Home » Europa » Italia » Guide turistiche della regione Toscana » cosa mangiare a livorno

Cosa mangiare a Livorno: guida alla scoperta della gastronomia del porto toscano

Quando si arriva a Livorno ci si accorge subito di una cosa. La cultura culinaria della città pervade ogni strada del centro. La presenza del porto a pochi passi dal centro storico di Livorno fa sì che la cultura gastronomica in città sia sempre viva e frizzante.

Qualsiasi sia la zona dove soggiornate i ristoranti nelle vostre vicinanze saranno sempre tanti.

A Livorno si mangia tanto pesce fresco, ma non solo. La cultura culinaria della città è davvero vasta. Scopriamo in questa guida cosa mangiare a Livorno.


I 5 piatti che devi assolutamente mangiare a Livorno

Passeggiare per le vie di Livorno è una vera e propria esperienza da non perdere. Oltre alle numerose attrattive culturali si possono trovare centinaia di ristoranti e osterie dove gustare i migliori piatti della tradizione livornese. Scopriamo i migliori 5 piatti da assaggiare assolutamente se ci si trova a Livorno.


La cecina livornese

La cecina è una farinata realizzata con farina di ceci che è tipica di tutta la costa toscana.

La farina di ceci, solitamente macinata a pietra, viene mescolata con acqua e olio d’oliva, fatta riposare e poi cotta nel forno a legna.

Il risultato è una sorta di piadina molto croccante all’esterno ma morbida dentro.

Se la cecina è consumata in molte città toscane, a Livorno ha una particolarità. In alcuni locali viene ancora servita secondo tradizione all’interno di una focaccia o di due fette di pane. Questo modo particolare di essere consumata viene chiamato Cinque e Cinque. Da tradizione, infatti il prezzo della cecina era di 5 lire e il prezzo della focaccia altre 5 lire.

Informazioni utili

Costo: Sebbene la cecina non costi più 5 lire come un tempo il prezzo di questa pietanza è generalmente basso, intorno ai 3-5€
Ingredienti: Farina di ceci, acqua, olio d’oliva, sale e pepe
Dove provarlo: Prova la cecina al ristorante da Cecco

Il cacciucco

cacciucco

La tradizione povera di Livorno trova il suo emblema nel piatto più celebre della città: il cacciucco alla livornese.

Si tratta di una zuppa di pesce realizzata con tutto il pesce che i pescatori non riuscivano a vendere: il cosiddetto pesce povero.

La tradizione si è arricchita oggi di nuove tipologie di pesce che si possono trovare all’interno del cacciucco.

Solitamente però la ricetta comprende cicale, scorfani, calamari, cozze e polpo. A seconda dei ristoranti dove proverete la famosa pietanza sarà sempre preparata in modo diverso. In comune sicuramente il gusto inconfondibile.

Informazioni utili

Costo: Il prezzo del cacciucco varia di molto da ristorante a ristorante. Di solito viene servito in porzioni molto abbondanti che si aggiranto intorno ai 20 €.
Ingredienti: Pesce di vario tipo, crostacei e molluschi, salsa di pomodoro, aromi, vino rosso.
Dove provarlo: Provalo al ristorante trattoria Da Galileo.

Tagliatelle alla livornese

Abbiamo visto come il pesce sia il vero protagonista della cucina di Livorno. Un celebre piatto dove tutto il sapore del mare viene esaltato al massimo sono le tagliatelle alla livornese.

Si tratta di un primo piatto all’apparenza molto semplice a base di pesce e polpa di pomodoro.

La vera potenza di questo piatto è quindi solo il gusto del pesce che deve essere freschissimo e gustoso.

Nelle tagliatelle alla livornese troviamo ancora una volta una tipologia di pesce abbastanza povero, usato tipicamente per fare le zuppe. Spesso viene utilizzato il muggine.

Informazioni utili

Costo: Il prezzo delle tagliatelle alla livornese si aggira intorno ai 10 €
Ingredienti: Salsa di pomodoro, sedano, cipolla, muggine, prezzemolo, vino, tagliatelle all’uovo.
Dove provarlo: Provalo al ristorante Da Pino.

Cozze ripiene

Le cozze ripiene sono un secondo piatto molto apprezzato sulle tavole dei ristoranti di Livorno.

Le cozze devono essere rigorosamente appena pescate e freschissime.

Una volta pulite le cozze vengono farcite con carne macinata e vari aromi, pero poi essere cotte in umido con della salsa di pomodoro.

Il risultato sarà un piatto davvero gustoso che fonde i sapori di terra e di mare in un connubio perfetto.

