Home » Europa » Italia » Lombardia » Cosa vedere a Pavia

Cosa vedere a Pavia: guida turistica dell’elegante cittadina della Pianura Padana

Pavia è una città italiana che si trova nelle vicinanze di Milano, in Lombardia. Arrivare in città dal vicino capoluogo è veloce e questo la rende una meta perfetta per sfuggire dal caos della grande città e godere di un’atmosfera rilassata all’insegna delle cultura. Pavia è una piccola cittadina attraversata dal fiume Ticino ed è famosa per la sua celebre Università, la Certosa e il Castello Visconteo.

La città è una ricca di cultura e grandi tradizioni. La sua università ha ospitato Ugo Foscolo e Alessandro Volta e numerosi altri intellettuali delle cultura italiana. Pavia è bella tutto l’anno. Ad ogni stagione la città muta la sua forma, tutte in egual modo apprezzabili. Tuttavia in estate in città può fare molto caldo, vi consigliamo dunque di non scegliere i mesi più afosi se volete godere a pieno della vostra permanenza a Pavia.

Le cose da fare in città sono molte altre però. In questo articolo vedremo quali sono i principali luoghi d’interesse da non farsi sfuggire durante la vostra vacanza in città. Per qualsiasi informazioni ti consiglio di visitare l’ Info Point della città:

Indirizzo: Via del Comune, 18
Telefono: 0382 399790

Cosa vedere e fare a Pavia: i più belli e importanti luoghi d’interesse

Pavia è una piccola città ma molto ricca di attrazioni turistiche e luoghi d’interesse culturale elevato. Passeggiare tra le vie del centro o dedicarsi ad una giornata di relax tra i numerosi parchi della città vi faranno immergere in una bellissima atmosfera.

Vediamo nel dettaglio i più interessanti luoghi di da visitare se si è in vacanza a Pavia.


Chiesa di San Pietro in Ciel d’Oro

La Chiesa di San Pietro in Ciel d’Oro è un edificio religioso in stile romanico.

La particolarità che rende unica la Chiesa oltre alla sua bellissima facciata è la presenza al suo interno dell’arca di Sant’Agostino.

L’arca è realizzata in marmo ed è collocata nel presbiterio della chiesa.

L’opera, che ospita le spoglia di Sant’Agostino da Ippona, è decorata con bassorilievi e statue. L’opera è da ricondurre probabilmente a due artisti diversi.

Informazioni utili

Come arrivare: La chiesa si trova leggermente fuori dal centro. Dalla stazione si arriva con l’autobus 4 in pochi minuti; è possibile arrivare anche a piedi percorrendo circa 1 chilometro. Dalla centrale piazza della Vittoria si arriva a piedi in 10 minuti passando da via XX settembre
Orari: tutti i giorni 7:00-12:00\15:00-19:00
Costo Biglietto: Gratis

Certosa

certosa pavia

La Certosa di Pavia è la maggiore attrazione delle città. Si tratta di un complesso monumentale religioso che comprende un monastero e un santuario.

La Certosa si trova leggermente fuori città, ma è facilmente raggiungibile dal centro con i mezzi pubblici.

Il complesso è stato edificato nel XIV secolo per volere del signore di Milano Giangaleazzo Visconti.

La Certosa è realizzato seguendo diversi stili architettonici come il tardo gotico e il rinascimentale.

Tra i vari artisti che si sono occupati della realizzazione del complesso il più celebre è il Briosco che si è occupato del famoso portale in stile rinascimentale lombardo.

Informazioni utili

Come arrivare: Consigliata l’auto, venendo da Milano s’incontra la Certosa prima della città, a circa 8 chilometri dal centro, sulla strada provinciale 35. Dal centro città, invece, in direzione Milano, sono necessari circa 15-20 minuti per raggiungerla. Dalla stazione di Pavia c’è l’autobus 175 che vi arriva in circa 15 minuti.
Orari:9:00-11:30\14:30-16:30 da Ottobre a Marzo, alle 17:30 in Aprile e alle 18:00 da Maggio a Settembre.
Costo Biglietto: Gratis

Piazza Vittoria

Piazza Vittoria è il centro pulsante della vita del centro di Pavia.

