città, fermandosi per lo shopping e per assaporare l’atmosfera della città.


Mappa della città di Cremona

Abbiamo individuato tutti i luoghi di maggiore interesse in città. Potrebbe esserti utile però, per capire meglio come muoversi tra le diverse mete, avere a disposizione una mappa di Cremona.

Prenota i biglietti, tour e le migliori attività da fare a Cremona