Home » Europa » Italia » Guide turistiche della regione Veneto » Cosa vedere a Treviso

Cosa vedere a Treviso: guida turistica della meravigliosa città veneta

Treviso è una deliziosa città del Veneto. Si trova appena fuori dai percorsi turistici più battuti che si dirigono verso Venezia.

Per questo, mantiene un fascino e un’atmosfera autentica, non contaminata dal turismo di massa che la rende una meta perfetta per passare qualche giorno immersi nella tranquillità e nella cultura del luogo.

Treviso è una città molto particolare, che si sviluppa intorno ad un percorso di canali che si intersecano dando vita ad un paesaggio unico nel suo genere.

Una volta arrivato in città ti renderai conto sin da subito della sua particolarità.

Se stai organizzando un soggiorno a Treviso, oltre a sapere come muoversi per la città e dove soggiornare, ti occorreranno informazioni sui luoghi più interessanti da visitare.

Continua nella lettura per scoprire le meraviglie di Treviso.


Cosa vedere e fare a Treviso: i più belli e importanti luoghi d’interesse

La città di Treviso è la meta perfetta per una visita all’insegna della cultura in ogni stagione dell’anno.

Scopriamo nei prossimi paragrafi quali sono le attrattive culturali da non lasciarsi sfuggire se ci si trova in visita in città.


Piazza dei Signori

piazza dei signori treviso

La piazza principale della città è Piazza dei Signori.

La sua posizione risale ad epoca romana, quando rappresentava un punto di ritrovo per gli abitanti della zona.

Da allora ha svolto sempre un ruolo centrale di aggregazione della vita di Treviso.

Successivamente divenne sede del mercato cittadino e oggi rappresenta il salotto buono della città.

Sulla piazza si affacciano meravigliosi palazzi storici e sotto i suoi portici si possono trovare alcuni dei migliori locali della città.

La piazza è perfetta per gustare un aperitivo tipico della tradizione gastronomica di Treviso.

Informazioni utili

Come arrivare: La Piazza si trova a circa 10 minuti a piedi dalla stazione centrale di Treviso
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Cattedrale di Treviso

cattedrale di treviso

La Cattedrale di Treviso è anche conosciuta come il Duomo della città.

Sorge nella omonima piazza sulle spoglie di quello che fu un tempio paleocristiano.

Al suo interno si trovano opere del calibro dell’Annunciazione di Tiziano.

All’interno della cattedrale, alla destra della navata troviamo delle scale che conducono ad un’antica cripta molto suggestiva. Questa è l’unica parte interamente conservata dell’antica cattedrale romanica.

Informazioni utili

Come arrivare: La cattedrale dista 10 minuti a piedi dalla stazione centrale
Orari: lunedì-venerdì 9:00-12:00/15:00-18:00; sabato 9:00-12:00; domenica chiuso
Costo Biglietto: Gratis

Palazzo dei Trecento

palazzo dei trecento treviso

Il Palazzo dei Trecento, detto anche Palazzo della Ragione, è una delle architetture di maggiore rilievo il città.

L’edificio si trova in Piazza dei Signori, la principale piazza di Treviso.

Fu costruito nel 1185 per fungere da luogo di aggregazione per riunioni di diverse rappresentanze.

La sua costruzione fu completata nei 1268 con l’annessione del carcere attiguo.

Il palazzo si articola su due piani. Al piano terra troviamo la Loggia, al primo piano un bellissimo salone illuminato con bellissime trifore. Il salone è riccamente decorato con immagini legati alla storia di Treviso e immagini religiose.

Oggi il Palazzo dei Trecento è la sede del Consiglio Comunale di Treviso. Occasionalmente ospita esposizioni e mostre temporanee.

Informazioni utili

Come arrivare: Il palazzo si trova in Piazza dei Signori, in pieno centro città. Si raggiunge a piedi dai principali siti turistici
Orari: orari variano in base alle mostre
Costo Biglietto: varia in base agli eventi

Musei civici di Treviso

musei civici di treviso

Il complesso dei Musei Civici di Treviso si articola in tre diversi edifici: il Museo Santa Caterina, il Museo Luigi Bailo e la Casa Robegan.

Questo complesso museale si compone di diverse strutture che ospitano a loro volta collezioni stabili e mostre temporanee.

Il Museo di Santa Caterina si concentra su opere più antiche, dall’età del bronzo fino all’epoca rinascimentale.

Il Museo Luigi Bailo invee ospita le opere dello scultore Arturo Martini e del suo caro amico Gino Rossi.