Fino dai tempi antichi era centro di attività commerciali e della vita politica della città.

Qui infatti erano addirittura eseguite le pene capitali.

Oggi è rimasta la sede delle maggiori attività commerciali e della vita mondana di Pavia. Qui potrete fermarvi per un caffè o un aperitivo in uno dei deliziosi caffè della piazza, magari sostando in uno dei numerosi dehor che si affacciano sulla piazza. In questa zona si trovano anche la maggior parte dei ristoranti dove assaggiare la cucina pavese.

Informazioni utili

Come arrivare: Piazza vittoria si trova al centro della città di Pavia, è facilmente raggiungibile a piedi da tutte le maggiori punti di interesse
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratuito

Castello Visconteo e Musei Civici

Galeazzo Visconti commissionò anche l’edificazione del Castello Visconteo che iniziò nel marzo del 1360.

Nonostante la forma decisamente simile a quella di un castello vero e proprio questo palazzo fu realizzato per essere dedicato ai divertimenti.

All’interno della struttura possiamo ancora ammirare i bellissimi affreschi che decorano l’intero edificio.

All’interno del Castello è possibile visitare i meravigliosi giardini e i Musei Civici che si trovano un un’ala.

Nei Musei possiamo ammirare opere pittoriche e scultoree utili per capire la storia della città.

Informazioni utili

Come arrivare: Da piazza della Vittoria si raggiunge con una comoda passeggiata su Strada Nuova di circa 10-12 minuti.
Orari: dal martedì al venerdì 14:30-18:00; al mattino sono disponibili visite guidate su prenotazione; sabato e domenica 11:00-19:00
Costo Biglietto: €8,00 per i Musei.

Duomo

duomo pavia

Il Duomo di Pavia è dedicato a Santo Stefano Martire e a Santa Maria Assunta. Il luogo dove sorge oggi il duomo era originariamente occupato da due chiese paleocristiane dedicate al culto di alcuni dei pagani.

Nel 1400 vi fu edificato il Duomo che doveva ricalcare la sontuosità della Moschea di Santa Sofia a Instanbul.

L’opera è rimasta incompiuta come si potrà notare dalla facciata, ma negli interni possiamo ammirare un pulpito scolpito in legno con i 12 apostoli, e la cupola ottagonale alta ben 92 metri.

Informazioni utili

Come arrivare: Il Duomo si trova proprio dietro a piazza della Vittoria. Sarà dunque facilmente raggiungibile a piedi.
Orari: tutti i giorni 7:00-12:00\15:00-19:30
Costo Biglietto: Gratis

Chiesa di San Teodoro

chiesa san teodoro pavia

La Chiesa di San Teodoro è particolarmente importante per la grande quantità di affreschi e opere che ospita al suo interno.

Possiamo infatti trovare affreschi bellissimi e molto ben conservati che raffigurano la vita di San Teodoro e Sant’ Agnese.

Gli affreschi più belli sono però quelli che raffigurano le vedute di Pavia che si trovano sulla contro facciata e su di una parete. Questi affreschi sono per certo le prime piante che raffigurano Pavia. In queste raffigurazioni si possono individuare numerose torri ad oggi scomparse del tutto.

Informazioni utili

Come arrivare: La Chiesa è abbastanza vicina a piazza della Vittoria, dista 500 metri e ci si arriva seguendo via Jacopo Bossolaro in qualche minuto a piedi. Se si arriva dalla stazione è necessario prendere l’autobus 3C e scendere alla fermata Cavour-Tribunale, da qui a piedi ci vorranno circa 10 minuti.
Orari: tutti i giorni 9:00-12:00\15:00-19:00
Costo Biglietto: Gratis

Basilica di san Michele maggiore

La Basilica di San Michele Maggiore è un esempio di costruzione religiosa in stile romanico medievale.

