Home » Europa » Italia » Guide turistiche della regione Campania » Cosa mangiare a Capri

Cosa mangiare a Capri: guida alla scoperta della gastronomia dell’isola

Capri è una delle isole maggiori del Golfo di Napoli e si trova di fronte alla penisola sorrentina.

La fama di Capri oltrepassa i confini nazionale e le sue bellezze artistiche e naturalistiche vengono visitate ogni anno da turisti provenienti da tutto il Mondo.

Se stai programmando una visita sull’isola e ti sei già preoccupato di come arrivare e dove alloggiare, non ti rimane che conoscere le tradizione culinaria di Capri.

Il cibo è infatti una parte integrante dell’esperienza di chi vuole conoscere fino in fondo l’isola.

A Capri si respira la tipica atmosfera mediterranea fatta di mare stupendo e cucina semplice e fatta con ingredienti genuini e locali.

Gli ingredienti della cucina caprese sono infatti tutti freschi e genuini, tipici del bacino del Mediterraneo.

Tra i più celebri e utilizzati troviamo il pomodoro, la mozzarella campana, il pane fresco e naturalmente l’olio d’oliva.

Questi ingredienti sono impiegati per la preparazione della maggior parte dei piatti della cucina caprese.

Ma quali sono dunque i piatti da assaggiare assolutamente se ci si trova a Capri? Vediamolo insieme in nei prossimi paragrafi.


I 5 piatti che devi assolutamente mangiare a Capri

La tradizione culinaria di Capri ha le fondamenta nell’utilizzo di ingredienti di altissima qualità e facili da reperire sull’isola. Girare per l’isola ti farà rendere conto immediatamente di quanto la cucina sia fondamentale a Capri.

I piatti da assaggiare a Capri sono tantissimi, ma per facilitarti la scelta te ne elenchiamo 5 che non puoi assolutamente perdere.


Ravioli capresi

ravioli capresi

I ravioli capresi sono uno speciale tipo di pasta ripiena che si prepara sull’isola di Capri.

La sfoglia è realizzata con una pasta all’uovo che viene farcita con ingredienti freschi e deliziosi.

Il ripieno è formato da parmigiano e caciotta aromatizzata con della maggiorana.

I ravioli capresi possono essere serviti in diversi modi. Tra i più popolari il sugo di pomodoro e un condimento con burro e salvia.

I ravioli capresi possono essere anche fritti e serviti con salsa di pomodoro in accompagnamento.

Informazioni utili

Costo: Il prezzo ravioli capresi si aggira intorno ai 8-10 €
Ingredienti: farina, uova, caciotta, parmigiano, maggiorana
Dove provarlo: Ristorante La Capannina

Scialatielli alla Nerano

scialatielli alla nerano

Gli scialatielli alla Nerano sono un piatto tipico di Capri e di tutta la Campania.

Si tratta di un primo piatto dagli ingredienti semplici ma ricchissimo di sapore.

Gli scialatielli sono un tipo di pasta molto comune in Campania e sono simili a degli spaghettoni.

Per realizzare il condimento si usano zucchine e provolone del Monaco.

Le zucchine vengono fritte in olio e utilizzate per condire la pasta insieme ad una fonduta di formaggio.

Il risultato è davvero gustoso.

Informazioni utili

Costo: Circa 8-10€
Ingredienti: scialatielli, zucchine, provolone del monaco
Dove provarlo: Ristorante da Tonino

Totani con patate

totani e patate

Il pesce freschissimo è uno degli ingredienti principe della cucina di Capri.

I totani con patate sono un secondo piatto ricco e gustoso legato alla tradizione di Capri.

I totani vengono puliti e tagliati a rondelle e cotti in umido con patate.

Il piatto viene servito anche freddo in estate come se fosse una insalata di mare.

Informazioni utili

Costo: Il prezzo dei totani con patate è di circa 12 €
Ingredienti:totani, patate, prezzemolo, pomodoro
Dove provarlo: Da Luigi ai Faraglioni

Pesce all’acqua pazza

pesce all'acquapazza

Il pesce all’acqua pazza è una ricetta resa celebre da Totò a Capri.

Pare infatti che il famoso attore ne fosse ghiotto.

Si tratta di una modo di preparare il pesce che prevede la cottura in forno in umido.