Infine a Casa Robegan, possiamo trovare la sede di mostre temporanee. Di particolare rilievo è anche il giardino del museo.

Informazioni utili

Come arrivare: Tutti e tre gli edifici si trovano in centro città. Si raggiungono dunque comodamente a piedi. I diversi edifici si trovano a poca distanza l’uno dall’altro.
Orari: Museo Bailo: martedì-domenica 10:00-18:00; chiuso il lunedì. Museo Santa Caterina da martedì-venerdì 9:00-18.00; sabato e domenica 10:00-19:00; Chiuso il lunedì. Casa Robegan aperta in occasione delle mostre.
Costo Biglietto: Biglietto intero combinato 10,00€; biglietto intero singolo 6,00€; Biglietto ridotto combinato 6,00€; biglietto ridotto singolo 4,00€

Casa dei Carraresi

casa dei carraresi treviso

Casa dei Carraresi è uno degli edifici storico più importanti della città di Treviso.

Il palazzo fu edificato nel Medioevo e si trova in posizione centralissima, tra il fiume Cagnan e via Palestro.

Le intenzioni iniziale con cui venne costruito il palazzo non sono note, ma sappiamo che in seguito alla sue edificazione fu utilizzato come punto di ristoro e ostello per i viaggiatori.

L’architettura dell’edificio è molto particolare: una facciata del palazzo è a picco nelle acque del fiume: una caratteristica tipica delle architetture medioevali trevigiane.

Attualmente il palazzo ospita uno spazio espositivo e una grand esala conferenze dove vengono organizzati convegni, eventi, e mostre temporanee.

Informazioni utili

Come arrivare: Il palazzo si raggiunge a piedi dalla stazione in 11 minuti. EÈ possibile prendere in alternativa l’autobus numero 6.
Orari: orari variano in base agli eventi
Costo Biglietto: varia in base agli eventi

Fontana delle Tette

fontana delle tette treviso

La Fontana delle Tette è uno dei simboli della città di Treviso.

Si tratta di una antica fonte, che in epoca della Repubblica di Venezia, spillava vino bianco e rosso durante particolari festeggiamenti.

La scultura originale risale al 1559 e fu realizzata da Alvise De Ponte.

La scultura originale, seriamente danneggiata, si trova in una teca nel cortile del Palazzo dei Trecento.

Una copia del manufatto si trova nel cortile del Palazzo Tignoli.

Informazioni utili

Come arrivare: L’originale si trova nel Palazzo dei Trecento ed è facilmente raggiungibile a piedi
Orari: secondo gli orari del Palazzo
Costo Biglietto: In base agli eventi previsti nel Palazzo

Mura di Treviso

mura treviso

Le mura di Treviso sono un complesso costruito durante i secoli a difesa della città.

Le prime fortificazioni risalgono all’epoca romana, quando al città si sviluppava su di un’isola al centro di quella che è la città attuale.

Nel corso dei secoli le mura sono state ampliate e modificate per assecondare la crescita della città.

Oggi, alcuni punti delle mura si possono visitare, insieme alle bellissime porte che ancora sovrastano le strutture.

Il percorso delle mura è strettamente legato al corso dei suoi numerosi fiumi. Esse infatti si sviluppano seguendo il percorso dei fiumi che fungeva da ulteriore protezione.

Informazioni utili

Come arrivare: Le mura si sviluppano lungo un vasto perimetro della città. Si raggiungono per questo in diversi punti del centro.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: Gratis

Chiesa di San Francesco

chiesa di san francesco treviso

La Chiesa di San Francesco è uno degli edifici religiosi più importanti di Treviso.

Fu costruita nel XIII secolo fu poi per lungo periodo requisita dalla truppe napoleoniche per sopperire a funzioni militari.

Soltanto nel 1928 fu restaurata e restituita alla comunità dei frati francescani.

Al suo interno di trovano le cappelle dedicate alle più ricche e famose famiglie della città di Treviso.

All’interno della chiesa possiamo ammirare diverse opere di alto interesse: dall’affresco raffigurante San Cristoforo (sulla parete sinistra) al dipinto dei Quattro Evangelistiattribuibile forse ad un allievo di Tommaso da Modena.

Informazioni utili

Come arrivare: A 15 minuti a piedi dalla stazione centrale
Orari: tutti i giorni 6:50-12:00\15:00-18:30
Costo Biglietto: Gratis

Chiesa di San Niccolò

chiesa di san nicolò treviso

La Chiesa di San Nicolò è l’edificio religioso più vasto della città, superiore per grandezza anche al Duomo.