Purtroppo nel tempo ha subito numerosi danni strutturali dovuti alla tipologia di pietra usata per la costruzione.

La Basilica è stata luogo di numerose incoronazioni: la più celebre fu quella nel 1155 di Federico Barbarossa. Il punto in avvenne l’incoronazione è ben visibile ancora oggi all’interno della chiesa: cinque cerchi di marmo nel pavimento ne indicano la precisa posizione.

Informazioni utili

Come arrivare: La Chiesa si trova a circa 500 m da Piazza Vittoria, si raggiunge dunque facilmente a piedi. Dalla stazione invece occorre prendere l’autobus 95-6-21 e scendere alla fermata Mazzini-Cavallotti
Orari: Lunedì 9:00-12:00\14:30-17:00; dal martedì al sabato 9:00-17:00; domenica9:00-10:00\11:30-17:00
Costo Biglietto: Gratis

Strada Nuova e Cupola Arnaboldi

Strada Nuova è la principale via di Pavia dove si radunano le principali attività della città. È qui, insieme a Piazza Vittoria, che i cittadini amano passare il tempo passeggiando .

Anticamente la strada era il cardo della città romana e attraversa la città da ponte coperto al castello per oltre un kilometro.

Ad un certo punto lungo la strada potete ammirare, all’interno di una galleria, la celebre Cupola Arnaboldi. Si tratta di una cupola alta più di 30 metri costruita il ferro e vetro.

Informazioni utili

Come arrivare: Strada Nuova è il fulcro della città quindi si raggiunge facilmente a piedi; dalla stazione occorre invece prendere gli autobus 6 o 3C che impiegano circa 10 minuti.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Ponte coperto e Lungofiume

ponte coperto pavia

Pavia è attraversata dal fiume Ticino.

Uno dei simboli della città è il famoso ponte coperto di Pavia che attraversa appunto le sponde del fiume.

Il ponte si costituisce di cinque arcate completamente coperte, con due portali alle estremità. Al centro del ponte troviamo una cappella religiosa.

Passeggiare sul ponte è particolarmente suggestivo e nella sponda opposta del fiume potrete visitare borgo Ticino, un delizioso quartiere con case colorate che si affacciano sul fiume.

Informazioni utili

Come arrivare: Da piazza Vittoria si trova a 600 metri; dalla stazione occorre prendere l’autobus 3C che arriverà a destinazione in 7 minuti.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Università e museo

università pavia

Nel centro della città, proseguendo su Strada Nuova troviamo l’Università di Pavia, una delle più antiche del Mondo.

Tra queste mura hanno studiato e insegnato studenti del calibro di Alessandro Volta, Carlo Goldoni e Ugo Foscolo.

L’edificio si articola in diversi cortili sui quali si affacciano le varie stanze e aule.

All’interno della struttura è oggi ospitato anche il Museo per la storia dell’Università, dove possiamo ammirare attrezzature scientifiche e accademiche risalenti al Medioevo.

Informazioni utili

Come arrivare: L’università si trova in centro città per questo è raggiungibile a piedi; dalla stazione occorre prendere l’autobus 3 o 3C che arriverà a destinazione in 10 minuti.
Orari: il Museo per la Storia dell’Università è aperto il lunedì 14:00-17:00; il mercoledì 9:00-12:00; il venerdì 9:00-13:00. È aperto anche alcuni sabati nel pomeriggio ma è necessario consultare il sito.
Costo Biglietto: 5€

Orto Botanico dell’Università

All’interno del complesso dell’Università di Pavia troviamo anche un meraviglioso orto botanico.

Qui sono conservate numerose specie di piante ornamentali e officinali. Tra le più celebri collezioni troviamo il Roseto, l’aiuola del tè e la Serra delle orchidee.

La struttura risale al 1700 e occupa una superficie di circa due ettari di terreno coltivabile.

Nell’Orto Botanico troviamo un esempio di stratificazione di presenze storiche, frutto di diverse epoche di coltivazioni.

