Home » Europa » Italia » Toscana » Cosa vedere a Livorno

Cosa vedere a Livorno: viaggio nella splendida città toscana

Livorno è una città della costa Toscana ricca di storia e di fascino. È la città ideale per chi vuole trascorrere una vacanza che coniughi alla perfezione il bel mare con l’arte e la cultura.

Livorno è infatti una città ricca di storia che fu nel 1600 una delle maggiori finestre sul Mondo dell’Europa, grazie al suo importante porto.

La presenza di queste influenze internazionali, in epoca medicea, hanno portato alla costruzione di bellissimi Palazzi che sono arrivati ai giorni nostri diventando un simbolo distintivo della città toscana.

Livorno è una città irriverente che accoglie i visitatori con grande allegria e spensieratezza tipica dei suoi abitanti.

La città è anche simbolo di buona cucina e tradizione gastronomica d’eccellenza. Provatela nei tanti ristoranti della città e non ve ne pentirete.

Una volta arrivati in città le attrazioni da visitare sono molte, ma sono tutte facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici se vi trovate in vacanza a Livorno non avrete problemi a girare in tutta tranquillità per le strade caratteristiche.


Cosa vedere e fare a Livorno: i più belli e importanti luoghi d’interesse

Livorno è famosa per il suo porto e per il bel mare. Ma non è tutto qui. Le attrazioni di interesse culturale in città sono tante.

Scopriamo quali sono i migliori luoghi da visitare in città.


Quartiere La Venezia

quartiere la venezia livorno

Il Quartiere la Venezia è la parte più antica di Livorno. Fu bombardata pesantemente nella seconda guerra mondiale ma ad oggi si può ancora ammirare grazie ad un’opera imponente di ricostruzione.

Si tratta di una zona molto particolare che prende il suo nome dalla presenza di numerosi canali (chiamati a Livorno fossi) che la fanno somigliare a Venezia.

In questo quartiere possiamo visitare la Fortezza Nuova, I Fossi Reali e i Fossati Medicei.

È possibile visitare la Fortezza nuova, il polmone verde della città. In questo parco pubblico durante l’anno vengono organizzati numerosi festival ed eventi culturali.

Informazioni utili

Come arrivare: Il Quartiere Venezia si trova a 30 minuti a piedi dalla stazione centrale. EÈ possibile raggiungerlo con l’autobus Lam Blu scendendo alla fermata Grande 1.
Orari: tutti i giorni 8:30-17:00
Costo Biglietto: Gratis

Fortezza Vecchia

fortezza vecchia livorno

La Fortezza Vecchia è l’antico nucleo medioevale della città. Nel corso della storia ha subito grandi variazioni nella costruzione dovute ai differenti usi che le venivano conferiti.

Attualmente la Fortezza ospita una mostra permanente che esplora la storia del porto e della città di Livorno.

Oltre alla mostra è possibile visitare altre componenti della Fortezza come i seminterrati e i camminamenti.

Dai vari bastioni della Fortezza Vecchia si può ammirare una bellissima vista sul porto e la costa livornese.

Informazioni utili

Come arrivare: La Fortezza Vecchia si trova a 40 minuti a piedi dalla stazione oppure è raggiungibile con la linea di autobus Lam Blu: la fermata è Grande 5.
Orari: tutti i giorni 9:00-20:00
Costo Biglietto: Gratis

Monumento dei Quattro Mori

monumento quattro mori livorno

Il monumento dei Quattro Mori è considerato dai Livornesi come il simbolo della città.

Si tratta di una scultura dedicata al Granduca Ferdinando I de Medici che raffigura i quattro “mori” incatenati alla base del monumento.

La statua si trova nella Piazza Micheli, nella darsena cinquecentesca voluta proprio dal Granduca che si adoperò molto per lo sviluppo della città di Livorno.

Le statue in bronzo dei mori furono realizzate da Pietro Tacca nel Seicento e rappresentano quattro pirati.

Ferdinando I li tiene incatenati come simbolo della sua supremazia sul Mediterraneo.

Informazioni utili

Come arrivare: la statua dei mori si trova a 40 min a piedi dalla stazione o 20 minuti in autobus con la linea Lam Blu.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Duomo di Livorno

duomo di livorno

La Cattedrale di San Francesco è il Duomo della città di Livorno.

La sua costruzione risale al Cinquecento, ma durante la seconda guerra mondiale venne quasi del tutto distrutta. Venne poi successivamente interamente ricostruito.

Il Duomo si trova nella Piazza Grande di Livorno, una delle piazze principali della città.