La Chiesa si trova in pieno centro storico, nella zona che più risentì dei danneggiamenti dovuti ai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

La chiesa su edificata nel 1221 con l’arrivo dei Domenicani a Treviso che acquisirono questa area.

L’edificio comprende, oltre che la struttura principale, anche l’ex convento dei Domenicani.

La Chiesa è un perfetto esempio dello stile gotico, realizzato con linee semplici ed austere.

Informazioni utili

Come arrivare:la Chiesa si trova a 7 minuti a piedi dalla stazione
Orari:lunedì-sabato 8:30-12:00 \ 15:30 -18:00; domenica chiuso
Costo Biglietto: Gratis

Porta San Tommaso

porta san tomaso treviso

Porta San Tomaso è una delle più maestose porte della città di Treviso che si apre sulle mura di origine Cinquecentesca.

La struttura è imponente ed è rivestita interamente di decorazioni in pietra d’Istria.

Al centro della Porta possiamo facilmente individuare il leone di Venezia. Il simbolo benché sia antico, non è l’originale.

La Porta fu eretta nel 1518 dal podestà Paolo Nani. Il nome deriva da una vicina chiesa dedicata a San Tommaso di Canterbury, ad oggi ormai andata distrutta.

Informazioni utili

Come arrivare: La Porta si trova a 10 minuti a piedi da Piazza dei Signori.
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratis

Canale dei Buranelli

canale dei buranelli treviso

Il Canale dei Buranelli è lo scorcio preferito dai cittadini di Treviso.

Si tratta di un canale costituito dal fiume Botteniga, il più importante di Treviso.

Il canale si trova in pieno centro storico e prende il nome da un celebre palazzo della famiglia omonima che si trova nei suoi pressi.

Sul ponte pedonale che si incontra lungo il percorso del canale si trovano numerose botteghe e negozi molto famosi in città oltre a numerosi ristoranti.

Dopo pochi metri lungo il percorso, il canale scompare sotto le arcate di un edificio laterizio.

Informazioni utili

Come arrivare: Il canale si raggiunge a piedi in tre minuti da Piazza dei Signori
Orari: sempre aperto
Costo Biglietto: gratis

Gallerie delle prigioni

galleria delle prigioni treviso

 Le Gallerie delle Prigioni si trovano nelle ex carceri asburgiche di Treviso recentemente restaurate per opera dell’architetto Tobia Scarpa.

L’edificio è oggi adibito a luogo di cultura, dove si susseguono mostre ed eventi di importanza culturale.

Questo edificio raccoglie il patrimonio della collezione Imago Mundi.

Si tratta di un progetto internazionale e non profit di arte contemporanea promosso da Luciano Benetton.

Le Gallerie delle prigioni sono oggi un luogo di grande sperimentazione per giovani artisti.

Informazioni utili

Come arrivare: Le gallerie si trovano in piazza Duomo in posizione decisamente centrale in città
Orari: Orari soggetti a variazione in base alle esposizioni
Costo Biglietto: varia in base alle esposizioni

Sala del Capitolo dei Domenicani

sala del capitolo dei domenicani treviso

Nel convento domenicano a fianco della Chiesa di San Francesco si trova la Sala del Capitolo.

Si tratta di una sala riccamente affrescata che rappresenta i personaggi illustri dell’ordine dei domenicani.

Lungo il perimetro della sala corre una intera fascia riccamente decorata da Tommaso di Modena.

I personaggi, raffigurati nelle loro attività quotidiane, stupiscono per il realismo con cui sono raffigurati.

Informazioni utili

Come arrivare: A 15 minuti a piedi dalla stazione centrale
Orari: Aperto tutti i giorni 8:00-18:00
Costo Biglietto: Gratuito

Villa Tiepolo Passi

villa tiepolo passi treviso

Situata nella provincia di Treviso, in località Castello si trova la bellissima Villa Tiepolo Passi.

Si tratta di una villa seicentesca, in stile barocco veneziano, inserita nella sovrintendenza del patrimonio dei Beni Culturali.

La Villa fu fatta edificare da Almorò Tiepolo, procuratore di San Marco e senatore della Repubblica di Venezia, nei primi anni del Seicento.

La sua edificazione, come la maggior parte delle ville venete, rappresentò un punto di riferimento economico per le attività agricole del territorio circostante.