Informazioni utili

Come arrivare: L’università si trova in centro città per questo è raggiungibile a piedi; dalla stazione occorre prendere l’autobus 3 o 3C che arriverà a destinazione in 10 minuti.
Orari: lunedì giovedì 8:30-12:00\14:00-16:30; venerdì 9:00-12:00; sabato e domenica chiuso
Costo Biglietto: gratis

Statua della Minerva

statua minerva pavia

La statua della Minerva è uno dei simboli di Pavia.

L’opera fu realizzata dallo scultore Francesco da Messina nel 1938 in piena epoca fascista.

Originariamente la statua aveva i seni scoperti come da tradizione della Minerva, ma la censura fascista impose allo scultore di coprire la zona con una placca a forma di mantellina.

Pare che per questo motivo lo scultore rimase molto amareggiato e non partecipò all’inaugurazione della sua opera.

La statua ora si trova in piazzale della Minerva e da il benvenuto a tutti i visitatori che arrivano nel centro di Pavia.

Informazioni utili

Come arrivare: La statua si trova all’ingresso della città all’altezza del ponte sul Ticino, è dunque facilmente raggiungibile a piedi.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratis

Chiesa di Santa Maria del Carmine

chiesa santa maria del carmine pavia

La Chiesa di Santa Maria del Carmine è uno dei maggiori luoghi di culto della città di Pavia.

Si tratta di un edificio religioso in stile gotico lombardo.

La sua costruzione fu iniziata nel 1374 e proseguì molto lentamente a causa della mancanza di fondi dovuti alla costruzione della Certosa. La costruzione fu infatti conclusa solo nel 1461.

La chiesa ha una pianta a croce latina con un coro quadrato e tre navate. A ridosso del coro troviamo una torre campanaria a pianta quadrata.

Informazioni utili

Come arrivare: LA chiesa si trova a pochi passi da Piazza Vittoria. Dalla stazione invece possiamo prendere il bus 3C che in circa 8 minuti arriva a destinazione.
Orari: tutti i giorni 9:00-19:00
Costo Biglietto: gratis

Giardini Malaspina

Pavia è una città molto verde. Nel centro città infatti sono presenti molti parchi dove ripararsi dalla calura estiva o dove concedersi un po’ di riposo all’ombra degli alberi.

I Giardini Malaspina sono uno dei parchi più belli della città.

Si trovano esattamente dietro la piazza del mercato e sono l’ideale per concedersi una pausa dalla visita del centro storico.

Occasionalmente, soprattutto in estate, vengono organizzati eventi culturali.

Informazioni utili

Come arrivare: I giardini si trovano in centro e sono raggiungibili dalla stazione con la linea 3c dell’autobus.
Orari: in estate ore 9:00-18:00; in inverno ore 9:00-16:30
Costo Biglietto: gratis

Torri medievali

torri medioevali pavia

In epoca medioevale le torri che caratterizzavano Pavia erano circa cento.

Oggi ne rimangono solo cinque, tre nella piazza dell’Università e due in via Luigi Porta.

La costruzione delle torri risale al XI – XII secolo e avevano soprattutto una funzione simbolica della potenza della città.

I resti di alcune torri minori sono ancora visibili e si trovano inglobati in altri edifici cittadini.

Una delle principali torri della città, La torre Civica, cadde nel 1987 e ad oggi ne rimangono solo i resti.

Informazioni utili

Come arrivare: Le torri si trovano in centro storico. Sono dunque raggiungibili a piedi.
Orari: non è possibile salire sulle torri
Costo Biglietto: gratis

Cosa vedere a Pavia quando piove

Pavia è una meravigliosa cittadina che vale la pena visitare in ogni stagione dell’anno.

Può capitare dunque che un giorno in cui vi trovate a Pavia possa piovere. Non scoraggiatevi però i luoghi da vedere a Pavia al chiuso sono molti e non rischierete certo di compromettere la visita solo per un po’ di pioggia.