Il pesce viene pulito ed adagiato intero in una pirofila.

Viene poi condito con pomodoro, prezzemolo, e ricoperto con una miscela di acqua e vino bianco.

Il pesce viene poi servito con il suo sugo e le verdure di contorno.

Informazioni utili

Costo: 15-18€
Ingredienti: pesce fresco, pomodoro, prezzemolo, aglio, vino bianco, acqua
Dove provarlo: La Terrazza di Locullo

Insalata caprese

insalata caprese

Non si può parlare di cucina di Capri senza citare la famosa insalata caprese.

L’insalata caprese è spesso conosciuta anche solo con l’aggettivo caprese ed è famosa in tutto il mondo.

La fama del piatto deve tutto alla sua semplicità e perfezione degli abbinamenti.

Si tratta come ben saprai di una insalata composta da mozzarella e pomodori, condita con una dose abbondante di olio d’oliva, sale, pepe e basilico.

La caprese è diventata nel tempo uno degli emblemi della cucina italiana all’estero.

Informazioni utili

Costo: 7-9€
Ingredienti: Mozzarella, pomodoro, basilico
Dove provarlo: In ogi ristorante della città

Cosa mangiare a Capri: quali sono i primi da assaggiare?

La cucina caprese è ricca di sfaccettature e di ricette davvero gustose.

Dopo avere indicato i migliori cinque piatti da assaggiare sull’isola, ci concentreremo su quelli che sono i primi piatti.

Non si può parlare di cucina italiana senza infatti soffermarsi sulla pasta.


Pennette Aumm Aumm

pennette aumm aumm

Le pennette Aumm Aumm sono una ricetta tipica dell’isola di Capri e della Campania.

Si tratta di una ricetta a base di pasta corta, quasi sempre penne, condita con un sugo di pomodoro, melanzane e mozzarella fior di latte.

Gli ingredienti vengono cotti insieme fino a diventare un’amalgama, che poi andrà a condire la pasta.

Si tratta di un piatto molto estivo, ideale per essere consumato con vista mare.

Informazioni utili

Costo: 8,00€
Ingredienti: pasta tipo pennette, pomodoro fresco, mozzarella fior di latte, melanzane, basilico
Dove provarlo:Ristorante Aurora

Chiummenzana

chiummenzana

La chiummenzana è un condimento molto versatile tipico della cucina caprese.

Ai più potrebbe sembrare un semplice sugo a base di pomodoro, ma esso racchiude in sé tutta la tradizione della cucina campana.

Il pomodoro fresco viene fatto cuocere dolcemente e aromatizzato con erbe fresche mediterranee.

In questa ricetta è fondamentale la qualità del pomodoro, che deve essere maturo e saporito.

La Chiummenzana viene utilizzata per condire la pasta o per preparare carne e uova.

Informazioni utili

Costo: il prezzo varia a seconda di come viene servita
Ingredienti: pomodoro, erbe mediterranee
Dove provarlo:quasi tutti i ristoranti dell’isola ne servono una versione

Cosa mangiare a Capri: secondi e contorni da non perdere

La cucina caprese però non è soltanto primi piatti.

A far da padrone sulle tavole dell’isola è infatti anche il pesce freschissimo, pescato direttamente nelle acque del Golfo.

Ma quali sono i migliori secondi piatti da assaggiare a Capri? Vediamo qualche esempio.


La caponata caprese

caponata caprese

La caponata caprese è una specialità dell’isola.

Nella sua ricetta sono presenti tutti gli ingredienti della tradizione antica caprese.

Il piatto si realizza infatti con ingredienti poveri, molto comuni sull’isola.

A differenza della caponata siciliana, la ricetta caprese prevede l’utilizzo di pane raffermo condito con pomodoro, mozzarella e capperi.

Questo piatto è l’ideale per essere gustato in estate, anche come pranzo al sacco per una giornata al mare.

Informazioni utili

Costo: 8-10€
Ingredienti: pane, pomodoro, mozzarella, capperi.
Dove provarlo:Ristorante La Capannina

Alici marinate

alici marinate

Un piatto a base di pesce tipico di Capri sono le alici marinate.

Solitamente vengono consumate come antipasto o in accompagnamento con verdure e contorni come secondo piatto.