All’interno della Cattedrale si possono ammirare opere dal grande pregio come i Cristo Coronato di Spine del Beato Angelico.

Questa opera è molto conosciuta in particolare per l’espressività del volto del Cristo ritratto.

Informazioni utili

Come arrivare: Il Duomo si trova a 30 min a piedi dalla stazione o 20 minuti in autobus con la linea Lam Blu.
Orari: aperto tutti i giorni 9:00-12:00\16:00-19:00
Costo Biglietto: Gratis

Via Grande

via grande livorno

Via Grande è la principale arteria della città e collega la statua dei Quattro Mori con Piazza della Repubblica.

La via è lunga circa un chilometro e collega la terra con il mare.

Lungo il percorso della via si affacciano diversi luoghi di interesse culturale come il Duomo, la Piazza Grande e il Cisternino.

Lungo il percorso si trovano anche numerosi palazzi storici cittadini: come il Palazzo Comunale, il Palazzo Granducale e il Palazzo della Dogana.

Lungo la via Grande si trovano anche numerosi negozi per lo shopping e locali dove fermarsi per una pausa caffè.

Qui si trovano anche la maggior parte delle strutture ricettive della zona.

Informazioni utili

Come arrivare: 25 minuti a piedi dalla stazione o con l’autobus Lam Blu
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Mercato delle Vettovaglie

mercato delle vettovaglie livorno

Il mercato delle Vettovaglie è uno dei monumenti centrali della città.

Si tratta di un grande edificio adibito a mercato coperto che fu realizzato nel 1894. Insieme alla Boqueria di Barcellona è il mercato coperto più grande d’Europa.

L’edificio è realizzato in ferro e vetro, in perfetto stile Liberty dell’epoca.

Gli abitanti di Livorno sono molto fieri di questo mercato, che rappresenta ancora oggi un punto di riferimento basilare per la vita quotidiana dei livornesi.

All’interno del Mercato si trovano antiche botteghe che vendono prodotti di genere alimentare e non solo. Particolare e da non perdere la sala della pescheria.

Informazioni utili

Come arrivare: 30 minuti a piedi dalla stazione o con l’autobus Lam Blu
Orari: dal lunedì al sabato 7:30-14:00
Costo Biglietto: Gratis

Terrazza Mascagni

terrazza mascagni livorno

La Terrazza Mascagni è un luogo iconico di Livorno. Si tratta di una bellissima terrazza che affaccia sul mare intitolata al celebre compositore e direttore d’orchestra livornese.

La struttura fu realizzata negli anni cinquanta e presenta elementi decorativi tipici dell’epoca.

Migliaia di colonnine decorano la balaustra e il suo pavimento a scacchi la rendono uno degli spot più fotografati di Livorno.

Al centro della terrazza troviamo anche un gazebo in muratura, anch’esso tipico del periodo della sua realizzazione.

Da qui si possono ammirare bellissimi tramonti sul mare e passeggiare sul lungomare nelle giornate estive.

Informazioni utili

Come arrivare: 50 minuti a piedi dalla stazione o con l’autobus Lam Blu fermata Terrazza Mascagni.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Il Lungomare dai Bagni Pancaldi Acquaviva fino ad Antignano

lungomare livorno

Dai famosi stabilimenti balneari Pancaldi Acquaviva parte un delizioso percorso lungomare lungo 4 Km che arriva fino al borgo di Antignano.

Questo percorso è l’ideale per le giornate estive in cui si ha voglia di fare una passeggiata su un bellissimo lungomare.

Su questo percorso si affacciano numerose ville e palazzi ottocenteschi. Si può vedere inoltre l’Accademia Navale di Livorno.

Lungo la strada si incontrano numerosi punti ristoro chiamate “barchine” dove fermarsi per uno snack o il pranzo.

Informazioni utili

Come arrivare: il percorso parte a 20 minuti a piedi da Piazza Grande.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

La Tamerice del Fattori

La Tamerice del Fattori è un celebre albero che is trova sul lungomare livornese.

Si tratta infatti della Tamerice immortalata nel celebre quadro di Fattori intitolato La libecciata.

Questo tratto del lungomare è infatti anche chiamato lungomare Macchiaioli per la fervente attività artistica che lo ha coinvolto.

L’albero è attualmente in attesa di essere inserito nella lista degli alberi Monumentali d’Italia.

Informazioni utili

Come arrivare:60 minuti a piedi da Via Grande o 20 minuti in autobus con la linea Lam Blu.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

 Il Cisternino

cisternino livorno

Il cisternino di Livorno nacque come cisterna idrica per la città di Livorno nell’Ottocento.