Informazioni utili

Costo: Il prezzo delle cozze ripiene può vsriare a seconda della dimensione della portata. Si possono consumare infatti come secondo o come antipasto.
Ingredienti: Salsa di pomodoro, cozze, carne macinata di manzo, spezie varie.
Dove provarlo: Provalo al ristorante Porto di Mare.

Baccalà alla livornese

baccala alla livornese

Il baccalà alla livornese è un piatto da non perdere se ci si trova a Livorno.

Si tratta di un secondo piatto a base di baccalà che ha origini molto antiche.

Il pesce, dopo essere dissalato e tenuto a bagno per molti giorni, viene fritto in piccoli filetti.

Una volta fritto viene fatto cuocere in un sugo di pomodoro insaporito con un soffritto di sedano e cipolla.

Il baccalà alla livornese è un vero e proprio simbolo della città e nelle case dei livornesi si consuma solitamente la domenica, come da tradizione.

Informazioni utili

Costo: Il prezzo del baccalà alla livornese si aggira intorno ai 15 €
Ingredienti: Salsa di pomodoro, sedano, carota,cipolla, baccalà.
Dove provarlo: Provalo al ristorante La vecchia Ciurma.

Cosa mangiare a Livorno:Quali sono i primi da assaggiare?


Bordatino alla livornese

Il bordatino alla livornese è un primo piatto che appartiene alla tradizione contadina della città.

Si tratta di una zuppa, molto nutriente, che si ottiene da ingredienti molto rustici.

Gli ingredienti che compongono la zuppa sono fagioli, farina di mais, cavolo nero.

Si tratta di un piatto molto rustico sia nell’aspetto che nel sapore che però saprà stupirvi.

La preparazione di questa zuppa è abbastanza semplice ma richiede molto tempo, per lavorare la farina di mais infatti occorrono più di 40 minuti.

La tradizione vuole che in tempi più antichi fosse preparata con la farina di grano saraceno e il brodo di pesce realizzato con gli scarti del pescato. Con l’arrivo del mais però la farina venne sostituita per arrivare alla ricetta che conosciamo oggi.

Informazioni utili

Costo: Il piatto è realizzato con ingredienti poveri, per questo al ristorante il prezzo del bordatino non è mai alto, all’incirca 5-6€
Ingredienti: Fagioli, cavolo nero, farina gialla di mais.
Dove provarlo: Provalo al ristorante Melafumo.

Speghettata di pesce

Il pesce è il grande protagonista delle cucine dei ristoranti livornesi.

In qualsiasi ristorante troverete in città, non potranno mancare primi a base di pasta con il sugo di pesce.

La spaghettata di pesce è una tradizione della cucina livornese e si consuma praticamente ogni giorno.

Gli ingredienti che la compongono cambiano a seconda del pescato del giorno.

Il punto di forza di questo primo piatto è sicuramente il pesce freschissimo che arriva direttamente dal porto di Livorno.

Se soggiornate in città non potete farvi scappare l’occasione di assaggiare questo primo piatto tipico.

Informazioni utili

Costo: La spaghettata di pesce ha un prezzo che va dal 15 ai 20 €
Ingredienti: Spaghetti, pesce fresco, pomodoro.
Dove provarlo: Provalo al ristorante Le Volte.

Cosa mangiare a Livorno: secondi e contorni da non perdere

Frittura di pesce

frittura di pesce

Non si può pensare a Livorno e al mare e non pensare ad un tipico secondo piatto estivo: la frittura di pesce.

Che sia in un locale che fa street food o in un ristorante più di lusso, sicuramente troverete in menù la frittura.

Solitamente il pesce che si trova in questo piatto sono calamari e gamberi, ma può variare negli ingredienti a seconda del pescato.

Spesso si trovano nelle frittura anche triglie e filetti di baccalà.

La frittura di pesce è sicuramente un piatto da provare se ci si trova in città. L’ideale è prendere la frittura d’asporto e mangiarla in riva al mare.

Informazioni utili

Costo: La frittura di pesce solitamente si trova ad un prezzo di circa 10-15€
Ingredienti: Pesce fresco e farina per la panatura
Dove provarlo: Provalo al Mare Matto.

Schiacciata livornese

Anche se non si può considerare un vero secondo non possiamo non menzionare la famosa schiacciata livornese.

Si tratta di una focaccia di farina bianca particolarmente rinomata in città.

In ogni panificio della città potete assaggiare una versione diversa della schiacciata che però non vi deluderà in nessuna sua declinazione.