Si tratta di una ricetta che utilizza un pesce azzurro molto pescato nelle acque del Golfo di Napoli che deve tutta la sua fama alla freschezza del pesce.

Le alici vengono marinate per qualche tempo nell’aceto e poi condite con aglio, olio, prezzemolo e peperoncino.

Informazioni utili

Costo: 7€
Ingredienti: alici, aceto, aglio, olio, peperoncino, prezzemolo
Dove provarlo: Ristorante Da Gemma

Cosa mangiare a Capri: i dolci tipici della tradizione

A Capri la tradizione della pasticceria è viva e florida. Sull’isola si possono facilmente trovare decine di pasticcerie e bar dove poter assaggiare le prelibatezze della tradizione dolciaria di Capri.

Davanti a tanta scelta ti vogliamo aiutare a decidere quali dolci della tradizione non puoi assolutamente perdere.


Torta caprese

torta caprese

La torta caprese è il simbolo dell’isola e della tradizione dolce di Capri.

Si tratta di una torta al cioccolato dalla consistenza molto particolare.

La torta si realizza con mandorle, cacao, uova, zucchero, farina e lievito.

Si tratta di una ricetta semplice che però racchiude tutto il sapore di un dolce davvero particolare.

La torta caprese infatti al centro rimane molto morbida e il suo sapore è molto aromatico per via della presenza delle mandorla.

Informazioni utili

Costo: Il prezzo della torta caprese varia di pasticceria in pasticceria
Ingredienti: mandorle, cacao, uova, zucchero, farina e lievito
Dove provarlo: Pasticceria da Alberto

Limoncello

limoncello

Se si parla di tradizione caprese non si può non citare il limoncello.

Non si tratta propriamente di un dolce, ma chiunque si trovi a Capri o in generale in Campania non può ripartire senza aver bevuto un bicchiere di limoncello.

Si tratta di un liquore ottenuto dall’infusione del limone di Capri in alcool con l’aggiunta di zucchero.

La preparazione di questo liquore viene spesso fatta anche in casa e rappresenta un vero e proprio rito tradizionale.

I limoni della costa di Amalfi e di Capri sono famosi in tutto io mondo è il limoncello è il miglior modo per apprezzarne il sapore.

Informazioni utili

Costo: Prezzo varia da locale a locale
Ingredienti: alcool, limoni, zucchero
Dove provarlo: provalo a fine pasto in qualsiasi locale dell’isola oppure puoi acquistarne anche una bottiglia nei negozi dell’isola.

L’insalata caprese

caprese

Abbiamo già citato l’insalata caprese come il simbolo della cucina di Capri.

Non potevamo quindi dedicargli un po’ di spazio in più per approfondire questa preparazione famosa in tutto il mondo.

L’insalata caprese è divenuta il simbolo della cucina partenopea e italiana all’estero.

La sua fama è tutta legata alla qualità altissima degli ingredienti e al sapore delicato ma deciso del connubio tra pomodoro e mozzarella.

D’altronde cosa c’è di più italiano di questo?

La mozzarella di bufala nella zona di Capri e della Campania tutta è una vera e propria istituzione e trova la sua massima realizzazione nella caprese.

La qualità degli ingredienti infatti è tutto in questa ricetta.

Non c’è ristorante sull’isola che non presenterà in menù questo piatto, e tu non puoi fartelo sfuggire se ti trovi in vacanza sull’isola.


Street food Capri

Lo street food in tutta la Campania è una vera e propria istituzione.

L’isola di Capri non fa eccezione. Per tutta l’isola infatti sarà facile trovare punti di ristoro dove poter consumare le preparazioni tipiche dello street food Campano.

Tra le proposte più comuni i “cuoppi ” di fritto. Dentro questi coni realizzati con la carta assorbente si possono trovare le più svariate prelibatezze fritte: dal pesce alle verdure, dalle mozzarelle alle olive.


Cosa mangiare a Capri a cena?

I ristoranti a capri sono davvero molti e tutti offrono pasti sia a pranzo che a cena. In alta stagione ti consigliamo di prenotare il tavolo in anticipo vista la grande affluenza di turisti.

Cosa mangiare a Capri di economico?

Per risparmiare a Capri si può mangiare la pizza o lo street food.