Quando piove la migliore cosa da fare è dedicare la giornata alle attrazioni al chiuso. Per fortuna a Pavia le cose da vedere al chiuso sono molte. Potete dedicarvi alla visita delle Chiese e del Castello. La poca distanza tra i diversi edifici vi permetterà di camminare da uno all’altro senza bagnarvi troppo.

Se volete dedicare uno spazio della giornata allo shopping potete visitare la galleria Arnaboldi e i suoi tanti negozi.

Anche il ponte è facilmente visitabile se piove, essendo del tutto coperto potrete fare una passeggiata sul fiume anche in condizioni atmosferiche poco favorevoli.

Cosa fare a Pavia di sera

cosa fare a pavia di sera

La vita notturna di Pavia è molto vivace.

Le zone sicuramente più movimentate per trascorrere la serata sono Strada Nuova, dove si concentra lo “struscio” cittadino, e Piazza Vittoria.

In centro possiamo trovare tutti i generi di attività, sia ristoranti e bar dove mangiare qualcosa, sia pub enoteche e discoteche dove passare un dopocena divertente.

Se siamo alla ricerca di un percorso da fare a piedi in serata la zona del ponte coperto è da non perdere.

Di notte il percorso si anima di un’atmosfera davvero romantica. Vi consigliamo di proseguire con il percorso anche nei quartieri di là dal ponte.

Cosa fare a Pavia con bambini e famiglie

La città di Pavia è perfetta da visitare con la famiglia e i bambini. Essendo quasi nella totalità del centro storico chiusa al traffico sarà perfetto per passeggiare in sicurezza anche con i passeggini dei più piccoli.

Ci sono alcune attività perfette da svolgere insieme ai bambini come prendere il trenino che fa il giro del centro città oppure fare un giro sul lungo fiume nelle belle giornate.

Se volete concedervi una pausa di giochi e relax vi consigliamo il bellissimo parco giochi che si trova vicino al castello o i bellissimi Giardini Malaspina.

Quanti giorni servono per visitare Pavia?

Pavia è una piccola cittadina che di solito viene visitata in abbinamento ad altre città della Pianura padana come ad esempio Milano e Piacenza.

Vi consigliamo però di dedicare alla visita della città almeno un week end, ma se avete più tempo a disposizione l’ideale sarebbe rimanere in città 4 giorni. In fase organizzativa se rimanete in città per pochi giorni scegliete un alloggio dove dormire in una posizione centrale.

Cosa vedere a Pavia in 1 giorno

Per visitare Pavia in un giorno vi consigliamo di visitare i veri e propri simboli della città.

La mattina potrebbe essere dedicata interamente alla Certosa, per poi rientrare in centro per l’ora di pranzo e dedicare il pomeriggio al Duomo e al Castello.

In serata potete dedicarvi ad una passeggiata nella via principale Strada Nuova fino ad arrivare al Ponte coperto.

Cosa vedere a Pavia in 2 giorni

Se si hanno a disposizione due giorni per vedere Pavia vi consigliamo per il primo giorno di seguire l’itinerario già consigliato.

Per il secondo giorno l’ideale sarebbe visitare l’Università con il suo giardino botanico e il Museo. Per questa visita solitamente si impiega una mattinata piena.

Nel pomeriggio potete visitare le vicine Basiliche e Chiese che si trovano in centro.

Cosa vedere a Pavia in 3 giorni

Avere a disposizione 3 giorni per visitare Pavia vi consentirà di prendere più con calma le varie visite citate nei paragrafi precedenti e magari dedicare l’ultima giornata ad una passeggiata nei borghi che si trovano al di là del ponte sul Ticino.

Qui potrete ammirare le case colorate sul fiume che riportano le varie altezze a cui il fiume è arrivato con le diverse piene.

Cosa vedere a Pavia in 4 giorni

Quattro giorni a Pavia sono abbastanza per poter dedicare una intera giornata a passeggiare per le strade del centro storico e allo shopping. La Strada Nuova e la Galleria Arnaboldi sono i luoghi preferiti dai cittadini per gli acquisti.

Cosa vedere a Pavia mappa turistica