In alcune zone della città si trova più bassa, condita solo con olio e sale, mentre in altri panifici è più alta e ideale per essere farcita.

Si consuma farcita con affettati locali o anche da sola. Nei ristoranti spesso si trova al posto del pane come accompagnamento alle pietanze.

Informazioni utili

Costo: La schiacciata livornese costa in genere pochi euro al Kg
Ingredienti: Farina bianca, acqua, olio d’oliva, sale.
Dove provarlo: In ogni panificio della città.

Cosa mangiare a Livorno: i dolci tipici della tradizione

I cenci

I cenci sono un dolce tipico del periodo di carnevale a Livorno.

Si possono mangiare in tutte le città della Toscana e anche a Livorno si possono trovare in tutte le pasticcerie durante il periodo del carnevale.

Si tratta di sottili sfoglie di pasta fritta e poi ripassata nello zucchero a velo.

Sono un dessert perfetto per accompagnare ad un caffè o come fine pasto al ristorante.

I cenci prendono il nome dal termine toscano che significa stracci, per la somiglianza della loro forma.

In altre parti d’Italia sono conosciute come frappe o chiacchiere.

Informazioni utili

Costo: I cenci in pasticceria, nonostante siano relizzati con ingredienti poveri, possono costare anche molto.
Ingredienti: Farina, uova, burro, grappa, zucchero
Dove provarlo: In ogni pasticceria della città.

La ricotta ubriaca

La cucina livornese ha solide basi nella sana improvvisazione.

Tutte le ricette infatti provengono da tradizioni antiche in cui ci si doveva accontentare di ingredienti poveri e di recupero.

Un perfetto esempio di questo è la ricetta della ricotta ubriaca.

Si tratta di un dolce al bicchiere in cui la ricotta viene lavorate con zucchero e marsala fino a renderla cremosa.

Si consuma in genere accompagnata a dei biscotti con cui intingere nella crema di ricotta.

Si può assaggiare al ristorante come fine pasto o in pasticceria.

Informazioni utili

Costo: Il costo di questo dessert si aggira intorno ai 5 €
Ingredienti: Ricotta, zucchero, marsala
Dove provarlo: In ogni pasticceria della città.

Il cacciucco

Menzione d’onore merita il re della cucina livornese: il cacciucco.

La celebre zuppa di pesce è letteralmente ovunque in città. Si tratta di una ricetta povera ma che è entrata di diritto nella tradizione culinaria della città, fino a raggiungere anche ristoranti di lusso.

I pesci utilizzati in questa zuppa cambiano molto a seconda di chi la cucina. Nelle versione più gourmet si trovano al suo interno anche pesci e crostacei pregiati come gli scampi e i gamberoni.

C’è da dire però che questa zuppa nasce in origine per riutilizzare i pesci che non venivano venduti al mercato perché considerati poco pregiati, ma in realtà pieni di sapore

Al suo interno infatti si poteva trovare lo scorfano, le cannocchie e altri pesci poco utilizzati in altre ricette più raffinate.

Nei ristoranti vene servito in tradizionali piatti di coccio dalle grandi dimensioni. Spesso le porzioni sono molto abbondanti e conviene prendere una porzione da dividere per due persone.

Il tutto è accompagnato da pane bruschettato sul quale viene adagiata la zuppa.

Si tratta in tutto e per tutto di un piatto unico, da gustare come unica pietanza.


Street food Livorno

Lo street food a Livorno ha una grande importanza. Muoversi in città è facile ed esplorare le varie vie delle città è una bellissima esperienza. Girovagare per la città da la possibilità di scoprire lo street food tipico di Livorno.

Soprattuto in zona del lungomare si possono trovare numerosi chioschi dove poter gustare le delizie dello street food della città.

Per la maggior parte si tratta di pesce. La famosa frittura di pesce è sicuramente la grande protagonista.

Nei diversi chioschi si possono trovare tante varianti della frittura classica di calamari e gamberi tradizionale. Una della versioni più apprezzate e celebri è quella con baccalà fritto, o la frittura di triglie.

Sia per un pranzo informale che per uno snack sostanzioso la frittura è ideale da mangiare in riva al mare accompagnato da un bel bicchiere di vino bianco ghiacciato.


Cosa mangiare a Livorno a cena?

A cena le possibilità a Livorno sono tantissime. I migliori locali della città propongono diverse proposte della tradizione Livornese. L’ideale è una cena a base di pesce.

Cosa mangiare a Livorno vicino al mare?

Sul lungomare potete scegliere un chiosco di street food o uno dei numerosi ristorante di pesce.