Faceva parte del sistema idrico detto Aquedotto Leopoldino in onore dei Granduchi che commissionarono l’opera.

La cisterna non entrò mai in funzione e dopo la seconda guerra mondiale fu restaurato e adibito per funzioni cittadine e divenne Casa Della Cultura.

Dal 2007, dopo un periodo di abbandono, è stato restaurato ed è diventato sede per eventi culturali della città di Livorno.

Informazioni utili

Come arrivare: Il Cisternino si trova in via Grande a 30 minuti a piedi dalla stazione
.
Orari: aperto in occasione degli eventi
Costo Biglietto: Prezzo varia a seconda degli eventi

Casa natale Amedeo Modigliani

A Livorno possiamo visitare la casa natale di Amedeo Modigliani.

Nella sua abitazione è oggi conservata una selezione di cimeli legati alla vita dell’artista.

Nell’elegante palazzina borghese viene riprodotto quello che era l’arredamento e lo stile dell’epoca.

Al piano principale possiamo trovare inoltre una selezione di opere di artisti che a loro volta hanno reso omaggio a Modigliani.

Informazioni utili

Come arrivare: 35 min a piedi dalla stazione o 16 minuti in autobus con la linea 8N.
Orari: dal 1 Aprile al 31 ottobre 10:00-13:00.
Costo Biglietto: 10€

Castello del Boccale, Torre di Calafuria e Castello Sonnino

Lungo il litorale a sud di Livorno la costa diventa molto rocciosa e quasi a picco dando vita ad una serie di altipiani a picco sul mare.

Su queste alture sorge un complesso formato da tre castelli: la Torre di Calafuria, il Castello del Boccale e il Castello Sonnino.

Questi edifici hanno origini medioevali quando furono costruiti come torri di avvistamento per il mare.

Nel corso della storia hanno subito grandi cambiamenti e sono stati allargati notevolmente rispetto alla loro forma originaria fino a diventare dei veri e propri manieri.

Oggi le residenze sono di proprietà privata e per questo non sono visitabili. Soltanto in occasione delle Giornate del Fai i vari castelli vengono aperti alle visite.

Informazioni utili

Come arrivare: Questi castelli si raggiungono in auto procedendo sulla SS1 Aurelia.
Orari: Chiusi al pubblico eccetto nelle giornate del Fai.
Costo Biglietto: su richiesta

Santuario della Madonna delle Grazie

Il Santuario della Madonna delle Grazie si trova su un colle poco fuori dal centro di Livorno.

Il santuario è conosciuto anche con il nome di Montenero, il nome del colle appunto.

Il complesso ha origini molto antiche, le prime costruzioni infatti sembrano risalire al 1345, quando si narra che un pastore, dopo aver avuto una visione della Madonna, fece edificare una piccola cappella.

Questa fu piano piano ampliata fino a diventare il Santuario che possiamo visitare al giorno d’oggi.

Oltre alla meravigliosa chiesa del santuario all’interno si possono visitare una Galleria di Ex voto, e il famedio, luogo di sepoltura di alcuni livornesi illustri.

Informazioni utili

Come arrivare: Il santuario si raggiunge con la linea Lam Rossa che parte da via Grande.
Orari: Ora solare: 6:30-12.30/14:30-18:00; Ora legale: 6:30-12:30/14:30-19:00
Costo Biglietto: Gratuito

Villa Mimbelli – Museo Civico Giovanni Fattori

villa mimbelli livorno

Il museo civico Giovanni fattori si trova nella splendida Villa Mimbelli di edificazione ottocentesca.

All’interno del museo sono conservate soprattutto opere pittoriche che risalgono dalla metà dell’ 800 agli anni ’40 del ’900.

I nomi che troviamo all’interno del museo sono del calibro di Fattori, Corcos e Nomellini.

Tutta la collezione, che comprende all’incirca 400 opere, è molto legata alla storia di Livorno.

Informazioni utili

Come arrivare: il museo si trova lungo la Linea urbana Lam Blu
Orari: martedì-domenica: 10.00–13.00\16.00–19.00; chiuso il lunedì
Costo Biglietto: intero 6 €, ridotto 4€

Acquario di Livorno

Non si può visitare Livorno senza fare una tappa all’acquario cittadino.

L’acquario di Livorno è infatti un dei simbolo della città.

Si tratta dell’acquario più grande della Toscana ed è davvero unico nel suo genere.

È infatti l’unico ad avere al suo interno una riproduzione di un relitto di una nave inserito nel contesto di un’area marina archeologica greco-romana.

All’interno della struttura sono ospitate circa 2.000 animali, appartenenti a 300 specie diverse.