Informazioni utili

Come arrivare: La villa si raggiunge in auto in 12 minuti dal centro città
Orari: aperto solo la domenica 11:00-15:30; altri giorni su prenotazione
Costo Biglietto: 10€

Isola della Pescheria

isola della pescheria treviso

L’Isola della Pescheria di Treviso è il luogo dove, dal 1856, si tiene il mercato del pesce cittadino.

La sua collocazione la rende una appetibile zona di riferimento per i turisti.

La Pescheria si trova infatti su una vera e propria isola al centro del fiume, collegato a terra con un ponte pedonale.

Il mercato ittico si tiene in questa zona della città da oltre 150 anni.

L’Isola della Pescheria è uno dei maggiori punti di riferimento della vita quotidiana a Treviso.

Informazioni utili

Come arrivare: A piedi dalla stazione in circa 15 minuti
Orari: tutti i giorni 7:30-14:00; chiuso la domenica
Costo Biglietto: Gratis

Cosa fare a Treviso quando piove?

Treviso è una città del Nord Italia piacevole in ogni stagione dell’anno.

Può capitare di visitare la città in un giorno in cui il meteo non sia molto clemente con noi. Cosa fare dunque a Treviso se dovesse piovere?

Le attività da fare al coperto sono davvero numerose. Non lasciarti scoraggiare. Puoi scegliere di visitare i numerosi musei della città, oppure trovare riparo nelle belle chiese cittadine.

Se sei alla ricerca di un po’ di shopping puoi scegliere i portici dei canali dove ripararvi in un negozio tipico della città.


Cosa fare a Treviso la sera?

Treviso è una piccola città ma i divertimenti serali non mancano.

La vita notturna di Treviso è molto frequentata, soprattutto nelle serate di venerdì e sabato.

Non mancano in città proposte per tutti i gusti, sia per chi vuole solamente prendere un aperitivo in un delizioso bar del centro, sia per chi vuole scatenarsi in discoteca.

La varietà di locali che si trovano in centro infatti comprende bar e pub dove fare una sosta per bere qualcosa, ma anche discoteche per ogni gusto.

Muoversi a Treviso a piedi è facile anche di sera. Chi preferisce passeggiare al chiaro di luna potrà scegliere tra diversi percorsi: ad esempio il percorso che costeggia i canali cittadini e i suoi romantici ponti.


Cos fare a Treviso con i bambini e la famiglia

Treviso è una città molto adatta a chi viaggia con la famiglia e i bambini. Il centro è molto tranquillo e poco trafficato e sarà perfetto per girare con i bambini in tutta tranquillità e senza pericoli.

Le attività da fare in città con i bambini sono molte. I musei spesso danno la possibilità di prenotare visite guidate che possano coinvolgere anche i più piccoli.

Appena fuori città ti consigliamo una visita al Parco degli Alberi Parlanti: una struttura interattiva e multimediale molto divertente per grandi e piccini.


Quanti giorni servono per visitare Treviso?

Treviso è una piccola città del Veneto. Molti turisti scelgono questa meta all’interno di un percorso che comprende anche altre città vicine come Venezia.

Ecco che quindi molti visitatori si fermano soltanto un giorno in città.
L’ideale, per poter visitare bene la città, sarebbe poter rimanere almeno un week end o tre giorni complessivi.

Cosa vedere a Treviso in 1 giorno?

Se si è in città per un solo giorno vi consigliamo di partire con la vostra visita dal centro storico di Treviso e dalla Piazza dei Signori.

Fermatevi in uno dei bar della piazza per prendere un caffè, vale la pena vivere l’esperienza. Da qui potete proseguire per la visita nella zona dei canali di Treviso.

Fatevi una bella passeggiata lungo le rive dei fiumi e facendovi guidare nella scoperta di vicoli e strade poco battute. In questa zona ogni scorcio vale la visita.

Nel pomeriggio visitate le mura della città e le sue porte.

Cosa vedere a Treviso in 2 giorni?

Il secondo giorno della vostra visita potete dedicarlo alle Chiese della città.

Visitate il Duomo, San Nicolò e la Chiesa di San Francesco.
Nel pomeriggio potete recarvi alla visita della Sala del Capitolo dei Domenicani.

Cosa vedere a Treviso in 3 giorni?

Se avete la fortuna di rimanere in città per tre giorni potete considerare l’itinerario che vi abbiamo già proposto lasciando per il terzo giorno la visita per la Casa dei Carraresi e i Musei civici.


Mappa della città di Treviso

Prenota i biglietti, tour e le migliori attività da fare a Treviso