Informazioni utili

Come arrivare: L’acquario si trova in prossimità della Terrazza Mascagni a circa 30 minuti dalla stazione a piedi
Orari: Gli orari possono variare a seconda della stagiore
Costo Biglietto: Biglietto a data fissa 10 €, biglietto a data libera 18€; i bambini al di sotto del metro d’altezza entrano gratis

Cosa fare a Livorno quando piove?

Quando si pensa ad una vacanza a Livorno indubbiamente ci viene in mente il mare e il suo meraviglioso litorale. La maggior parte dei visitatori infatti sceglie la stagione estiva per visitare la città e godere a pieno del clima mite e soleggiato della costa Toscana.

Può capitare facilmente però di incappare in una o più giornate di pioggia all’interno del nostro soggiorno a Livorno. In questo caso non bisogna assolutamente disperare.

Le attività da fare al coperto in città sono tante. Primo fra tutti il giro delle chiese e dei musei della città.

A Livorno ci si muove bene con i mezzi pubblici e la linea di autobus cittadina ci porterà ovunque vogliamo andare senza bagnarci.


Cosa fare a Livorno la sera?

Livorno è una città davvero viva e movimentata la sera. Qualsiasi sia il vostro ideale per passare una serata Livorno avrà una buona alternativa da proporre.

A partire dalla cena, in centro città ci sono davvero un’infinità di ristoranti dove assaporare la cucina tipica della città. Possiamo trovare alternative per tutte le tasche, dai ristoranti chic alle trattorie tipiche livornesi.

Per il dopo cena potete scegliere ad esempio di bere qualcosa in uno dei tanti locali oppure di fare una passeggiata sul lungomare.

La Terrazza Mascagni è un punto ideale dove fermarsi ad ammirare il bellissimo paesaggio al chiaro di luna.


Cos fare a Livorno con i bambini e la famiglia

Livorno è una città davvero a misura di bambino. Le attività da fare in città infatti possono essere davvero tante. Prima fra tutti non potrete farvi mancare una giornata all’acquario. Con la grandissima vastità di specie di animali che ospita, i vostri bambini rimarranno davvero impressionati.

Anche passare del tempo nelle bellissime spiagge di Livorno è un’attività perfetta da fare in famiglia.


Quanti giorni servono per visitare Livorno?

Quando si trascorre del tempo in vacanza i giorni sembrano non essere mai abbastanza. Per visitare Livorno può bastare un week end, ma l’ideale, per godere a pieno dell’atmosfera tipica della città, sarebbero 4 giorni.

Vediamo quali potrebbero essere gli itinerari da fare nei giorni del vostro soggiorno a Livorno.


Cosa vedere a Livorno in 1 giorno?

Avete solo un giorno a disposizione per visitare la città? Nessun problema!

L’itinerario che vi consigliamo parte dal Quartiere la Venezia. Qui potrete ammirare il complesso che comprende la Fortezza e i famosi Fossi di Livorno. L’ideale se avete tempo è quello di fare un giro in barca alla scoperta della città antica.

Per pranzo vi consigliamo di recarvi all’interno del Mercato coperto, dove potrete assaporare qualche preparazione tipica della città.

Passando per la via centrale della città (Via grande) ci si può dirigere in zona mare e godersi la bellissima Terrazza Mascagni.


Cosa vedere a Livorno in 2 giorni?

Se siete in città per un week end vi consigliamo di seguire per il primo giorno l’itinerario consigliato nel paragrafo precedente.

Per la seconda giornata potreste decidere di visitare le Chiese della città come il Duomo e il Santuario della Madonna delle Grazie.

Se siete in città per solo due giorni vi consigliamo di scegliere un alloggio in centro per risparmiare tempo.


Cosa vedere a Livorno in 3 giorni?

Il terzo giorno del vostro soggiorno a Livorno potrebbe essere dedicato ai musei cittadini.

Nel pomeriggio, dopo aver pranzato in un bel locale del centro, potrete trascorrere del tempo in un a delle spiagge di Livorno.


Cosa vedere a Livorno in 4 giorni?

Livorno è una bellissima città di mare e per questo è necessario godersela con calma, assecondando i ritmi rilassati del mare.

I luoghi da visitare sono tanti e potete farvi guidare dal vostro istinto. Proseguendo per la via principale del centro affacciatevi in tutti i vicoli e le piazze che ispirano la vostra curiosità. Si fanno delle bellissime scoperte uscendo dai sentieri più battuti.

Vi consigliamo infine di passare del tempo nella bellissima spiaggia di Calafuria.


Mappa della città